Le Brevi 1-10 settembre

Scritto da il 11 settembre 2017 in FLASH - Nessun commento

Queste le principali notizie tecniche di mercato e culturali dal mondo della stampa e del packaging dal 1 al 10 settembre.

MERCATI& AZIENDE

Nuance sigla una partnership strategica con Epson. Nuance Communications, Inc. e Seiko Epson Corp. hanno annunciato una partnership strategica a livello mondiale per migliorare l’esperienza dei clienti Epson fornendo le soluzioni imaging documentali di Nuance attraverso i suoi distributori e rivenditori. Questa nuova partnership combina i bassi costi di esercizio, il limitato impatto ambientale, i minimi interventi di manutenzione e l’elevata affidabilità delle stampanti Epson alla capacità di controllare e gestire – in tutta sicurezza – i lavori di stampa e acquisizione documentale per aumentare la produttività riducendo, al contempo, i costi operativi.    Grazie a questa collaborazione, Epson venderà e distribuirà i software eCopy ShareScan e Equitrac Office/Express di Nuance all’interno della sua innovativa famiglia di stampanti multifunzione (MFP) inkjet, inclusa la serie ad alta velocità Workforce Enterprise WF-C20590 e LX-10000/7000 dotata della tecnologia – pensata per le PMI e le multinazionali – per l’allineamento delle testine di stampa. Inoltre, Epson integrerà OmniPage SDK di Nuance nei suoi scanner per migliorare la precisione del sistema OCR nei flussi di lavoro automatizzati, oltre al software Nuance Power PDF in alcune selezionate linee di scanner per documenti.

Acimga informa che il Ministero degli Affari esteri e l’omonimo Ministero israeliano hanno stretto un accordo per un finanziamento pari al 50% per le attività di Ricerca & Sviluppo svolte in partnership con aziende israeliane. Il bando dovrà essere compilato entro il 30/11/2017, mentre la controparte israeliana potrà compilarlo entro il 28/12/2017. Per tutti coloro che fossero interessati a tale iniziativa, è possibile scaricare il bando cliccando qui o collegarsi al seguente link per accedere a ulteriori informazioni.

INSTALLAZIONI

Kodak installa la prima macchina da stampa per astucci pieghevoli. Zumbiel Digital, azienda americana specializzata nella fornitura di packaging in cartone utilizza le nuove funzionalità digitali per ampliare la sua offerta di servizi per i più importanti marchi del settore, con la prima installazione al mondo di una macchina Kodak Prosper 6000S. La configurazione ibrida della macchina include la fustellatura integrata e sette torri per la stampa flessografica integrata. Sono quindi disponibili le opzioni di prepatinatura, applicazione di colori PMS, stampa su retro e vernice sulla sovrastampa. La rotativa inkjet a colori con stampa su lato singolo Prosper 6000S è in grado di produrre fino a 12.000 fogli formato B1 all’ora, con una qualità di stampa di 600 x 900 dpi e una velocità di 200 m/min. La larghezza di stampa va da 204 a 647 mm e supporta una vasta gamma di supporti a base di carta, tra cui etichette, cartone e carta patinata politenata con una grammatura compresa tra 150 e 380 g/m². Inoltre utilizza gli inchiostri CMYK pigmentati a nanoparticelle Kodak conformi alle normative di sicurezza per il contatto indiretto con gli alimenti. Questa macchina può essere installata come elemento standalone o integrata in una linea di produzione preesistente

Blue Label Digital Printing integra il MIS di CERM e il sistema di produzione Esko Automation Engine per gestire in modo efficiente la sua crescita decuplicata. Il .sistema controlla lo stato dei lavori gestendo automaticamente gran parte della produzione.    L’integrazione del potente MIS e di sistemi flessibili di produzione possono trasformare completamente un’azienda di stampa di etichette. Blue Label Digital Printing ha integrato il proprio sistema MIS Cerm e il sistema di produzione Esko Automation Engine per accelerare la produzione con uno staff di prestampa più gestibile, decuplicando al contempo le vendite.    Con sede a Lancaster, in Ohio, Blue Label Digital Printing è un’azienda specializzata nella produzione di etichette personalizzate per birre, vino, cibi speciali, alcolici, prodotti per salute e bellezza, succhi e altro ancora. I 50 dipendenti dell’azienda e le soluzioni di stampa digitale HP Indigo consentono di realizzare lotti di piccole e grandi dimensioni, con tempi di produzione che vanno dai 3 ai 5 giorni.

