Nasce la rivista inPRESSIONI

Scritto da il 18 marzo 2010 in Ex libris, GRAFICA&CULTURA - Nessun commento

Il 13 marzo 2010, in occasione dell’annuale Grafincontro 2010 dell’Istituto Pavoniano E. Fassicomo di Genova, Gian Carlo Torre ha presentato in anteprima la nuova rivista inPRESSIONI

Nata per volere di un gruppo di amici appassionati nell’incisione e piccola grafica, inPRESSIONI è una rivista che, sia pur all’apparenza modesta nel suo formato A5 in 32 pagine, rappresenta l’élite della xilografia e della calcografia internazionale.
Gli articoli, con testi in italiano e in inglese, sono tutti redatti da esperti di fama internazionale e, su invito, dagli stessi artisti contemporanei; per la prima volta nel settore degli ex libris, la rivista è stampata con quadricromie di alta qualità.
Oltre a essere un serio e competente mezzo di comunicazione nel campo poco diffuso delle tecniche di stampa d’arte, si pone anche come un valido, è un unico sussidio didattico che va a colmare un vuoto nell’informazione della piccola grafica, specialmente da quando questo ramo della stampa ha cessato la sua presenza sulla storica rivista Graphicus.

InPressioni intende offrire, nel tempo, un percorso globale dell’ex libris fornendo informazioni e dati utili per gli artisti, i collezionisti gli studiosi e per gli amanti delle arti grafiche, legate alla storia della stampa e del libro.
Nell’ambito di un dialogo attento agli aspetti informativi, culturali e tecnici fondamentale è il richiamo ai maestri, cercando di fornire, ai fini di studio e di ricerca, indicazioni bibliografiche di base e sulle opus list, cui segue il dialogo con gli artisti contemporanei che saranno invitati a presentare il loro lavoro, la loro poetica con un loro scritto; per entrambi il testo sarà corredato dalle immagini di ex libris e di grafiche libere.

Come ha affermato Gian Carlo Torre “La disamina delle problematiche tecniche e organizzative del mondo exlibristico, la presentazione delle strutture e delle raccolte museali e gli incontri con le Associazioni Internazionali exlibristiche costituiranno ulteriori momenti del dialogo volendo essere un punto di riferimento, di iniziativa e di ricerca culturale per la storia dell’ex libris e per la grafica e le sue applicazioni nell’arte applicata nello scorrere del tempo.
Essendo una rivista, non ideologica, al servizio della cultura e delle linee programmatiche del Comitato di Redazione l’impostazione potrà subire delle trasformazioni ma sempre vincolate alla linea di inPRESSIONI: la presenza del contemporaneo e delle sue radici, un confronto e una informazione in ambito italiano e internazionale
.”

Maggiori informazioni anche su: www.graficainsieme.ning.com

Lascia un commento