/, MERCATI & AZIENDE/EVENTI – Essere rilevanti sui media, oggi

EVENTI – Essere rilevanti sui media, oggi

Incontro con due massimi esperti del mondo della pubblicità: “ON THE LINE: essere rilevanti sui media, oggi” organizzato dalla Associazione Culturale di Studi Grafici.

Sempre più critica, attenta, sensibile, preparata. È questa l’audience cui ci si rivolge oggi quando si produce comunicazione. Non siamo più chiamati a generare bisogni, ma a creare affezione.

Paolo Iabichino (Chief Creative Officer in Ogilvy & Mather Italia e autore di diversi libri che parlano di e ci spiegano la pubblicità) già nel 2009 con il suo Invertising ci ricordava che “farsi scegliere è infinitamente più profittevole che farsi acquistare”.
La conferma che la rivoluzione digitale ha ormai scompaginato tutto la troviamo nel suo ultimolibro, “Scripta volant”. Per scrivere e leggere la pubblicità (ma, diremmo noi, non solo) oggi serve un nuovo alfabeto.

Nella stessa direzione si muove “Bill. Un’idea di pubblicità”, una bellissima rivista nata per raccontare la ricchezza dell’advertising. Il rapporto con la cultura, la società, l’economia, la politica.
Bill è un modo diverso e divertente per parlare di pubblicità senza rivolgersi solo ed esclusivamente a gente del mestiere. Diretto da Giuseppe Mazza, che è anche Executive Creative Director e fondatore dell’agenzia di adv Tita, Bill ha chiuso il suo primo ciclo e — dopo un periodo di transizione caratterizzato da un’attività davvero meritoria (se ne parlerà durante la serata!) — tornerà come serie di monografie dedicate ogni volta ad un singolo tema.

Di tutto questo e di molto altro Paolo Iabichino e Giuseppe Mazza ci parleranno il 23 gennaio, quando avremo il piacere di aprire con loro il nuovo anno della storicaAssociazione Culturale.

Relatori

I relatori dell’evento che si terrà in occasione dell’inaugurazione dell’anno culturale ACSG 2018, il prossimo 23 gennaio 2018 ore 19.00 presso l’Auditorium Pavoniani di Milano, sono Paolo Iabichino e Giuseppe Mazza.

Paolo Iabichino è Chief Creative Officer in Ogilvy & Mather Italia.
Una vita dedicata all’advertising, ha iniziato come copywriter in Draft WW e proseguito il suo percorso in agenzia arricchendolo di ulteriori capitoli in qualità di autore di libri, docente in diverse scuole — citiamo l’ultima, Scuola Holden — e relatore.
Convinto sostenitore che l’advertising non abbia più bisogno di target, bensì di interlocutori, nella sua biografia su Twitter scrive “Se vuoi seguirmi fai pure, ma sappi che non conosco la strada”. Noi sappiamo che in realtà lui la strada la sa, ed i suoi libri ce ne danno conferma.

Giuseppe Mazza è uno dei copywriter italiani più apprezzati. I numerosi premi vinti, in Italia come all’estero, ne sono testimonianza. Dopo gli esordi in Saatchi & Saatchi e Lowe Pirella, nel 2008 ha fondato una sua agenzia, Tita.
Contributor di Cuore, Comix, Smemoranda, collabora con Il Venerdì di Repubblica, ha tenuto lezioni in diverse università italiane ed insegna alla Scuola Holden.
Ha un blog su Doppiozero ed è stato direttore responsabile del magazine “Bill. Un’idea di pubblicità”.
Ad ulteriore dimostrazione di una versatilità e di una creatività invidiabili, è anche autore di libri per bambini, insieme ad Anna Cairanti.

Ingresso gratuito, prenotare qui.

2017-12-31T13:58:12+00:00gennaio 3rd, 2018|CULTURA&FORMAZIONE, MERCATI & AZIENDE|0 Comments

Leave A Comment