Emballage conferma il dinamismo della filiera

Scritto da il 27 dicembre 2012 in Label&Pack, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Di fronte a un contesto difficile, oggi i mercati sono quantitativamente trainati dalle economie emergenti e qualitativamente guidati dai paesi più maturi concentrati sull’innovazione. E il packaging èil miglior crocevia tra l’offerta e la domanda.

Per Véronique Sestrières, direttrice di Emballage, i buoni indicatori di cui si disponeva prima dell’apertura dei saloni francesi Emballage e Manutention sono stati confermati dai contatti di elevata qualità che hanno avuto luogo durante i 4 giorni di esposizione.
«Le testimonianze di soddisfazione degli espositori sono numerose – ha detto – e hanno sottolineano che i visitatori incontrati erano in maggioranza detentori di progetti; il clima d’affari dei due saloni non rifletteva per nulla l’atmosfera economica del momento. E questa è una prova ulteriore che la filiera è propositiva e sa rispondere alle diverse sfide che gli operatori devono affrontare oggi. Quella del 2012 è un’edizione energizzante che conferma il posizionamento di Parigi quale piazza economica essenziale per il mercato mondialeemballage1

Il parere degli espositori

Secondo Olivier Fouassier, direttore top buyer della tedesca Krones AG, è stata «una 40ª edizione formidabile grazie a una buona affluenza di visitatori francesi, del Nord Africa ed europei. Per noi partecipare a Emballage è un investimento che si giustifica in toto visto che il salone ci permette di presentare le nostre innovazioni e novità e di incoraggiare i nostri clienti. La marca Kosme, una entry level nel settore, ci ha permesso di attirare i nostri contatti commerciali nel settore del personal care e della cosmetica

Véronique Beaurain, Presidente Direttore Generale della Beaurain Frères, Francia, ha dichiarato: «Quest’anno riteniamo che la nostra partecipazione sia stata importante, soprattutto l’ultimo giorno. I visitatori sono venuti in fiera per cercare novità, sia sul salone sia sul nostro stand

Nathalie Braem, responsabile marketing di Mettler Toledo, Francia, ha detto che ha notato quest’anno «Lo stesso volume di visitatori del 2010, ma quest’anno sono caratterizzati da un livello qualitativo più elevato. Quattro giorni è la durata ottimale: non ci sono tempi morti, un buon equilibrio per quanto concerne la presenza dei visitatori. E ho inoltre apprezzato la qualità dell’organizzazione. Per noi Emballage è un’autentica piattaforma per lanciare le nostre novità

Yolande Garcia, Promotion des ventes di Cermex dice di aver trovato questa edizione molto dinamica, «grazie ai diversi poli dedicati alle animazioni e alla presentazione delle novità. E anche noi siamo stati al gioco presentando i nostri prodotti finiti, ciò che ci permette di valorizzare al meglio il nostro know how high tech. Il salone ha messo in atto un’eccellente promozione che ha determinato una presenza ottimale di visitatori.»

Christophe Furet, responsabile comunicazione della francese DS Smith Packaging, afferma che è stata «Un’edizione estremamente positiva, con una netta affluenza di contatti dal Medio Oriente e dal Nord Africa, contrariamente alle edizioni precedenti».

Stéphane Merle, Direttore Generale di SACMI (Italia) dice che «L’edizione 2012 è stata considerevole per la qualità dei contatti fino all’ultimo giorno del salone, tutti molto interessanti e con delle necessità ben identificate… contatti che non avremmo potuto trovare da soli

Lo spazio Pack Innovation ha riunito la quintessenza dell’innovazione proposta da espositori: 11 innovazioni selezionate dal Comitato Pack Experts

Lo spazio Pack Innovation ha riunito la quintessenza dell’innovazione proposta da espositori: 11 innovazioni selezionate dal Comitato Pack Experts

Edizione eccellente, anche per Eric Boin, vice direttore di Virojanglor «Il riconoscimento Pack Innovation Awards ha suscitato l’interesse della nostra clientela e di nuovi contatti. Partecipare alle trasmissioni dello studio televisivo è stato per noi benefico e ha originato una risonanza su tutta la nostra gamma».

Per Olivier Popeler, responsabile nazionale vendite di Europlastiques «Per questa 40ª edizione, uno dei nostri prodotti è stato preselezionato all’interno di Pack Innovation, e questo ci ha procurato nuovi contatti».

Secondo Emmanuel Cattacin, responsabile clienti vip di Körber Medi Pak (Germania) «La segmentazione dei padiglioni e la fluidità per quanto riguarda l’accoglienza e l’accesso ai parcheggi ci hanno veramente sedotti quest’anno… È la nostra 14ª partecipazione, ed Emballage è più che mai un appuntamento insostituibile. Ho chiesto ai miei visitatori quali sono le motivazioni che li spingono a visitare il salone ed è emerso che Emballage è imperdibile per le soluzioni e le novità che propone».

Derek Vandevoorde, presidente della francese PDC Europe: «Noi veniamo a Emballage dal 1994. E la qualità dei contatti è notevolmente migliorata. Ognuno di loro è un contatto utile».

Rudolph Pfeiffer, responsabile sistemi d’imballaggio di Promens (Francia) afferma che «Emballage è un appuntamento imperdibile per i visitatori internazionali. Quest’anno abbiamo registrato una presenza molto importante di contatti commerciali internazionali».

Florian Guiard di Innovia FilmsVisitatori di grande qualità per questa edizione. È stata l’occasione per comunicare in merito alle nostre innovazioni e per lanciare nuove proposte rispondenti a nuove problematiche. Il nostro bilancio è molto positivo».

Patrice Bernou, Direttore marketing HP Francia: «Una bella ripresa quest’anno rispetto alle edizioni precedenti. Visitatori presenti fino alla fine del salone».

Lascia un commento