LE BREVI – 30 marzo

Scritto da il 30 marzo 2018 in EDITORIALI, FLASH - Nessun commento

Le notizie dal mondo della stampa, grafica e packaging di fine marzo 2018.

MERCATI&AZIENDE

ITALIA

Contributi a sostegno di progetti di investimento aziendale per le PMI. Regione Lombardia e Finlombarda intendono supportare i nuovi investimenti delle PMI, per rilanciare il sistema produttivo sul territorio lombardo. È possibile fare domanda per il Bando della Regione Lombardia, volto a sostenere lo sviluppo aziendale, il rilancio di aree produttive, programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo. Le spese ammesse sono acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e arredi necessari per le finalità produttive; acquisto di sistemi gestionali integrati (software & hardware); acquisizione di marchi, brevetti e licenze di produzione; opere murarie, di bonifica, impiantistica e costi assimilati.   Informazioni qui.

Il caso Facebook/Cambridge Analytica: parliamone. “Algoritmi di libertà. Democrazia, informazione, lavoro al tempo della potenza di calcolo. Dominio o negoziato?” è il titolo dell’incontro che si terrà in Fieg a Roma, il 5 aprile a partire dalle 17,00. A partire dalle suggestioni del libro “Algoritmi di libertà” di Michele Mezza, si metteranno a fuoco con l’Autore i temi della nuova qualità della potenza di calcolo e di come gli automatismi digitali stiano ridisegnando le forme della democrazia, con una focalizzazione sullo scenario editoriale, dove sono stati anticipati i meccanismi di profilazione e di individualizzazione della comunicazione che oggi sono al centro della scena con il caso Facebook/Cambridge Analytica.     Il commissario dell’Agcom Antonio Nicita, il professor Cosimo Accoto, il direttore generale della Fieg Fabrizio Carotti, ognuno dalla propria angolazione, affronteranno, con l’introduzione del presidente Fieg Maurizio Costa, in particolare gli aspetti più pertinenti al caso italiano di questa discussione. Il confronto sarà condotto e moderato dalla gjornalista del TG1, Barbara Carfagna, che con la sua fortunata trasmissione Codice ha anticipato numerosi di questi temi.  Scaricare qui la locandina.  Per partecipare è gradito l’invio di una conferma a: comunicazione@fieg.it

Nasce Dover Digital Printing (DDP) che unisce stampa digitale, inchiostri e software. MS Printing Solutions S.r.l. di Caronno Petrusella, noto produttore di macchine per la stampa digitale tessile e per il grande formato, il Gruppo JK e Caldera (tutti di proprietà di DOVER) hanno formato un segmento che si chiama Dover Digital Printing (DDP).  Le tre aziende restano comunque tra loro indipendenti e separate, ma hanno unificato alcune funzioni tra le quali quella del marketing e della comunicazione. Paolo Milini, dal prossimo maggio sarà presidente e CEO di MS e Andrea Barbiani prenderà il suo posto, alla direzione commerciale. Il fondatore di MS, Luigi Milini, resta nel board con la funzione di presidente onorario e direttore tecnico.

Nava Press rinnova la partnership con MIART, stampando il prezioso folder che contiene il VIP Pass con l’accesso alla manifestazione, l’elenco delle gallerie espositrici, i premi speciali, gli sponsor e la pubblicazione Miart Talk, dedicata agli incontri con artisti e personalità di spicco programmati all’interno dell’evento. In particolare la cartellina che compone il VIP Pack è impreziosita da effetti serigrafici spessorati e i diversi inserti sono realizzati in offset UV. Per quanto riguarda i supporti impiegati spicca l’arancione glamour della carta creativa Malmero Orange da 120 g/m² abbinato al bianco elegante della fine paper Natural Evolution White nelle grammature 120 e 280 g/m², di Cordenons.

MONDO

Ondrej Kruk è stato nominato nuovo presidente di Pantone e X-Rite. X-Rite Incorporated, azienda leader a livello mondiale nella scienza e tecnologia del colore, e PantoneLLC, hanno annunciato la nomina a presidente di Ondrej Kruk. Dirigente di comprovata capacità di Danaher, Kruk immette in Pantone e X-Rite una combinazione di esperienza commerciale e operativa e guiderà la continua espansione del portafoglio di prodotti e soluzioni Pantone e X-Rite verso l’aspetto dei materiali, a integrazione dell’elemento colore.

