Un secolo d’arte tipografica

Il Museo Civico delle Stampa di Mondovì rivive un secolo di arte tipografica con il restauro della collezione Belloni.

Sabato 9 aprile 2016 alle ore 10,00 l’Amministrazione di Mondovì in collaborazione con l’Associazione Amici di Piazza, presenta il restauro unico nel suo genere, della collezione di caratteri mobili in legno del Museo Civico della Stampa.
La collezione, di quasi 5.000 pezzi, proviene dalla Tipografia Editrice Moderna del Comm. Arnaldo Belloni di Nizza Monferrato, le cui attrezzature sono state donate al Comune di Mondovì nel 2001 dalla figlia Marisa, ed esposte nella prima sala del Museo monregalese.
L’intervento di restauro si è reso necessario al fine di fermare il degrado dei caratteri e consentirne ancora l’uso per le attività museali, didattiche e di studio. La collezione è stata anche schedata al fine di riconoscere le differenti serie di alfabeti e individuare i pezzi mancanti.
Restauro e schedatura sono stati realizzati nel 2014 con un apposito finanziamento della Regione Piemonte e sono stati affidati all’ Opificio della Rosa di Montefiore Conca, Rimini, un centro specializzato nella tipografia e grafica d’arte.
Nella stessa giornata sarà presentato il libro d’artista, INCHARTAMENTIS, composto con i caratteri restaurati e stampato in 150 copie sulla macchina tipografica piano-cilindrica “Optima” del 1911, anch’essa della donazione Belloni. Il volume è stato interamente realizzato dai volontari tipografi del Museo, Mario Costamagna, Giorgio Coraglia, Roberto Masante, Edo Ramolfo. I volontari del Museo saranno anche presenti domenica 10 aprile alla Fiera di Primavera con uno stand presso il Palazzo Comunale dove effettueranno dimostrazioni di stampa tipografica.
Scaricare qui l’invito.

Lascia un commento