Kodak: prime misure

Scritto da il 9 febbraio 2012 in MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Kodak ha annunciato di aver deciso di concentrare la propria attività sui settori con maggiori margini di profitto, e quindi di fermare la produzione di fotocamere e cornici digitali.

Questo è il primo passo verso tagli che consentiranno al colosso della fotografia i superare la prima fase del Chapter 11. Fotocamere e cornici saranno messe fuori produzione entro il primo semestre di quest’anno. Le operazioni per il mercato consumer della Eastman Kodak si concentreranno sulla stampa di fotografie e sulle stampanti a getto d’inchiostro. La società ha fatto sapere che sta lavorando con i suoi rivenditori per assicurare una transizione ordinata. La compagnia continuerà a onorare le garanzie e a fornire assistenza per i suoi dispositivi fuori produzione.
La decisione della Kodak dovrebbe fare risparmiare all’azienda oltre cento milioni di dollari, a fronte di spese pari a trenta milioni. Naturalmente questo per quanto riguarda il vasto mercato al consumo, mentre il core business di Kodak, almeno per quanto riguarda le grandi macchine da stampa, non ne rimane influenzato.

Lascia un commento