Brevi della settimana – fine dicembre

Scritto da il 30 dicembre 2013 in FLASH - Nessun commento

Le notizie di mercato, aziende, tecnologie, formazione e cultura nel mondo della grafica, della cartotecnica, del converting e del packaging.

Aziende & Mercati

Il CdA della Koenig & Bauer AG (KBA) ha presentato al Consiglio di vigilanza dell’azienda il suo programma circa il nuovo orientamento strategico del gruppo, nonché una serie di misure volte a incrementare la profittabilità e la competitività di KBA nel lungo termine. Al centro del programma, il risanamento dell’attività principale vista la riduzione del 70% negli investimenti in macchine per la stampa piana sui mercati mondiali, mediante modifiche strutturali durature, l’ottimizzazione e la concentrazione della produzione verticalizzata nelle varie sedi, nonché modifiche alle strutture del gruppo rivolte verso attività di crescita future. Si prevedono tagli tra i 1.100 e i 1.500 posti di lavoro nei vari stabilimenti in Germania, Austria e Repubblica Ceca.

Favini conclude l’acquisizione di Arjowiggins Casting Release, del valore di 26,5 € Mio . L’intesa prevede inoltre un accordo pluriennale di fornitura esclusiva a Favini di prodotti semilavorati. Il closing siglato a fine dicembre che vede la cessione di Arjowiggins Casting Release, ramo d’azienda di Arjowiggins Creative Papers, parte di Sequana, a Favini, era stato preannunciato lo scorso novembre. L’operazione comprende anche accordi commerciali pluriennali per forniture future di prodotti semilavorati. Favini ha finanziato l’acquisto attraverso il suo azionista principale, Orlando Italy Management, e un pool di banche composto da Banca Popolare FriulAdria – Gruppo Cariparma Crédit Agricole, in qualità di capofila, Banca Popolare di Milano, Iccrea BancaImpresa S.p.A, Mediocreval – Gruppo Bancario Credito Valtellinese e Banco Popolare Soc. Coop. Orlando si è impegnata a sostenere Favini con un contributo fino a 18 milioni di euro.

Meganews Magazines, chiosco self-service da cui è possibile stampare on demand riviste e quotidiani, ha ricevuto il premio “Swedish Business Model Challenger of the Year” da parte dei Cordial Business Awards. L’innovativa soluzione è basata sulla tecnologia Production Printing di Ricoh. Meganews è un distributore che, connesso a Internet, consente di scegliere tra oltre 200 riviste e giornali e impiega solo due minuti per produrre il formato cartaceo. Grazie a questa soluzione gli editori possono ridurre i costi per la distribuzione e la logistica. Inoltre, il chiosco minimizza l’impatto ambientale abbattendo gli sprechi di carta ed eliminando i trasporti.

Mimaki ha annunciato la sua partecipazione alla Digital Textile Conference, in occasione di Heimtextil, la fiera internazionale del settore dei tessili di arredo e personalizzati, che si terrà a Francoforte dall’8 all’11 gennaio 2014. Mike Horsten, General Manager Marketing EMEA, Mimaki Europe B.V., presenterà una sessione dal titolo How to Make Money by Digitally Producing Textiles (Come guadagnare con la produzione digitale dei prodotti tessili). La conferenza avrà inizio alle 10:25 di giovedì 9 gennaio 2014.

Tipografia Vignolese ha scelto Linoprint C751 per soddisfare le nuove esigenze dei clienti e a cogliere le opportunità del print-on-demand. Il sistema è proposto da Macchingraf, grazie alla partnership tra Ricoh e Heidelberg per le soluzioni di stampa digitale. Alfredo Masi, titolare di Tipografia Vignolese spiega che tra le tecnologie introdotte di recente per continuare il percorso di crescita la soluzione digitale Linoprint C751 si distingue per la qualità di stampa e la flessibilità nella gestione dei supporti. E la stampa digitale sta agevolando nel passaggio al print-on-demand e aiuta a essere competitivi grazie alla produzione di lavori di ottima qualità.

