“Armonie e Contrappunto”

Scritto da il 26 febbraio 2014 in GRAFICA&CULTURA, Libri - Nessun commento

Un libro d’artista di Carlo Iacomucci che sarà presentato con l’autore, il grafico editore Augusto Acerbotti, Nazzareno Gaspari e Annalisa Del Monte.

Copertina libro d'arte -Armonie e contrappunto di Carlo Iacomucci

Copertina libro d’arte -Armonie e contrappunto di Carlo Iacomucci

Sabato 15 marzo alle ore 17 presso la Libreria Del Monte di Macerata (via XXIV Maggio 2, angolo Corso Cavour) si svolgerà la presentazione del libro d’arte di Carlo IacomucciArmonie e Contrappunto”, edizione a tiratura limitata curata dallo Studio Grafico A. Acerbotti in 15 esemplari stampati più 5 prove d’autore. Ciascuna copia è impreziosita da un’opera originale firmata dall’artista.
Urbinate di nascita e formazione, Iacomucci vive e opera a Macerata dove è stato per molti anni docente di Discipline Pittoriche presso l’Istituto d’Arte (oggi Liceo Artistico) e dove approdò nel 1985 dopo aver maturato importanti esperienze artistiche e didattiche in Puglia e Lombardia, come docente rispettivamente all’Accademia di Belle Arti di Lecce e al Liceo Artistico di Varese, e dopo aver affinato la sua maestrìa nella frequentazione di ambienti e studi artistici a livello nazionale e internazionale. Da oltre quarant’anni accompagna la sua intensa attività di incisore e pittore con quella di illustratore di testi poetici e narrativi e autore di libri d’arte. Sue opere sono inserite in prestigiose collezioni pubbliche e private e autorevoli centri di documentazione artistica.

Punti di fuga di Carlo Iacomucci.

Punti di fuga di Carlo Iacomucci.

Punto sette con sentinella

Punto sette con sentinella

Quarta di copertina

Quarta di copertina

“Armonie e Contrappunto”, introdotto da un testo del critico parmense Mauro Carrera, contiene le riproduzioni su pregiata carta patinata opaca di 22 opere realizzate con tecniche diverse (olio, acrilico, acquacrilico, acquerello), alternate a focalizzazioni di dettagli che marcano stilemi peculiari dell’artista. Una sequenza di opere pittoriche (precedenti libri d’arte erano stati dedicati alle incisioni) che compendia i motivi di qualità e originalità distintivi della produzione artistica di Carlo Iacomucci e che indica, come afferma Mauro Carrera, la “terza via” di Iacomucci tra la “concettosità neo-barocca” e la “tautologia minimalista” entro cui sembra risolversi l’arte contemporanea: “una terza via fatta di esperienza, ricerca e immaginazione”.

Un libro d’artista, dunque, che illustra efficacemente il percorso artistico di Carlo Iacomucci offrendo nel contempo stimolanti argomenti di riflessione e dibattito sulle tendenze dell’arte contemporanea nel cui complesso orizzonte l’opera dell’artista si colloca con inconfondibile carattere e riconosciuto rilievo.

Lascia un commento