Reti d’impresa. Insieme per crescere

Scritto da il 25 maggio 2013 in Gestione, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

Con un buon successo di pubblico, venerdì 17 maggio 2013 si è svolto  nella sede della Scuola Grafica San Marco di Mestre, un meeting dei Giovani Imprenditori di Assografici sul tema delle reti d’impresa quale strumento per innovare e crescere, creando nuovi modelli di business.

Nonostante l’inclemenza del tempo si è riempita di partecipanti l’aula della Scuola Grafica San Marco di Venezia Mestre che ha ospitato “Insieme per Crescere”, evento organizzato e promosso dai Giovani Imprenditori di Assografici.
L’incontro, cui è stata data un’impostazione molto concreta, ha previsto l’illustrazione, da parte di quattro imprenditori, anche di settori diversi da quello grafico e cartotecnico, di alcune interessanti case histories che hanno evidenziato come sia possibile, attraverso lo strumento delle reti d’impresa, dar vita a modelli di business con finalità diverse.
Ha aperto l’incontro Marcello Belotti, Amministratore Delegato del GRUPPO ANNA, azienda che si occupa di distribuzione di quotidiani e periodici e di logistica, partner della Rete IRIDE, di cui lo stesso Belotti è co-fondatore e vice presidente con delega operativa. Belotti ha illustrato ciò che ha spinto 25 imprese di settori tra i più diversi a far parte di una rete che ha creato un ufficio commerciale in Marocco, che sta producendo interessanti contatti per tutti. In particolare ha condiviso con i presenti la sua personale positiva esperienza all’interno della Rete.
Gianmario Ronchi, Presidente dell’omonima azienda che produce macchinari automatici per l’industria del packaging, ha presentato le caratteristiche della Rete “Processing & Packaging” di cui è Presidente, un’iniziativa nata dalla necessità di affrontare mercati CIVETS con budget ridotti, dato il proliferare di eventi su mercati locali ed il consolidamento di eventi sui mercati maturi. La presenza, come soggetto attuatore, di un ente professionista del settore fieristico di riferimento (Ipack-Ima) ha consentito di avviare l’adesione della rete ad alcune importanti fiere nel 2013 (Cina, Indonesia, Colombia e USA) e di consolidarne la partecipazione anche nel 2014 (Cina, Indonesia, India, Usa). Considerevoli i benefit per le aziende in termini di comunicazione e promozione, co-finanziamento pubblico, negoziazione e posizionamento nell’ambito della partecipazione fieristica.
Marco Calcagni, Direttore Commerciale e Marketing di OMET, azienda leader nella progettazione e produzione di impianti e linee a elevata tecnologia per la stampa e la piega di prodotti in carta tissue, etichette autoadesive e imballaggi flessibili ha presentato la “Rete “It’s Tissue”, nell’ambito della quale ha il ruolo di Board Member. La filiera del tissue made in Italy ha preso corpo nel contratto di rete voluto da 12 aziende italiane del settore per una forte valorizzazione del comparto. La Rete ha reso possibile l’organizzazione del primo evento mondiale del tissue che, con cadenza triennale, metterà in contatto diretto clienti e imprese facendo toccare con mano le proprie innovazioni tecnologiche.
Ha concluso la serie di case histories di successo l’intervento di Christian Marulli, Socio e Consigliere d’Amministrazione, nonché direttore commerciale e marketing con funzione operativa in Ciemme, azienda specializzata nella stampa e nella confezione di prodotti cartotecnici e commerciali e coordinatore della Rete “1FLOWERGROUP”, la prima rete del settore grafico. Marulli ha illustrato a una platea di imprenditori particolarmente interessati all’unico caso del settore rappresentato al meeting, la nascita e realizzazione del progetto, evidenziando gli aspetti di mission e target, nonché gli step intrapresi, l’organizzazione operativa della rete ed i primi risultati conseguiti.

Fornitori sponsor dell’evento

L’incontro è proseguito con un interessante dibattito allargato anche ad alcuni rappresentanti degli sponsor di questo evento, Fedrigoni, Luxoro, Konica Minolta e Sun Chemical, che hanno discusso dello strumento “reti d’impresa” insieme ai rappresentanti dei casi illustrati. L’evento è stato condotto e  moderato da Federico Visconti dell’Università Bocconi di Milano che ha integrato i contributi con interessanti “pillole” sul mondo imprenditoriale e le reti d’impresa.
«Abbiamo colto con interesse l’invito rivoltoci dai Giovani Imprenditori di Assografici, un’opportunità per conoscere quanto muove la nuova generazione nel confronto con un mondo e un settore che lasciano poco spazio per applicare modelli organizzativi e tecnologici logorati da crisi economica e di sistema, e che necessitano di approcci innovativi” – dichiara Silverio Gaspani di Fedrigoni -. Abbiamo ascoltato testimonianze positive che hanno applicato la “nuova” regola del fare insieme, dell’unire competenze e intelligenze per muovere passi fiduciosi verso ambiti meno indagati e più promettenti.»
«E’ molto positivo che le nuove generazioni trattino questi temi, condividendo l’esperienza di altri imprenditori che hanno realizzato interessanti progetti di successo  – commenta Gianni Azzaretti di Luxoro -. Il contratto di rete è uno strumento molto utile, che, soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale, permette agli imprenditori di accrescere la propria capacità innovativa e la competitività sul mercato, rendendo più forti anche le singole imprese che partecipano all’aggregazione».
«Siamo felici di aver partecipato al convegno organizzato dai Giovani Imprenditori di Assografici – afferma Riccardo Lecchi di Konica Minolta. L’azienda che rappresento ha voluto sottolineare l’importanza di saper creare una rete di partner che possa condividere contatti e risorse, collaborando in modo serio e propositivo, al fine di portare avanti un percorso comune di crescita e successi. Crediamo che l’unione sia la chiave vincente nel business e gli straordinari risultati ottenuti da Konica Minolta, brand leader di mercato nelle arti grafiche, lo dimostrano».
«Abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta di supportare un evento come questo che offre alle aziende del settore una concreta opportunità di confronto e crescita –
afferma Massimo Battaglia di Sun Chemical -. il tema delle reti d’impresa, scelto dai Giovani Imprenditori di Assografici, rappresenta una risposta efficace alle criticità attuali del settore, ma è ancora sottovalutato o appena approcciato dalle aziende. Le reti di impresa possono infatti offrire alle aziende medio piccole la possibilità di potersi sviluppare in un mercato sempre più globale, abbattendo i costi e operando con una modalità maggiormente competitiva».

Lascia un commento