PRODOTTI

Konica Minolta lancia i nuovi front-end digitali EFI Fiery per i più recenti modelli della linea di sistemi di stampa digitale AccurioPress. Basato sulla nuovissima piattaforma software EFI Fiery FS200 Pro e su Windows 10, il nuovo sistema DFE EFI Fiery IC-313 esterno garantisce prestazioni eccezionali e una gestione del colore che non teme confronti. Inoltre supporta i sistemi di stampa digitale a colori della linea AccurioPress di Konica Minolta, inclusi i modelli C6100, C6085, C2070, C2070P e C2060. L’altro sistema DFE, EFI Fiery IC-315, non è da meno e anch’esso utilizza la piattaforma software Fiery FS200 Pro. Questo server, oltre ad essere particolarmente potente, è in assoluto il primo sistema DFE reso disponibile da Konica Minolta e basato sulla nuovissima piattaforma hardware NX di EFI. Si tratta di un prodotto che è stato progettato specificatamente per garantire una produttività eccezionale in combinazione con i migliori sistemi di stampa targati Konica Minolta, i modelli AccurioPress C6100 e C6085. I nuovi DFE supportano Q-501 Intelligent Quality Optimizer con Integrated Care Unit (ICCU) che consente di eseguire la scansione in linea dei campioni di colore e dei crocini di registro; supporto dello spettrofotometro Konica Minolta FD-9 tramite la calibrazione con EFI Fiery Color Profiler Suite; calibrazione con spettrodensitometro Konica Minolta FD-5BT e la nuova pinzatrice a sella Konica Minolta SD-513 con un ricco ventaglio di funzioni esclusive.

Mimaki lancia LED UV 3DUJ-553 per la stampa 3D con colori di qualità fotografica. Il nuovo sistema consente una costruzione tridimensionale in quadricromia con oltre 10 milioni di combinazioni di colore de è la prima stampante 3D a inchiostro al mondo in grado di realizzare insegne, prototipi, componenti, oggetti moda e design e altre applicazioni 3D con colori realistici, in oltre 10 milioni di combinazioni, eliminando la necessità di lunghe verniciature manuali. Le tecnologie finora esistenti per la creazione di oggetti stampati in 3D presentano due problematiche principali: la prima legata alla capacità di ottenere colori di qualità fotografica, richiedendo spesso una successiva verniciatura. La seconda è la necessità di rimuovere i dispositivi di fissaggio prima di poter utilizzare il prodotto, operazione che, oltre a richiedere tempo, implica il rischio di danneggiare l’oggetto e, secondo Mimaki, con la 3DUJ-553 questi due limiti vengono superati, poiché la macchina è in grado di stampare colori di qualità fotografica con oltre 10 milioni di combinazioni diverse. Inoltre, il materiale di supporto è idrosolubile e può essere quindi facilmente eliminato con acqua senza danneggiare l’oggetto, consentendo un processo produttivo, economicamente efficiente anche con finiture elaborate.

