//Il digitale e l’assistenza clienti

Il digitale e l’assistenza clienti

I modelli aziendali su banche dati sono un tema attuale: la trasformazione digitale con KBA 4.0. permette di estendere l’assistenza clienti.

La quarta rivoluzione industriale, conosciuta con il termine di Industria 4.0, è sulla bocca di tutti: definisce catene di processi e di approvvigionamento interamente digitalizzate sia nella produzione, sia nelle attività tra fornitori e clienti e viceversa.
In seno al Gruppo Koenig & Bauer, l’utilizzo della trasformazione digitalizzata per modelli aziendali su banche dati e maggiore assistenza, chiamato KBA 4.0, rappresenta un tema centrale. Nel suo vasto programma “Service Select”, il settore a foglio KBA-Sheetfed di Radebeul ha già realizzato diverse offerte di assistenza ampliata ed intende continuare su questa strada; maggiori informazioni in proposito le fornirà al prossimo drupa.

KBA 4.0. non è un semplice accesso remoto digitale alla macchina e risale al 1994. Allora, la manutenzione remota avveniva ancora tramite modem, mentre da dieci anni a questa parte, tutto si è velocizzato grazie a alla connessione Internet. Moduli di codifica intelligenti nei pulpiti di comando consentono solo ai tecnici dell’assistenza e ai fornitori certificati di KBA di comunicare con gran parte delle circa 7.000 macchine presenti sul mercato, in tutto il mondo e 24 ore su 24. Un tunnel virtuale protegge i dati da eventuali abusi da parte di persone non autorizzate.

Assistenza proattiva

Da circa due anni, il settore KBA-Sheetfed analizza automaticamente i dati disponibili e li utilizza per configurare una nuova assistenza per le macchine da stampa. All’inizio si trattava più che altro di una valutazione delle prestazioni, ma in seguito sono state sviluppate idee nuove per applicazioni di assistenza proattiva e preventiva. Uno degli obiettivi consiste nell’avere una visuale a 360° dell’utilizzatore, affinché vendite, assistenza e marketing possano proporre informazioni e servizi accessori sulla base di dati identici.

Ciascuna KBA Rapida è munita di sistemi di controllo e sensori che rilevano e memorizzano i risultati della macchina, come i dati sulle condizioni di funzionamento, messaggi di stato e di errore, comandi dotati di marcatempo e altre informazioni sull’utilizzo quotidiano della macchina. Per ogni connessione di manutenzione remota, KBA carica automaticamente questi file di log. Ovviamente non vengono considerati i dati riguardanti commesse, persone e aziende, anche perché non sono contenuti nei file registro delle macchine.

Report di performance

Su loro stessa richiesta, diversi utilizzatori KBA sono attualmente inseriti in un programma di scambio dei dati, ossia le loro macchine sono costantemente on-line. L’assistenza KBA analizza giornalmente i dati disponibili. A loro volta, i partecipanti al programma ricevono un report mensile sulla performance.

e-mail automatica con avvertenze di manutenzione al superamento di tappe definite (qui 60 milioni di fogli stampati)

e-mail automatica con avvertenze di manutenzione al superamento di tappe definite (qui 60 milioni di fogli stampati)

Questi report di performance sono elementi opzionali dei contratti di manutenzione remota, ma possono essere richiesti anche separatamente. In rappresentazioni grafiche di facile lettura, i report forniscono anche informazioni sul rendimento delle macchine, sulla velocità di produzione massima e media, sull’operatività di produzione, sui quantitativi d’ordine e sui tempi di stampa, lavaggio e cambi lavoro.

L’interconnessione dei clienti e delle rispettive macchine con KBA e i dati disponibili sulle prestazioni consentono a KBA di mostrare ai clienti i potenziali di ottimizzazione sulla base dei dati rilevati e, di conseguenza, come realizzarli. Tappe importanti, come il superamento di un determinato numero di fogli, vengono riconosciute tempestivamente e trasmesse automaticamente tramite e-mail sotto forma di avvertenza di manutenzione.

