I 50 anni di Arti Grafiche Colombo

Scritto da il 15 giugno 2009 in GRAFICA&CULTURA - Nessun commento

Venerdì 5 giugno 2009 Arti Grafiche Colombo (AGC) di Gessate (Mi) ha riunito i propri fornitori con i quali ha dato il via alle celebrazione dei primi 50 anni di attività.

Citando Bob Dylan – “Quanta strada deve percorrere un uomo prima che tu possa definirlo tale?” – Emidio Colombo ha trovato un paragone con l’azienda.
«La strada non è misurabile – ha detto Colombo – ci sono però il tempo e la storia che segnano il cammino: in questo caso 50 anni di attività
In un momento di congiuntura sfavorevole dove tutto intorno pare essere negativo sembrerebbe controcorrente organizzare questi eventi.
«Ma noi abbiamo una “vision”, adesso si dice così, un’idea, e sulla base di questa idea tentiamo di costruire, insieme a tutti i nostri collaboratori e quindi anche ai fornitori, un progetto per un modo di lavorare più sicuro per un futuro più sereno.
«E questo percorso lo faremo insieme, perché condividendo ci si può organizzare meglio per fornire un servizio migliore a costi che rispettino il valore del lavoro, che è la sostanza per la quale ci diamo tanto da fare
Valore del lavoro: questo è il concetto di base su cui punta AGC: «Valore che rispetti la professionalità, ma anche la personalità e l’umano che è custodito in ognuno di noi e che troppo spesso la competitività esasperata ci fa dimenticare. Cercare di far emergere questo valore anche presso il cliente finale – anche questo è un nostro compito importante.
«La competitività serve, come serve il “prezzo di sfondamento, ma servono soprattutto se correttamente rapportati al valore più alto: “il valore del lavoro”.»
I fratelli Angelo e Emidio Colombo hanno quindi annunciato il programma delle celebrazioni: il Calendario Iconografico 2009, già realizzato, con la sua unicità nella rappresentazione delle immagini di tutti i Santi, “uno al giorno”, corredate da un breve “curriculum”.
Il Concorso Internazionale Ex Libris dedicati ad AGC, per il quale si è registrata la partecipazione di più di 200 artisti, che hanno prodotto un totale di più di 250 opere il cui vincitore Pietro Paolo Tarasco ha ottenuto il verdetto unanime della giuria.
L’Open Day presso lo stabilimento di Gessate, nella giornata di venerdì 18 settembre in cui sarà consegnato un elegante cofanetto contenente 2 volumi sulla Storia di Arti Grafiche Colombo e il Catalogo del Concorso Ex Libris, oltre a una preziosa cartellina contenente comunicazioni e altre stampe di prestigio, ecc.
Arti Grafiche Colombo è un’azienda tecnologicamente evoluta, con la voglia di guardare alla continua evoluzione tecnologica sempre tenendo conto di un equilibrio di mercato, rapportandosi alla produzione e senza perdere di vista i conti economici che devono comunque “tornare”.
AGC è certificata ISO 9001:2000 dal 2001 in via di rinnovo nella nuova versione ISO 9001:2008, in vigore dal gennaio 2009, la quale prevede le variazioni più significative proprio all’interno delle norme di gestione dei fornitori accreditati.
Senza entrare nel merito, sarà richiesto in primis il ferreo rispetto del piano di controllo concordato, un confronto più serrato e metodico con il quale i fornitori saranno sempre più chiamati a† dimostrare, ad esempio, il rispetto della 626, il rispetto di un corretto piano di manutenzione dei macchinari utilizzati, se vengono svolti regolari corsi di aggiornamento per i collaboratori e altro. Tutte regole che obbligheranno AGC a stringere sempre di più rapporti di partnership che pensiamo alla fine portino più benefici a tutti.
«La passione per questo lavoro e per il suo tempo storico, pensiamo debba essere condiviso con tutti» ha quindi concluso Colombo.
La celebrazione è culminata con la premiazione e l’esposizione del Concorso Ex Libris per AG Colombo.

Lascia un commento