Maurizio D’Adda alla direzione di Assografici

Scritto da il 10 gennaio 2017 in FLASH - Nessun commento

Cambio al vertice di Assografici: Claudio Covini lascia per pensionamento e alla direzione subentra Maurizio D’Adda.

Dopo 18 anni di direzione dell’Associazione confindustriale che rappresenta i settori grafico e cartotecnico-trasformatore, Claudio Covini va in pensione ed al suo posto il Consiglio Direttivo ha nominato Maurizio D’Adda, 47 anni, laureato in Economia alla Bocconi, che ha maturato importanti esperienze al Sole24Ore, alla RCS-Corriere della Sera e alla Periodici S. Paolo.
Il Presidente di Assografici Pietro Lironi ha pubblicamente ringraziato Claudio Covini per il lungo impegno svolto con professionalità e per i successi ottenuti dall’Associazione soprattutto in anni difficili come gli ultimi, e ha formulato a Maurizio D’Adda i migliori auguri di buon lavoro nella convinzione che le sue qualità aiuteranno Assografici ad affrontare i prossimi impegnativi anni che l’attendono.
Contestualmente Maurizio D’Adda è stato nominato Direttore di Unione Grafici e Cartotecnici di Milano, storica Associazione territoriale del settore.

Assografici rappresenta e tutela gli interessi dei settori grafico, cartotecnico e trasformatore di carta e cartone, nonché degli imballaggi flessibili. È firmataria di due contratti nazionali di lavoro (quello grafico-editoriale e quello cartario-cartotecnico) che si applicano ad oltre 140 mila addetti. Aderisce a Confindustria e il Presidente Pietro Lironi fa parte del suo Consiglio Generale. In Europa Assografici rappresenta l’Italia in Intergraf, Federazione internazionale delle industrie grafiche, e in Cipta, Confederazione internazionale delle industrie cartotecniche.

Lascia un commento