Roberto Race direttore comunicazione di Arti Grafiche Boccia

Scritto da il 6 febbraio 2012 in MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Il giornalista ed esperto di relazioni pubbliche e istituzionali Roberto Race è il nuovo direttore comunicazione di Arti Grafiche Boccia Spa, l’azienda di cui è amministratore delegato il  Presidente della Piccola Industria, e Vice Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.

La  nomina  rientra nella strategia di potenziamento del management di Arti Grafiche Boccia Spa.  Negli ultimi due anni l’azienda ha visto l’ingresso di manager come il direttore generale Mario Renda, già responsabile dei contratti di stampa e direttore dello stabilimento di Milano al Gruppo Editoriale L’Espresso, il direttore relazioni esterne Matteo Formenton Macola, già alla direzione di Rotolito Lombarda, il direttore risorse umane Gaetano Mele, che aveva lo stesso ruolo in  Magnaghi Aeronautica, il direttore grandi clienti Stefano Bagnoli, che viene da realtà come Rinascente e Condè Nast.
L’ingresso dei nuovi manager, in una delle più significative realtà dell’industria grafica europea, va di pari passo con il piano di investimenti di cinquanta milioni di euro che ha visto l’azienda investire nei più innovativi impianti, prime installazioni in Europa, per la stampa di quotidiani, riviste specializzate, cataloghi, stampati per la grande distribuzione organizzata ed etichette per i comparti dell’agroalimentare, del beverage e del pet food.
Roberto Race, classe 1980, napoletano, laureato in Scienze politiche, è giornalista professionista ed esperto in comunicazione e public affairs. Consulente di molte istituzioni, come l’Unità Tecnica di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il 150° dell’Unità d’Italia, e di alcune delle realtà più dinamiche dell’economia italiana, come Fiera Milano, Isvor Fiat, Fater, G&C Enterprise,  Nardelli, U.S. Polo Assn. e Liu Jo Luxury, è segretario generale della Fondazione Valenzi, e fa parte dell’Aspen Institute Italia in qualità di Aspen Junior Fellows, di RENA (Rete per l’eccellenza nazionale), della Ferpi, de Il Chiostro, del Comitato Scientifico Internazionale della Fondazione Mediterraneo e del Consiglio nazionale di Mediawatch.
È docente di relazioni pubbliche e comunicazione a master della LUISS, della LUMSA, del Politecnico di Milano e dell’Università di Salerno.

Lascia un commento