PROKOM, la community di utenti di stampa di produzione di Konica Minolta, ha annunciato che la seconda edizione della conferenza globale si terrà a Budapest il 6 e il 7 giugno prossimo. La rapida crescita di Konica Minolta nella stampa digitale ha creato la necessità globale di un gruppo dedicato agli utenti. PROKOM è una piattaforma digitale a supporto dei membri che possono condividere conoscenze ed esplorare nuove idee e offre supporto ad ampio spettro ai suoi membri con corsi di e-learning, video di supporto, forum, contenuti di esperti, ricerche di mercato nonché webinar, newsletter ed eventi locali. PROKOM ha mosso i primi passi in Europa, e l’anno scorso si è estesa in Nord America e ora nei suoi piani di crescita ambiziosi vi sono la Cina, l’Asia e l’Australia.

INSTALLAZIONI

Italgrafica Sistemi è il primo cliente al mondo ad acquistare la soluzione ibrida integrata Durst-OMET . Questa soluzione ibrida integrata Xjet, basata su tecnologia Durst, destinata a un’ampia gamma di applicazioni ad alte prestazioni per la stampa di etichette e di packaging, sarà installata all’inizio dell’estate nella sede di Italgrafica Sistemi a Castelgomberto (Vicenza). OMET e Durst stanno fornendo a Italgrafica Sistemi una soluzione ibrida completa per stampa e finitura, in grado di offrire flessibilità e un’ampia gamma di applicazioni finali con una sensibile riduzione dei costi.

Nuova installazione del sistema per la brossura grecata Libra 800 B2 progettato appositamente da Tecnau per Pixartprinting che potenzia la linea dedicata alla stampa digitale su foglio di libri, cataloghi e riviste in piccole tirature. La nuova Libra 800 B2 si affianca alle stampanti digitali a monte e i sistemi di finissaggio a valle ed è utilizzata per la fresatura dei blocchi di fogli, il successivo incollaggio della copertina e rifilo trilaterale. Oltre ai moduli standard di Libra 800, quali brossura e trilaterale variabili, la linea include una serie di innovazioni, tra cui il modulo di taglio e raccolta dinamico di blocchi libro che permette di processare formati carta 50x70cm (B2). Il sistema Tecnau, inoltre, è estremamente versatile e può gestire in automatico i parametri relativi ai vari formati, che spaziano dall’A5 al 17x21cm, dal 21x21cm all’A4, sia in orizzontale sia in formato album.

Idea Srl di Mario, Massimiliano e Cristian Bacchieri installa la prima linea in Italia di stampa full LED di OMET per etichette adesive. Concluso il collaudo negli stabilimenti OMET a Molteno, la X6 430 a 10 colori UV-Led, è destinata a realizzare etichette di pregio nella sede di Idea a Vicofertile (Parma), ed è configurata con una serie di accessori atti alla nobilitazione del prodotto e dotata di un impianto di asciugamento a lampade Led della AMS Spectral UV e con inchiostri Flint Inks. Il collaudo ha testato varie tecnologie di stampa su svariati materiali adesivi, film plastici mono-supportati.

So.La.Ce. di Trapani ha installato la prima flexo  Synchroline 330 con gruppo serigrafico in piano Bravo, di Lombardi Converting Machinery. So.La.Ce. è una azienda a conduzione familiare fondata nel 1990 per la produzione di rotoli fax e carta in rotoli per macchine da ufficio, estendendo presto la produzione a etichette adesive a bobina e sistemi di etichettatura. Con l’aumento della richiesta di etichette per vino al alto valore aggiunto hanno deciso questa nuova installazione per aggiungere una vernice spessorata a registro e la laminazione a freddo.  Leggi qui.

PRODOTTI&TECNICHE

Ologrammi di sicurezza accessibili a tutti. Un piccolo quadrato creato con una grafica personalizzata, di difficile imitazione e di immediata identificazione, è oggi disponibile grazie a una soluzione sviluppata da Albertin, produttore di riferimento di cliché e lastre flessografiche per la stampa. I cliché microincisi di sicurezza di Albertin sono realizzati in magnesio o in ottone, con una trama finissima a disegni casuali o ripetuti, interamente personalizzati per loghi, scritte o grafica senza limiti per creare effetti di rifrazione ottica che cambiano a seconda dell’angolo di osservazione. A seconda della tiratura di stampa e dell’effetto desiderato (più brillante o più dettagliato), è possibile scegliere di realizzare cliché in magnesio con spessore da 1 a 7 mm o in ottone, microincisi con laser, con spessore da 3 a 7 mm. Qualunque sia il substrato scelto, non cambierà l’effetto finale: un ologramma dai riflessi cangianti perfetto da apporre su flaconi, packaging, cartellini ed etichette, alla portata di tutti.

