Carta e Stampa la tradizione è futuro

Questo il titolo del XII Congresso AIMSC che si svolgerà sabato 19 settembre presso il Museo della Carta di Toscolano Maderno, sul Lago di Garda.

In attesa che il nuovo consiglio direttivo eletto nel marzo scorso, nomini il nuovo presidente della Associazione Italiana dei Musei della Stampa e della Carta, si svolgerà il 19 settembre  il XII Congresso che prevede l’inizio dei lavori alle ore 11 con il saluto delle Autorità.
Questi gli interventi a seguire:
 Le radici della produzione cartaria nella Valle delle Cartiere (prof. Ivo Mattozzi);
 Gli stampatori di Toscolano (dott.ssa Erika Squassina, Università di Udine);
 Gli insediamenti produttivi nella Valle delle Cartiere (dott.ssa Lisa Cervigni);
 Sapere artigiano e avventure imprenditoriali nell’industria cartaria di Toscolano fra Otto e Novecento (prof. Carlo Simoni);
 La valle delle cartiere nel suo contesto (prof. Gian Pietro Brogiolo);
 Premiazione vincitori del concorso “I grandi maestri della tipografia: Aldo Manuzio”.

La sessione del pomeriggio prevede questi interventi:
 L’industria cartaria, fra tradizione e futuro (dott.ssa Maria Moroni, Assocarta);
 Recuperare la tipografia per legare tradizioni artigiane e nuove tecnologie (dott. Edoardo Fonti, Tipografia Bonvini di Milano);
 Far nascere una nuova impresa cartaria riscoprendo la tradizione (Filippo Cantoni, Project Manager Fondazione Valle delle Cartiere);
 Spazio per la condivisione di esperienze, confronti, domande.

Lascia un commento