Lombardi conferma la presenza nel Middle East

Scritto da il 13 aprile 2017 in Label&Pack, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Lombardi Converting Machinery è sempre più player internazionale con il successo riscontrato al Gulf Print & Pack 2017 di Dubai.

Continua la crescita e l’interesse non solo locale ma sempre più internazionale per le fiere del settore grafico a Dubai: al Gulf Print & Pack 2017, che si è appena conclusa al Dubai World Trade Center (26 – 29 marzo) l’azienda bresciana, nota per l’innovativa rotativa flexo a banda stretta Synchroline, ha riscontrato un’attenzione da parte dei visitatori superiore alle aspettative.

Nicola Lombardi e l’agente Visnan con un converter degli Emirati interessato alla tecnologia Synchroline

La presenza di Lombardi alla fiera di Dubai, insieme al suo rappresentante indiano Vinsak, che dopo il successo al Labelexpo India 2016, con la Synchroline 430 e le 10 macchine a banda stretta già installate nel subcontinente, opera da agente esclusivo anche per gli Emirati Arabi e per gli Stati del Golfo, era stata decisa quale completamento di un percorso di crescita nell’area mediorientale, dopo la vendita e l’istallazione con negli anni precedenti di due macchine Synchroline, che oltre alla piena soddisfazione dei clienti (una in Giordania e l’altra in Iran) ha stimolato la curiosità degli investitori arabi.
Pur non avendo esposto macchine, il passaparola ha portato allo stand Lombardi parecchi visitatori che hanno voluto conoscere e approfondire le performance della macchina, la qualità e l’affidabilità dei componenti, la capacità di assistenza in zona della Lombardi Converting Machinery, che già si è conquistata una ottima personalità.
Dopo la grande crescita nel 2016 sul mercato italiano, più intensa rispetto agli anni precedente, Lombardi ha infatti deciso di intensificare la partecipazione a tutte le principali fiere internazionali del settore. Dopo la presenza in India nello scorso ottobre, Nicola Lombardi, appena rientrato da Dubai, ha confermato come la scelta aziendale sia stata vincente per l’apprezzamento ricevuto. Innanzi tutto, i Paesi del Golfo sono alla ricerca dell’avanguardia tecnologica europea ma in particolare hanno dimostrato notevole fiducia nel Made in Italy, sia per la “tecnologia user-friendly sbalorditiva rispetto a qualsiasi altra macchina usata precedentemente”, come ha detto un cliente in visita allo stand, sia per il software gestionale proprietario che è uno dei punti di forza della Synchroline, ma anche per l’approccio serio e solido dell’azienda italiana ai mercati locali.
Synchroline è ormai infatti per molti importanti convertitori del Medio Oriente e dell’Asia sinonimo di efficienza operativa, affidabilità, e assistenza accurata nell’installazione e avviamento della messa in opera.
Synchroline è ormai infatti per molti importanti convertitori del Medio Oriente e India sinonimo di efficienza operativa, affidabilità, e assistenza accurata nell’installazione e avviamento della messa in opera.

Synchroline flexo modulare. Particolare del gruppo serigrafico Stork

La Synchroline è una macchina modulare che ben si adatta a tutte le esigenze produttive, dalle etichette autoadesive al packaging flessibile su banda stretta. Oltre alla macchina di base, ormai affermata presso i clienti più esigenti per il suo perfetto registro, sono disponibili diverse configurazioni per soddisfare le esigenze dei clienti: come l’unità booklet (etichette a libretto o a doppia pagina), gruppi di oro a caldo e a freddo, l’aggiunta di gruppi stampa flexo. Inoltre, oggi, oltre alla meccanica solida delle macchine Lombardi è molto apprezzata l’elettronica, e in particolare il software di gestione che a parere degli utilizzatori è l’elemento in più che fa la differenza.

«Se gli arabi sono attratti dalla qualità europea – ha detto Nicola Lombardi al rientro dal Gulf Print & Pack – in questa occasione e visitando il nostro stand, hanno dimostrato di apprezzare particolarmente l’alta qualità delle macchine Lombardi, il cui nome è già noto per la qualità nell’alta gamma che i primi clienti hanno confermato con i loro acquisti
«Il brand Lombardi – ha detto Vinsak al termine della fiera – è ormai una realtà in Oriente e continua la sua crescita su scala globale diventando sempre più una realtà apprezzata e riconosciuta a livello internazionale

Lascia un commento