Un premio Carioca alla flexo italiana

Lunedì 8 gennaio presso la sede ATIF sono stati consegnati i premi a tre aziende italiane da parte della Associazione Brasiliana di Flessografia Abflexo.

Abflexo la associazione brasiliana di flessografia Abflexo, associata alla FTA americana, ha voluto con questo gesto ricordare il professor Sergio Vay – scomparso nel 2008 –insegnante presso la Scuola Grafica Theobaldo De Nigris presso il centro di formazione tecnologico brasiliano SENAI, una scuola la cui direzione fu affidata a GianMario Moccagatta e con insegnanti italiani Bruno Cialone e Sergio Vay.
Sergio Vay in particolare si interessò del processo flessografico e in seguito fondò l’associazione Abflexo, e creò Inforflexo la prima rivista tecnica brasiliana del settore.
Sempre sotto la guida di Sergio Vay Abflexo ha sponsorizzato l’esposizione flessografica di Sao Paulo Expoflex.
Alla memoria di Sergio Vay è stato intitolato il premio annuale alla qualità flexo, creato nel 1993, che per il 2017 ha premiato tre aziende italiane.

Le aziende premiate sono:
1° Classificato Multicolor Italia (MCCLabel); 2° Classificato Cartastampa e 3° Classificato Bioplast. Hanno ritirato i premi Andrea Murello per Multicolor, Riccardo Corbetta per Cartastampa e Marco Gambardella per Bioplast.

 

 

Nella foto, da sinistra verso destra Andrea Murello di Multicolor Italia, Riccardo Corbetta e Michela Corbetta di Cartastampa, Sante Conselvan presidente Atif e Marco Gambardella di Bioplast

Lascia un commento