Nuovi inchiostri iQuarius MX per carta patinata offset con le stampanti a foglio inkjet Canon.    Al Cutting Edge, che si è tenuto in marzo presso il Customer Experience Centre di Venlo, Canon Europa ha presentato le ultime novità introdotte nel portafoglio di sistemi di stampa digitali a foglio singoloe i nuovi inchiostri iQuarius MX per le stampanti a foglio inkjet VarioPrint i-Series, inchiostri di terza generazione sviluppati per quei clienti che lavorano con carta patinata offset per applicazioni grafiche di alta qualità. Nell’occasione Canon ha presentato la certificazione Fogra PSD per la stampa di produzione a foglio conforme a FOGRA51 per la serie di stampanti imagePRESS C10000VP, imagePRESS C850 e le stampanti Océ VarioPrint i-Series.

Ricoh annuncia per il Print4All la nuova Pro C7200X dotata della quinta stazione colore, per i professionisti della stampa che vogliono ampliare la gamma delle applicazioni creando stampati di grande impatto visivo. L’autocalibrazione effettuata dai sensori in linea e una migliore messa a registro mediante la funzione di autoregolazione danno maggiore stabilità cromatica e sono alcune delle ottimizzazioni introdotte rispetto alla serie precedente. La quinta stazione colore amplia la possibilità di realizzare applicazioni a valore aggiunto, grazie alla nuova funzionalità per la stampa del bianco e del CMYK in un singolo passaggio per un maggiore impatto, ad esempio su supporti colorati. È disponibile il nuovo toner invisible red, ideale per applicazioni in ambito sicurezza e logistica. Il toner pink neon lanciato di recente, il toner bianco e il giallo neon completano la gamma di possibilità.

Mimaki lancia una stampante a strati. È la nuova stampante 3DUJ-553 che produce oltre 10 milioni di colori in strati estremamente sottili, fino a 20 micron. In commercio da gennaio 2018, la soluzione 3D Mimaki 3DUJ-553 è unica in quanto a capacità cromatiche. Il suo materiale di supporto idrosolubile può essere lavato via facilmente, risparmiando tempo e riducendo le possibilità di danni quando lo si rimuove. Inoltre, consente di creare oggetti con trasparenze grazie alla disponibilità di inchiostro trasparente.

HP Inc. ha annunciato la serie HP Latex R, la prima tecnologia latex veramente ibrida che unisce la possibilità di stampare su materiali flessibili e rigidi. La serie HP Latex R porta i colori più vivaci nel mondo della stampa su supporti rigidi e rivoluziona le capacità di stampa con inchiostro bianco grazie all’introduzione dell’inchiostro HP White Latex. La serie HP Latex R garantisce qualità su una vasta gamma di materiali rigidi, come cartone schiumato, PVC espanso, cartone, polipropilene scanalato, plastica rigida, alluminio, legno e vetro.

Mouvent ha annunciato la sua nuova stampante tessile digitale TX801 multi-pass fino a 8 colori per tessuti con risoluzione ottica fino a 2.000 dpi, associata a velocità di stampa molto elevate. La TX801 funziona a scansione, realizzando fino al 50% dei lavori di impressione in una sola passata per una produttività di 200 mq/h senza compromettere la qualità. Per raggiungere questi livelli di produttività, utilizza un sistema di sviluppo proprietario del motore di stampa ingegnoso e molto compatto basato sulla tecnologia Mouvent Cluster, che integra le testine di stampa Samba di Fujifilm. È associata a velocità, precisione e scalabilità, distribuendo fino a 16 g/mq di inchiostro in un singolo passaggio. La macchina è in grado di processare tessuti a maglia, materiali in tessuto e tessuti non tessuti con una larghezza massima di 1820 mm e un diametro del rotolo fino a 400 mm.

Il 3D si stampa con una lampada. Si chiama Q3D, ed è una lampada da tavolo inventata da Politronica una start-up torinese, in grado di stampare oggetti tridimensionali. Questo dispositivo si basa sul processo di modellazione a deposizione fusa che, a differenza della maggior parte delle stampanti 3D, anziché usare resina, utilizza un polimero che solidifica in presenza della luce bianca emessa da lampade Led. Al momento Q3D può stampare oggetti della dimensione massima di 8x8x12 cm. La lampada a Led è utilizzata da Q3D anche per illuminare, rendendo l’oggetto una lampada da studio. Politronica è una giovane società costituita da 8 ricercatori, con 3 brevetti, 4 riconoscimenti internazionali per la ricerca e sviluppo, e ha raccolto 1,2 milioni euro di finanziamenti per l’innovazione, e collabora dal 2013 con l’Istituto Italiano di Tecnologia.

