Marketing e gestione nelle aziende grafiche

Scritto da il 17 aprile 2011 in Libri - Nessun commento
claudio della rossa

Presentiamo due libri di Claudio Della Rossa dedicati alle aziende grafiche: il primo su organizzazione e gestione, il secondo su marketing e la vendita.
I libri sono pubblicati a cura della Scuola Grafica San Zeno di Verona.

Organizzazione e gestione nelle aziende grafiche

Il mondo delle arti grafiche, che ‘arti’ più non sono, subisce momenti di crisi a ondate successive: aziende fiorenti si trovano, a volte senza sapere perché, in cattive acque; altre crescono anche in momenti difficili come l’attuale. Ci sarà pure una ragione.
In buona parte ciò è imputabile all’abitudine ai tempi facili in cui il lavoro era tanto e ben remunerato; molti capi macchina cavalcando il boom economico si erano messi in proprio facendo crescere il lavoro, ma non la loro imprenditorialità.
In altri casi la crisi è legata al cambio generazionale.
Ci sono poi i sedicenti consulenti esperti che a volte fanno bene, altre fanno male e solo il mercato può fare la selezione, anche se a volte solo dopo qualche scottatura.

E i libri? Può essere utile e sufficiente leggere un buon libro, purché sia buono, per migliorare la propria azienda, se non curarne i mali?
Se non altro i libri possono servire come base per ragionare e prendere spunti; poi dipende dallo stato di salute dellíazienda: quando un malato è in coma líaspirina non serve, mentre può essere utile come cura preventiva.

E allora è da raccomandare questo testo che riassume la lunga esperienza di Claudio Della Rossa sia sul piano manageriale, sia su quello commerciale maturata presso aziende industriali. Pur non avendo una specifica formazione grafica, l’Autore per vent’anni ha insegnato presso la Scuola Grafica Salesiana di Mestre ed è stato docente di tecnologie grafiche presso associazioni industriali. Un pedigree di tutto rispetto anche perché Della Rossa può osservare il mondo grafico con occhio smaliziato.
E lo dimostra nelle sue analisi, dove innanzi tutto chiarisce che vendere prodotti grafici è ben diverso dal vendere prodotti industriali.
Inoltre, la tipologia delle aziende grafiche è assai variabile, per dimensioni e per attività e anche di ciò occorre tenere conto. Sempre con l’occhio esperto di chi non rimane incantato dalle ‘arti grafiche’ Della Rossa può analizzare con distacco i diversi settori e quindi anche le nicchie di mercato, i settori innovativi (la stampa transazionale ad esempio) in modo da prefigurare degli scenari ben distinti e caratterizzanti.

Ciò che in questo libro troviamo utile e anche innovativo per il comparto grafico, è l’approccio teorico e pratico, con un giusto equilibrio, accompagnato dai casi reali. Il “taglio ” del testo è infatti organizzativo e gestionale pensato per le piccole e medie aziende del settore grafico e il risultato di esperienze metabolizzate in 20 anni di consulenza nel settore specifico.
Il testo è implementato con una casistica reale, mascherata con nomi di fantasia, con domande di stimolo e di riflessione per i lettori.
Un libro quindi da consultare, leggere e studiare. Ma solo per iniziare un percorso che richiede un costante aggiornamento e una costante attenzione alle tecnologie e ai mercati.
Claudio Della Rossa –  Scuola Grafica Cartaria ‘San Zeno’ di Verona – pagg 156, s.i.p.

Il marketing e la vendita nelle aziende grafiche

Dopo la gestione nelle aziende grafiche Claudio Della Rossa, sempre in collaborazione con la Scuola Grafica San Zeno di Verona, ha pubblicato questo nuovo testo di 250 pagine, in un momento che ci sembra il più opportuno per fare una riflessione sull’importanza di rivedere le proprie posizioni nei confronti del mercato e dei clienti. Contrariamente alla maggior parte dei settori industriali e dei servizi, quello delle Arti Grafiche (forse proprio per quella tendenza a chiamarle ancora ‘arti’) resta un settore dove gioca un ruolo fondamentale il rapporto interpersonale piuttosto che la professionalità e la ricerca scientifica. La stessa tecnologia spesso portata come fiore all’occhiello dopo un consistente investimento, non dà la soluzione vincente e definitiva a problemi pratici di vendita e di acquisizione di clienti sicuri.
Quanti imprenditori grafici conoscono le differenze, e le applicano, tra vendita strategica e vendita tattica? Quanti sono in grado di analizzare il modello d’acquisto della clientela di riferimento, o calibrare le risorse sulle leve del “marketing mix“?
Tutto questo un imprenditore previdente può trovare in questo libro, che l’Autore dichiara di “aver scritto con molta fatica e talvolta con rabbia“, che si completa con una importante casistica di “case history” sulle tematiche commerciali prese da esempi concreti del mondo grafico.

 

Lascia un commento