Una giuria Top per il Fedrigoni Top Award

Scritto da il 20 aprile 2018 in CULTURA&FORMAZIONE, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno per la giuria del premio Fedrigoni Top Award sono stati selezionati alcuni tra i più importanti talenti internazionali provenienti del mondo della grafica e dell’editoria.

«Top Award è un concorso per designer e per stampatori. L’ispirazione visuale del designer grafico combinata con le abilità produttive dello stampatore sono unite dalla scelta della carta. Con Top Award, Fedrigoni afferma che siamo di fronte ad un unico processo creativo e che è la collaborazione a rendere un lavoro vincente » afferma Simon Esterson, giurato Fedrigoni Top Award 2019.   Una giuria di tutto rispetto che darà ulteriore valore aggiunto ai lavori selezionati e premiati alla XI Edizione del concorso Fedrigoni Top Award 2019 per designer e per stampatori le cui iscrizioni sono aperte fino al 10 giugno 2018 ( leggi qui )

La giuria

Questi sono i cinque membri della giuria che sono stati invitati dalla Cartiera veronese a metter in gioco le proprie competenze per valutare i progetti considerando non solo la creatività che nasce dalla carta ma anche la capacità di innovazione e la qualità finale raggiunta attraverso le diverse tecniche di stampa.

Simon Esterson, ©ZepStudio

Simon Esterson, designer editoriale, fondatore di Esterson Associates, dopo numerose collaborazioni con magazine internazionali, è attualmente art director della rivista internazionale di graphic design “Eye” e dal 2014 è art director della rivista “Pulp” di Fedrigoni.
Già giurato Top Award nelle precedenti edizioni, conferma il suo impegno a sostegno del progetto Fedrigoni anche per l’edizione 2019.

Frank Goerhardt, ©Uta Konopka

Frank Goehrhardt direttore editoriale globale di TASCHEN, coordinatore di un team creativo che opera in vari continenti,  seguendo i valori fondamentali della società in termini di qualità, diversità e innovazione.
Ha iniziato a lavorare nel 1993 presso l’azienda grafica Editoriale Bortolazzi Stei (EBS) di Verona, divenendo in seguito responsabile per il mercato internazionale della coedizione.

 

Hadar Peled, HP Indigo

Hadar Peled Vaissman, direttore creativo di HP Indigo, è responsabile del gruppo di grafici ed esperti di prestampa che progetta e sviluppa applicazioni per HP Indigo.

 

 

Emilio Roccioletti, ERD

 

Emilio Roccioletti, fondatore nel 1994 dell’agenzia australiana di graphic design ERD (Emilio Roccioletti Design), è ideatore di progetti di grafica ed editoria per brand e istituzioni internazionali. Negli ultimi due decenni, ERD ha vinto oltre 60 premi per diversi progetti realizzati: reporting aziendale, libri, brochure promozionali, identità di marca e stationery, poster, fotografia e media digitali.

 

Astrid Stavro, ©Javier Tles

Astrid Stavro, co-fondatrice dello studio spagnolo Atlas, è conosciuta a livello internazionale per la ricerca di un design basato sullo sviluppo concettuale dei processi creativi, con una spiccata sensibilità tipografica e una forte attenzione nella fase realizzativa.
La sua competenza spazia dalla progettazione di identità visiva di marchio alla segnaletica, fino ai sistemi di orientamento; dal design editoriale alla progettazione di mostre e poster fino allo sviluppo di packaging.

La novità dell’Edizione XI è che la giuria ufficiale sarà affiancata da una “giuria popolare”: in una sezione dedicata del sito fedrigonitopaward.com sarà infatti possibile votare i singoli lavori delle diverse categorie. Il progetto che riceverà più like con questa modalità di votazione, a prescindere dal giudizio della giuria ufficiale, parteciperà alla esposizione finale insieme ai progetti vincitori.

Appuntamento a Berlino

Dopo la fase di raccolta dei lavori, tutti i progetti partecipanti al Fedrigoni Top Award pervenuti entro il 10 giugno 2018, saranno sottoposti al vaglio della giuria che deciderà i vincitori, protagonisti della premiazione finale a Berlino che si terrà nel marzo 2019.

Il Fedrigoni Top Award è il premio nato nel 2000 con l’obiettivo di celebrare il valore della carta nella ideazione e progettazione di ogni genere di prodotto editoriale e di packaging, dalla stampa d’arte fino agli studi di immagine coordinata.
Il concorso è aperto a designer, stampatori, editori e clienti finali che abbiano realizzato prodotti stampati su carte speciali Fedrigoni e Fabriano o sui materiali adesivi per etichette a marchio Manter, nel periodo compreso tra luglio 2016 e giugno 2018.
Le categorie in gara per i progetti partecipanti sono quattro:
Publishing: categoria dedicata a Gianfranco Fedrigoni: libri, volumi, riviste, edizioni d’arte;
Corporate Identity: brochure, cataloghi di prodotti e servizi, bilanci, coordinati grafici, mailing, auguri e inviti, calendari, notebooks, diari, regalistica di cartotecnica;
Packaging: scatole, astucci, shopping bag, espositori da banco, contenitori rivestiti;
Labels: etichette di vini, liquori, alimenti di alta gamma (applicate sui contenitori) – selezione speciale Manter.

Lascia un commento