Alfred Rothlaender alla guida di manroland foglio

Scritto da il 2 marzo 2012 in MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Dopo la presentazione del management della divisione rotative di manroland da parte di Possehl & Co., ora anche Langlay dà il primo annuncio della nuova guida per la divisione macchine a foglio. A capo di manroland macchine a foglio questa volta non sarà un giovane, ma un govane pensionato.

Alfred Rothlaender, a capo di manroland divisione macchine a foglio, della Langley

Tony Langlay, l’investitore inglese che ha rilevato la divisione macchine a foglio di manroland – stabilimenti produttivi e filiali di vendita – ha comunicato che  il numero uno della nuova Società sarà Alfred Rothlaender, 66 anni, che proviene dalla guida della Claudius Peters (macchine utensili) da quando questa fu rilevata nel 2001 da Langlay.
Alfred Rothlaender era passato quindi a dirigere un’altra società del Gruppo Langlay, Piller Group (sistemi elettrici per centri di elaborazione dati), fino al 2010 quando decide di ritirarsi. Ma la sua pensione è durata ben poco perché alla proposta di guidare Manroland Sheetfed Systems GmbH decide di accettare la sfida.
«Alfred conosce esattamente come noi lavoriamo quando prendiamo in carico un nuovo business – ha detto Langlayed è la persona migliore per guidare questa fase di transizione dal precedente stile istituzionale di management che caratterizzava manroland AG a quello più agile e flessibile delle società del nostro Gruppo
Ora si attende l’annuncio del management e delle decisioni in merito alle ristrutturazioni.

Lascia un commento