Gli ex libris raccontano il libro e la stampa

Scritto da il 13 novembre 2011 in Libri - Nessun commento

inPRIMERE l’idea – in edizione multilingua italiano/inglese – e in versione e-book, nasce da un’iniziativa di Gian Carlo Torre e Giovanni Daprà che hanno dato prova di grande innovazione con questo libro cartaceo e digitale per raccontare le meraviglie della carta.

Questo libro, pubblicato da Bozzi Multimedia e disponibile sia stampato su carta pregiata, sia in formato e-book, racconta la preistoria, la storia e il futuro della stampa e della comunicazione attraverso l’ex libris, quel contrassegno artistico, impresso o stampato, in xilografia o in calcografia o in una delle tante tecniche dell’incisione, e usato per comprovare l’appartenenza del libro (ex libris = dai libri di).

L’ex libris è il testimone dell’evoluzione della cultura nel corso dei secoli e costituisce il punto d’incontro di differenti discipline: la storia, l’araldica, la simbologia, la bibliografia, la grafica, l’illustrazione e tante altre.
Ogni periodo storico e ogni variazione del costume hanno lasciato la loro impronta negli ex libris, che rappresentano i caratteri e i gusti non solo del periodo, ma anche del committente, il possessore del libro.
L’ex libris diventa dunque, in questo caso, un documento di fondamentale importanza per la conoscenza della localizzazione storica del libro, dei siti di stampa, delle vicissitudini della biblioteca di appartenenza e delle donazioni successive.

Il libro (disponibile anche come e-book) inPrimere l'idea

Il libro (disponibile anche come e-book) inPrimere l'idea

Questo volume, preceduto da alcuni saggi quali “Il sogno di Gutenberg” di Franco Sciardelli, “Introduzione all’ex libris a stampa” di Gian Carlo Torre, “La stampa: da rivoluzione a evoluzione” di Marco Picasso,  “Dove vanno a finire le tecnologie?” di Ester Crisanti, “Care vecchie tecnologie” di Priamo Pedrazzoli, “Le tecniche grafiche d’arte” di Giovanni Daprà, “Alessandro Butti, il maestro silenzioso” di Piero De Macchi, “L’inchiostro,: il mezzo di contrasto che permette, in fase di stampa, la riproduzione del segno” di Adalberto Monti, “Il libro, primo amore anche nell’era internet” di Massimo radi, “De librorum hostibus (I nemici dei libri)” di Maria Laura Vassallo, “La stampa e l’ex libris” di  Karl. F. Stock, “Dalla tipografia al libro. Gli ex libris narrano e illustrano” di Gian Carlo Torre, comprende un’ampia raccolta di esempi di ex libris, suddivisi per categorie di appartenenza.

Interno del libro InPrimere l'idea dedicato agli ex libris sul libro

Pagine interne di InPrimere l'idea

Ecco la sequenza delle sezioni illustrate da artisti di fama internazionale: Dalla pietra agli amanuensi, le origini della comunicazione scritta, La carta, fondamentale, fino a ieri, supporto del libro,  Caratteri per la stampa, la loro evoluzione, la loro raccolta (ad esempio la Tipoteca Italiana), la loro ricchezza, Vita in tipografia, con ex libris dedicati anche ad aziende di stampa attuali, come A.G. Colombo, che sul tema ha organizzato un concorso, una mostra e un libro in occasione dei 50 anni di attività,  Torchi e stampatori e Tipografi illustri e personaggi famosi, il primo dedicato alle macchine, il secondo agli uomini, Tecnologie digitali, a dimostrazione che l’ex libris non è solo dedicato a ‘cose antiche’, Allestire lo stampato, un po’ di tecnica in tipografia, Il viaggio dello stampato, dedicato ai venditori di libri dei secoli passati che con le loro gerle percorrevano le strade infide dell’epoca, Editori, bibliofili e librerie, che costituiscono lo zoccolo duro del libro e della sua diffusione, Bibioteche, fondamentali custodi del libro, Dopo il bibliofilo…, le grandi collezioni storiche, Amici e nemici dello stampato, pochi i primi, troppi i secondi, Il futuro del libro, proprio dedicato al fenomeno internet, e-book e altre diavolerie. In chiusura una simpatica immagine dell’eremita in una capanna di legno intitolata e il lettore dov’è?, ci introduce a un altro percorso, la storia del lettore. Argomento per un prossimo libro? Ce lo auguriamo.
Il libro, ottima idea per i regali di fine anno, è acquistabile in libreria (poche) e online.  Per saperne di più cliccare qui

Per leggere altre recensioni andare nella sezione Libri.

 

Lascia un commento