In pasto agli orsi ?

Scritto da il 17 novembre 2012 in EDITORIALI, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Il contributo settimanale di Vittorio E. Malvezzi, il nostro esperto  di economia e finanza, non ci dà tanta tranquillità. Non che in precedenza fosse ottimista, ma ora, dati alla mano, rilancia il grido d’allarme globale.

Il titolo del contributo (che invitiamo a leggere integralmente su Soldi Online) è significativo: “A rischio di estinzione“. Chi? I pensionati. Quelli attuali, tanto prima o poi sono destinati a lasciare il posto. Ma a chi, si chiede, se il 35% dei giovani è disoccupato e quindi non versa i contributi?
Tutta manna per INPS e per i governi a venire, che ormai per antonomasia “sono ladri” (del resto in autunno piove, quindi se piove “governo ladro” e il sillogismo è perfetto).

Vittorio ci racconta che l’antico popolo eschimese inuck (o Inuit?) abbandonava i suoi vecchi sul pack, in balia degli orsi. Aggiungo che i giapponesi andavano a finire la loro presenza terrena, quando sentivano che diventava ingombrante, su una montagna.
Non pubblicizziamo troppo queste antiche e sagge usanze altrimenti la prossima riforma Fornero proporrà (sia pur piangendo) di mettere i pensionati nel Vesuvio o nell’Etna (nello Stromboli no perché qualcuno durante il tragitto potrebbe tentare la fuga via mare e magari sbarcare in Libia in cerca di rifugio politico).
Scherzi a parte, la situazione non è affatto rosea e, sempre dati alla mano, tutta l’Europa è in recessione, per non parlare del livello di povertà negli USA.
Ma tranquilli: a noi per distrarci bastano i battibecchi tra un certo Cassano e un certo Conte che per i TG sono più importanti dei missili in Medio Oriente.
Allegria! diceva qualcuno.

Buon fine settimana

Lascia un commento