Una giornata di formazione orientata a promuovere l’innovazione del packaging, organizzata da Sun Chemical e dedicata al Consorzio Italiano Scatolifici, si è svolta, lo scorso 29 novembre a Milano. Un appuntamento volto ad approfondire i fondamenti, teorici e pratici, relativi all’utilizzo dell’inchiostro ad acqua per cartone ondulato e un produttivo scambio di idee, tra due aziende che condividono l’importanza di mettere al centro della propria attività la qualità del prodotto, per poter essere sempre più competitivi sul mercato e creare quel sistema di rete di imprese per il quale il Consorzio Italiano Scatolifici opera quotidianamente.

Q&B Grafiche di Padova punta sulla tecnologia Durst di Omega 1 Plus per produzioni industriali in quanto secondo Armando Bernardi, socio fondatore, è stata determinante la possibilità di stampare a oltre 1.700 dpi con un altissimo livello di definizione anche del minimo dettaglio. Esacromia e utilizzo del bianco permettono all’azienda di offrire prodotti di qualità superiore. Attualmente la produzione dell’azienda padovana è concentrata su applicazioni flatbed, impiegando il sistema Durst in accoppiata con una fresatrice per le operazioni di finitura, ma con Omega 1 Plus si può passare facilmente alla modalità roll-to-roll.

Tecniche & materiali

 Favini e Barilla hanno dato vita a Cartacrusca, la prima carta nata dalla crusca non più utilizzabile per il consumo alimentare. Favini, grazie all’esperienza di Crush, la straordinaria e innovativa gamma di carte ecologiche realizzate con scarti di lavorazioni agro-industriali, che in poco più di un anno ha registrato un successo senza precedenti in tutto il mondo, si è dimostrata il partner ideale di Barilla che, da tempo, cercava di valorizzare i propri sottoprodotti, in modo particolare la crusca. Le R&S di Barilla e di Favini hanno lavorato fianco a fianco per selezionare il residuo più adatto, purificandolo e micronizzandolo per renderlo compatibile con il tessuto fibroso della carta. Nasce così Cartacrusca, la carta di Barilla la cui materia prima è venuta alla luce in un luogo straordinario: quello dei mulini Barilla. La frazione di crusca, derivante dalla macinazione del grano, che non è più utilizzabile per l’alimentazione, invece di essere abbandonata, viene accompagnata in un nuovo viaggio, in cartiera. Per realizzare la carta ecologica, Favini sostituisce il 17% di cellulosa proveniente da albero con la crusca e, grazie alle tecniche di perfezionamento, l’azienda è riuscita a rinobilitare la crusca in una straordinaria materia prima per la produzione di carta di pregio.

Con il lancio di Smart Managed Document Solutions, OKI Europe fornisce alle PMI una nuova opportunità per ridurre i costi grazie a una migliore gestione della stampa e del flusso documentale. Tutto questo ora è cambiato grazie all’introduzione della strategia Smart Managed Document Solutions di OKI, progettata per soddisfare le esigenze specifiche delle piccole e medie imprese e dei gruppi di lavoro, specificamente pensato per le PMI. Non solo migliora i processi di gestione documentale, ma permette all’utente di ridurre il tempo perso. Tutto questo rappresenta il restante 75% del possibile risparmio. Come risultato, le aziende più piccole possono ridurre i costi di stampa “nascosti” del 30%.

brevi IST METZ_UV DAYS Verpackung Il packaging innovativo tricomponente, che IST METZ ha presentato lo scorso giugno agli UV DAYS di Nuertingen ha vinto il Promotional Gift Award 2014 dell’editore WA Verlag. In ottobre lo stesso packaging aveva già ricevuto due premi al Print Stars, uno dei più noti della stampa industriale in Germania.