Report di performance generato automaticamente sulla base dei file di log di una Rapida

Report di performance generato automaticamente sulla base dei file di log di una Rapida

Come con i computer di bordo degli autoveicoli moderni, gli utilizzatori ricevono informazioni riguardanti gli intervalli di assistenza scaduti e raccomandazioni per l’ispezione, la manutenzione o la revisione. In questo modo si assicura un’elevata disponibilità e sicurezza di produzione per l’intero ciclo di vita della macchina.

PressCall

PressCall: così si chiama la nuova comunicazione di guasto automatica della macchina che va a sostituire la consueta chiamata dell’utilizzatore alla linea telefonica diretta KBA. Tutti i dati rilevanti di manutenzione remota vengono trasmessi all’assistenza senza ritardi e direttamente. Per gli utilizzatori e la manutenzione KBA, ciò presenta diversi vantaggi, come tempi di reazione più rapidi, ottimizzazione della comunicazione e della registrazione dei guasti, identificazione univoca della macchina, analisi tempestiva dei dati della macchina, reazione attiva e più rapida da parte di KBA, meno errori nei dati.

Con il PressCall, la manutenzione remota avviene tramite menu

Con il PressCall, la manutenzione remota avviene tramite menu

Il PressCall attiva una finestra di dialogo sul pulpito di comando centrale.
La comunicazione di guasto e la manutenzione avvengono a menu.
Le filiali KBA di tutto il mondo riceveranno informazioni in tempo reale tramite richiesta diretta e saranno informate circa i possibili guasti e l’eventuale necessità di manutenzione delle macchine nella loro regione.

Sfruttare i potenziali di ottimizzazione

La macchina da stampa è una parte importante nella catena di produzione che porta al prodotto stampato finito. Sia che si tratti di packaging o volantini pubblicitari, ogni minuto risparmiato con tempi di avviamento ridotti o una maggiore velocità di produzione è denaro contante. Quale costruttore di macchine da stampa, KBA può essere di aiuto nel processo di ottimizzazione con un benchmarking internazionale. L’importante è confrontare tecniche identiche nelle stesse tipologie di applicazione. Per questo KBA sta attualmente classificando la tecnica in base a criteri diversi. In futuro, gli utilizzatori, gli agenti commerciali o anche i tecnici dell’assistenza potranno richiamare possibili potenziali inutilizzati in modo trasparente e anonimo semplicemente premendo un tasto.

Prevenire i guasti

Quando un motore si surriscalda, la comunicazione di guasto arriva solitamente troppo tardi. Nella maggior parte dei casi, però, se ne può già riconoscere la causa, ad esempio un cuscinetto difettoso. In questo modo vi è la possibilità di intervenire in maniera preventiva. Oltre all’assistenza proattiva, il futuro è della manutenzione preventiva (Predictive Maintenance). Si tratta di vere applicazioni Big Data. I circuiti a sensori e logici delle macchine Rapida forniscono enormi volumi di dati a cui si aggiungono quelli sull’assistenza, sulla qualità e sui processi forniti dallo stabilimento. Grazie a un software intelligente, da questi flussi di dati si possono estrapolare determinati pattern e calcolare preventivamente le probabilità di guasto dei singoli componenti. Prima che si verifichi un guasto, KBA propone un intervento di manutenzione.

Molto di tutto ciò è già oggi realtà. La rappresentazione grafica delle richieste di assistenza mondiali e degli interventi di assistenza semplifica la pianificazione degli interventi dei tecnici. Anche qui, l’interconnessione digitalizzata comporta diversi vantaggi per i clienti: ad una nuova richiesta di assistenza, il primo tecnico disponibile riceve automaticamente il segnale di intervento.

 

2018-09-13T19:41:40+00:00marzo 3rd, 2016|MERCATI & AZIENDE|0 Comments

Leave A Comment