Nasce la nuova Maserpack

Scritto da il 22 novembre 2012 in MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Dopo un 2011 in cui ha affrontato e superato situazioni difficili, non ultima l’incendio nella sede produttiva che ha distrutto uno dei principali mezzi di produzione, Maserpack si rilancia sul mercato e sul territorio con un nuovo piano industriale e commerciale e con nuovi investimenti in tecnologia.

Nuovi investimenti in tecnologia di stampa per raccogliere le sfide del mercato e rilanciarsi sul territorio: così è stato presentato il piano di riorganizzazione industriale e commerciale della nota azienda di imballaggi e cartotecnica presso lo stabilimento di Cisterna di Latina.

Massimo Tramontano

Massimo Tramontano presenta la nuova Maserpack. Accanto a lui Bruno Premutico

Nell’occasione Massimo Tramontano, presidente e AD di Maserpack, e Bruno Premutico, direttore vendite, hanno illustrato i progetti futuri della società alle istituzioni locali, ai clienti nazionali e internazionali e ai dipendenti.
«Quella di Maserpack − ha detto Massimo Tramontano − è una scelta di continuare a investire sul territorio. La società non ha mai pensato di rispondere alla crisi chiudendo lo stabilimento
Sono infatti note le vicissitudine dell’azienda nel recente passato in cui sono state necessarie scelte dolorose dalle severe ripercussioni a livello sociale.
«Oggi la mia volontà − ha aggiunto Tramontano − è quella di iniziare una nuova fase della storia aziendale a Cisterna, un percorso che, auspico, porterà a un’azienda più sana, più competitiva e importante per il nostro territorio».

La più innovativa macchina offset

Per supportare al meglio l’attività di produzione, per implementare la competitività e per rispondere con tempestività alle richieste del mercato, Maserpack ha sempre puntato alle soluzioni tecnologiche più avanzate, per questo ha scelto per il reparto di stampa la più potente e innovativa macchina di stampa esistente sul mercato: la KBA Rapida 145 in grado di raggiungere una velocità di 17.000 fogli all’ora, di ottimizzare i tempi e i costi di produzione, di gestire con reattività ogni emergenza, di migliorare ulteriormente l’efficienza energetica e ambientale dello stabilimento e di ricavare numerosi vantaggi dal punto di vista della competitività commerciale.

Dimostrazioni di efficienza sulla nuova KBA Rapida 145

«Il macro investimento sulla macchina è oggettivamente l’aspetto più visibile del piano di rilancio di Maserpack − ha aggiunto Bruno Premutico −, l’aderenza alle diverse necessità di stampa dei clienti, la tempestività e la qualità delle nostre risposte commerciali ne caratterizzeranno le strategie ed il sostegno
«Fare impresa è sempre più difficile ma, nonostante un periodo non roseo per le società italiane e soprattutto per la filiera grafica, – ha continuato Tramontano – ritengo prioritario effettuare investimenti mirati per contribuire al rafforzamento del tessuto imprenditoriale locale e al rilancio socio economico di tutto il territorio nell quale Maserpack opera da 20 anni».

Lascia un commento