Enfocus ha presentato Connect 1.2, un aggiornamento gratuito della linea di prodotti Connect che offre la completa compatibilità per gli attuali clienti Connect con il sistema operativo OS X Mavericks di Apple presentato di recente. Enfocus Connect garantisce la creazione di PDF di alta qualità pronti per la stampa da parte di professionisti di progettazione e produzione ed è in grado di inviare automaticamente lavori completi agli stampatori (e a qualsiasi altro destinatario se necessario).

brevi_LEF-20_front_EUV3 Roland DG Mid Europe sarà al Promotion Trade 2014 dal 22 al 24 gennaio a Fiera Milano City, la fiera dell’oggettistica da regalo e la promozione aziendale. Alla manifestazione, Roland proporrà le sue più importanti periferiche grafiche per la personalizzazione degli oggetti e dell’abbigliamento, con le tecniche di stampa digitale e metterà a disposizione dei visitatori la nuova periferica VersaUV LEF-20 che permette la stampa diretta con inchiostro UV su un’area di stampa da 50x33cm e un’altezza di 10 cm, realizzando esempi di personalizzazioni a colori in quadricromia e con grafiche ed effetti speciali con l’inchiostro bianco, trasparente lucido e opaco.

Ambiente

SONORA_Green_Plate_Award-web_badge_hires

Un’azienda italiana tra le quattro premiate con il Sonora Plate Green Leaf, Kodak, premio che vuole riconoscere quei clienti che hanno dimostrato di ottenere risultati concreti relativamente all’impegno di ridurre il loro impatto ambientale con pratiche e scelte produttive oculate.  Le quattro società che riceveranno i premi sono l’austriaca Druckerei Aschenbrenner; la danese GP Tryk; la russa Alfa Design e l’italiana Gruppo Konig Print. Tutte utilizzano le lastre Kodak Sonora senza sviluppo e hanno adottato misure severe e precise a difesa dell’ambiente. Nell’industria grafica la sensibilità ambientale è in aumento anche da parte dei clienti, attenti alle credenziali ambientali. Per sottolineare il significato verde del premio è stata scelta.  Con un’esposizione termica di alta qualità e la totale eliminazione dello sviluppo, la lastra Kodak Sonora senza sviluppo aumenta la produttività, semplificando le operazioni e eliminando i costi associati alle sviluppatrici e ai prodotti chimici di sviluppo; richiedono meno spazio fisico e riducono il consumo di energia: un vantaggio per l’ambiente e anche economico.  L’impatto ambientale ridotto è garantito, perché le Sonora XP oltre a eliminare il consumo di prodotti chimici, acqua, corrente elettrica, emissioni VOC, permettono anche di stampare su carta e cartoncino riciclati, con inchiostri a base di soia e soluzioni di bagnatura senza alcol isopropilico.   Kodak stima che nel 2014 grazie all’uso delle lastre Sonora si potrebbe arrivare a realizzare un risparmio di ben 265 milioni di litri di acqua. Il Gruppo Konig Print (di cui riferiamo in altro articolo) non solo utilizza le lastre Sonora per la stampa offset UV, ma ha anche installato presso la consociata Italgrafica Sistemi di Castelgomberto (VI), un impianto fotovoltaico, con circa 3000 metri quadri di pannelli solari, che garantisce la totale autonomia sotto il profilo dell’approvvigionamento energetico e una riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente pari a oltre 45 tonnellate l’anno.

Cultura & Formazione

A Verona tra il 6 e il 9 aprile si concluderà il 18esimo Concorso Internazionale Packaging che prevede il premio per il migliore abbigliaggio dei vini, rivolto alle aziende che, oltre a produrre bene, si impegnano anche nella caratterizzazione dell’immagine dei propri prodotti. Otto i giudici per questa competizione, scelti tra designer, pubblicitari, enologi e giornalisti di settore. L’iscrizione potrà essere fatta a partire da gennaio 2014 on-line sulle pagine del sito di Vinitaly : www.vinitaly.com

La trentennale azienda Grafiche Martintype lancia su tutti i principali Store l’app “L’odore della stampa, il respiro dei libri. Da sempre in prima linea quando si tratta di cultura e innovazione, Grafiche Martintype realizza questo ambizioso progetto in quanto espressione concreta di come la cultura, servendosi della tecnologia, possa riuscire a rompere quella barriera che da sempre le divide, modificando così il nostro modo di percepire e divulgare il sapere. L’applicativo si può scaricare gratuitamente su Apple Store e Paly Store e consente di visualizzare in formato digitale l’omonimo volume dedicato all’arte tipografica, prima opera del progetto culturale Lavorare il Tempo pubblicato nel 2012 da Marte Editrice.

Lascia un commento