Canon amplia l’offerta di soluzioni rivolte alle piccole aziende e ai gruppi di lavoro con i nuovi dispositivi i-SENSYS. Le nuove stampanti in bianco e nero sono dispositivi compatti delle serie i-SENSYS MF520, i-SENSYS MF420 e i-SENSYS LBP210 che consentono la personalizzazione dei i flussi di lavoro avanzati per garantire risultati di alta qualità a costi contenuti. Grazie a questi nuovi dispositivi dotati di funzioni intelligenti, Canon potenzia la propria offerta per la stampa monocromatica e al tempo stesso risponde alle esigenze dei clienti in tre importanti aree: sicurezza, produttività e controllo.

GRAFICA

Software libero e open source. Una interessante relazione sul FOSS, software libero e open source, si terrà il prossimo 10 aprile 2018 alle ore 19:00 nell’Auditorium Pavoni presso Istituto Pavoniano Artigianelli di via Cerspi a Milano. Italo Vignoli uno dei massimi esperti di Open Source, ci farà scoprire tutto quello che occorre sapere sul software libero e open source (FOSS: free open source software). Sarà un incontro introduttivo su per fare un po’ di chiarezza non solo sui termini ma anche sulla storia del FOSS e sulle differenze con il software proprietario, sia a pagamento,sia gratuito. Leggi qui

Live The Applications Story Tour 2018. Il grande valore della stampa digitale per le attività di marketing e comunicazione è ormai consolidato e Canon, al fianco dei propri Partner per stimolarne la crescita, intende guidarli alla scoperta delle opportunità di business che la tecnologia e le applicazioni sviluppate dalle Arti Grafiche possono offrire. Con questo obiettivo Canon inaugura Live The Applications Story Tour 2018, un viaggio tutto italiano per dimostrare come attraverso la stampa digitale sia possibile dar vita a nuove idee e proposte grafiche in grado di attrarre il consumatore in ogni fase del suo percorso di scelta: dall’iniziale consapevolezza del brand al primo acquisto fino alla fidelizzazione al marchio. Un dato su tutti basta a testimoniare il grande potenziale della stampa digitale per il marketing: si stima infatti che in Europa nel 2021 la stampa promozionale raggiungerà il 31% del volume della stampa digitale, rispetto al 28,9% del 2016 (InfoTrends, Western European Digital Production Printing 2016 – 2021, 2017).

Roland DG, multinazionale pioniera nella digitalizzazione artigianale ha avviato una collaborazione con TheFabLab, il centro di ricerca e sviluppo e laboratorio di fabbricazione digitale condiviso, ospitato all’interno del coworking europeo Talent Garden, una piattaforma dove i professionisti del digitale, della tecnologia e della creatività lavorano, apprendono e si connettono. Scopo della collaborazione è di stimolare la crescita del potenziale creativo, favorendo nuove sinergie volte a creare opportunità di sviluppo e occupazione. E proprio in questi spazi carchi di creatività, saranno sperimentate le tecnologie Roland per coprire gli ambiti e le potenzialità della quarta rivoluzione industriale.

EVENTI & FIERE

La connettività di stampa si fa smart. È l’era dell’Internet of Things e anche la stampa può giocare un ruolo attivo. La connettività della stampa su un prodotto è la fonte di nuovi servizi che il brand owner puà rendere disponibili per i propri consumatori.   Connessioni per fornire informazioni aggiuntive, per comunicare a tutto tondo con il consumatore, sia in termini di marketing, sia con obiettivi più funzionali.    Se ne parlerà ala Digital Printing Forum a Milano, Hotel Meliá mercoledì 11 aprile dalle ore 9:30 e dalle 15:15 alle 15:45  con particolare riferimento alle etichette e al packaging.

