Si prevede un boom della stampa inkjet di piastrelle

Scritto da il 12 gennaio 2012 in MERCATI & AZIENDE, TECNICHE - Nessun commento

Con l’acquisizione della spagnola Cretaprint, EFI entra in un mercato in rapida crescita che potrà trarre vantaggio dalla tecnologia e dal know how di EFI. Si prevede infatti una forte espansione nella stampa di piastrelle in ceramica con il getto d’inchiostro che dalla tecnologia EFI potrà trarre grandi vantaggi.

EFI ha acquisito la società privata spagnola Cretaprint S.L. con sede a Castellón, sviluppatrice nel settore delle stampanti a getto d’inchiostro per la stampa su mattonelle in ceramica.
L’idea di entrare in questo mercato era da tempo nei programmi di Guy Gecht, CEO di EFI, che ha tenuto sotto osservazione per qualche tempo il rapido passaggio dalla tecnologia analogica a quella digitale nell’imaging di piastrelle.
«Siamo rimasti molto colpiti – ha detto Gecht – dalla rapida crescita e dalla posizione di leader globale di Cretaprint.»
Da parte sua Victor Blasco, CEO di Cretaprint si è dichiarato entusiasta di unirsi a EFI e impaziente di potersi avvalere delle competenze nell’ambito dell’alta tecnologia di EFI, del suo know-how nel settore di getto d’inchiostro, flusso di lavoro e gestione dell’inchiostro. «La presenza globale di EFI sul mercato – ha affermato – potrà accelerare l’adozione della nostra tecnologia digitale a livello mondiale, in particolare nei mercati emergenti

Settore in crescita

Gli analisti di settore prevedono una rapida crescita nella stampa a getto d’inchiostro di piastrelle in ceramica.
«Il settore delle piastrelle – ricorda Ray Work di Work Associates – si sta muovendo verso il getto d’inchiostro e gli incentivi finanziari sono talmente enormi che l’intero settore sta passando rapidamente al getto d’inchiostro. Il produttore di piastrelle in ceramica può ottenere un ritorno sull’investimento di una macchina da stampa a getto d’inchiostro digitale per le piastrelle ceramiche in appena sei mesi.»
La Specialty Graphic Imaging Association (SGIA) svolge sondaggi annuali tra i propri membri. Il loro rapporto sul sondaggio sulla stampa industriale del 2011 indica che oltre il 75% dei suoi membri utilizza la stampa digitale e considera inoltre la stampa su piastrelle ceramiche un’enorme opportunità di mercato.
EFI investirà le sue vaste competenze nell’ambito della tecnologia a getto d’inchiostro per potenziare la qualità di produzione, il controllo software, la gestione del colore e altri aspetti ancora di Cretaprint.
L’esperienza digitale di EFI e la sua premiata tecnologia di imaging, in combinazione con la stampa leader di piastrelle ceramiche di Cretaprint forniranno al settore una vasta offerta, soluzioni software avanzate per flusso di lavoro e una rete di assistenza mondiale che amplierà il raggio d’azione di Creataprint a livello globale.
EFI prevede di rafforzare le attività di Cretaprint in Spagna, per potenziare le sue competenze e innovazione all’interno del settore delle piastrelle e per ottenere una maggiore presenza sul mercato.

EFI andamento da record

Intanto i risultati preliminari del 4º trimestre 2011 di EFI fanno prevedere entrate record di circa 163 milioni di dollari rispetto ai 145 milioni di dollari registrati nello stesso trimestre del 2010, il che segnerebbe l’ottavo trimestre consecutivo di EFI di crescita a doppia cifra. L’azienda ha segnalato che i risultati sono stati generati da un fatturato record nei segmenti di getto d’inchiostro e APPS/MIS.

Lascia un commento