Sempre più vicina la fiera globale della filiera stampa-packaging-carta. The Innovation Alliance conta a oggi su 2656 espositori complessivi da 54 Paesi e 126.585 mq totali e si terrà dal 29 maggio al 1° giugno 2018 a FieraMilano Rho. La fiera raggruppa cinque manifestazioni unite da una forte logica di filiera: Print4All, nuovo format dedicato al mondo della stampa commerciale e industriale; PLAST, per l’industria delle materie plastiche e della gomma; IPACK-IMA, per le tecnologie per il processing e il packaging; MEAT-TECH, processing e packaging per l’industria della carne; INTRALOGISTICA ITALIA, dedicata a soluzioni e sistemi integrati di movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei materiali e picking.   Leggi qui 

AMBIENTE

Soffre il mercato italiano del macero. Prezzi in picchiata. La colpa è dei cinesi che dal 1° gennaio 2018 hanno chiuso le frontiere all’import della carta per riciclo – che i cinesi riesportano come cartone per imballaggio e carta grafica – per salvaguardare il recupero interno. Da un punto di vista ambientale questo significa che come Europa e Italia importeremo dalla Cina carta e cartone ‘meno puliti’. Il macero italiano, infatti, contiene meno dell’1,5% di impurità, mentre la Cina ammette come import (ma non certo per il recupero interno) lo 0,5%. Gli impianti produttivi italiani non sono al momento in grado di assorbire il macero italiano, notevolmente cresciuto dal 2005 grazie alla raccolta differenziata, che ha raggiunto nel 2016 i 3,2 milioni di tonnellate.   Il direttore generale di Assocarta, Massimo Medugno, spiega in un’intervista a la Repubblica  –  Leggi qui  – che gli ostacoli alla costruzione di nuove cartiere in Italia sono stati l’alto costo dell’energia diminuito solo negli ultimi anni, i lunghi tempi per ottenere le autorizzazioni, uniti in certi casi alle carenze infrastrutturali e alle difficoltà di gestire gli scarti di produzione.

FORMAZIONE

MATESPACK è il primo master per l’industria del packaging, in MAteriali e Tecnologie Sostenibili per PACKaging Polimerici e Cellulosici, per la formazione di nuove indispensabili figure professionali. vPresentato a Vietri (Sa) in occasione del FlexoDay Sud 2018 dall’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con ATIF (Associazione Tecnica Italiana per la Flessografia), il primo master per l’industria del packaging, in MAteriali e Tecnologie Sostenibili per PACKaging Polimerici e Cellulosici (MATESPACK), è unico in Italia per l’articolazione delle tematiche, con l’obiettivo di formare risorse umane da impiegare nel settore del packaging industriale.   Leggi qui.

CULTURA GRAFICA

Oriente-Occidente alla nona edizione dell’annuale incontro nazionale degli incisori Grafica inSIEME, incontro degli artisti dell’incisione si terrà sabato 14 aprile all’Istituto Fassicomo di Genova. Il convegno Grafica inSIEME è ormai un tradizionale momento di incontro e scambio tra artisti e collezionisti dell’incisione grafica e di tutti gli appassionati di incisione e ex libris.
Leggi qui per programma e invito.

Sono aperte le iscrizioni per la XI Edizione del concorso per designer e per stampatori indetto da Fedrigoni. L’ispirazione visuale del designer grafico, combinata con le abilità produttive dello stampatore sono unite dalla scelta della carta. Con “Top Award”, Fedrigoni afferma con Simon Esterson, designer editoriale, che “siamo di fronte a un unico processo creativo e che è la collaborazione a rendere un lavoro vincente”.   Leggi qui.

Il meglio dell’arte contemporanea internazionale al MIC di Faenza. Dal 30 giugno al 7 ottobre 2018 il museo faentino festeggia gli 80 anni del concorso Internazionale della Ceramica d’Arte contemporanea / 60° Premio Faenza con una mostra particolare: 17 curatori internazionali hanno scelto 60 artisti contemporanei che lavorano con la ceramica. Il concorso, tra i più riconosciuti al mondo, è stato fondamentale per traghettare il pubblico e il mondo dell’arte dalla concezione di ceramica come materia esclusivamente artigianale a materia “alta” per la scultura d’arte. Nel corso degli anni il Concorso ha visto protagonisti del calibro di Lucio Fontana, Leoncillo Leonardi, Angelo Biancini, Guido Gambone, Pietro Melandri, Carlo Zauli – e stranieri – Eduard Chapallaz, Sueharu Fukami – che hanno fatto non solo la storia della ceramica del XX secolo, ma anche quella della scultura e della pittura. Per celebrare la 60esima edizione il museo sta preparando un evento speciale e l’edizione 2018 si trasforma in una grande Biennale della Ceramica Contemporanea Internazionale, ad invito, curata dai critici d’arte internazionali.

Lascia un commento