Nuove possibilità di applicazione in arrivo con il nuovo White Dry Ink di Xerox.   White Dry Ink  vanta diversi vantaggi specifici, tra cui: la possibilità di stampare solo il bianco, oppure livelli di bianco sotto o sui colori CMYK; Luminosità e opacità eccezionali, che possono essere ottenute con un solo passaggio di bianco; Modalità a passaggio multiplo automatica fino a due livelli di bianco. Livelli di bianco aggiuntivi possono essere stampati manualmente per applicazioni personalizzate. White Dry Ink ha molte applicazioni per la stampa su nero e su altri tipi di carta, e come fondo per creare splendide cartoline e poster, cartellonistica e altro materiale di marketing collaterale

SCREEN Graphic Solutions ha finalizzato lo sviluppo del nuovo PlateRite Ultima 16000N serie per lastre termiche del formato fino a 16 pagine A4. Il nuovo sistema CtP multiformato offre maggiore produttività e efficienza energetica. La nuova serie sarà disponibile da settembre a partire del mercato nipponico. Ultima 16000N risponde a un crescente interesse degli stampatori per le macchine offset di grande formato.

Taglio e saldatura in un’unica fase di lavoro. Con il modulo laser LM 100W, Zünd lancia sul mercato un modulo laser per taglio tessuti nel settore Sign&Display. Il nuovo sistema laser in grado di tagliare i tessuti in poliestere e saldare nel contempo i bordi tagliati. Di conseguenza, le possibilità di impiego del cutter modulare Zünd diventano ancora più svariate. I tessuti in poliestere conquistano aree di applicazione precedentemente appannaggio quasi esclusivo di carta e PVC. Per il taglio di tali materiali, Zünd ha progettato il modulo laser LM 100W, in grado di tagliare i tessuti in poliestere e saldandone i bordi tagliati, evitando la sfrangiatura dei bordi. Il modulo LM 100W automatizza una fase di lavoro precedentemente manuale, eliminando la fase di orlatura. Il taglio al laser avviene senza contatto per cui non è necessario fissare le stoffe durante la lavorazione.  Una sola persona, con pochi interventi e in pochi minuti, può convertire un cutter Zünd in un sistema di taglio al laser vero e proprio. Il cutter modulare Zünd può essere altrettanto velocemente convertito nel raccordo per l’applicazione successiva.   Il modulo laser LM 100W è dotato di un laser CO2 raffreddato ad aria e a una potenza nominale di 100 W consente una velocità di taglio di 44 m/min. L’LM 100W appartiene alla classe laser 1. In questo caso non è necessaria l’adozione di dispositivi di sicurezza, per esempio occhiali di protezione. Il tipo di costruzione chiusa del modulo laser protegge l’operatore in modo affidabile.

Adattatore innovativo di Flint Group con un sistema di flusso d’aria e maniche. È Rotec Eco Bridge con rotec Smart Sleeve che combina l’adattatore con la manica per facilitarne il montaggio, nato dalla collaborazione di Flint Group Flexographic Products con il proprio cliente Rommelag Flex che ha inserito questo nuovo sistema, che sarà presto brevettato sul proprio Eco Bridge.

Reef è la nuova creative paper della serie Luxury & Touch di Gruppo Cordenons, che sarà presentata al Packaging Innovations e Luxury Packaging, in programma all’Olympia di Londra il 13 e 14 settembre. Dopo il suo debutto a Milano lo scorso maggio, Reef porta anche nei padiglioni londinesi la sua atmosfera esotica offrendo una paper experience multisensoriale. Ispirata alla barriera corallina, la sua texture evoca sabbie finissime, rocce vive e pesci variopinti offrendo ai progetti grafici e al packaging una combinazione tra stile e un coinvolgente effetto tattile.

EVENTI

Ricoh e Neopost illustrano la soluzione in linea stampa e finishing lanciata a drupa 2016, presso lo show room Neopost di Rho il 15 settembre.   Un sistema per la cucitura a punto metallico collegata in linea a una soluzione di stampa Ricoh. Neopost, distributore esclusivo del brand Duplo, e Ricoh Italia, invitano all’evento congiunto che vedrà per la prima volta in Italia il cucipiega top di gamma Duplo System 600R in linea alla stampante Ricoh Pro C9100.

Con i Boumaka alla scoperta di come si creano infografiche convincenti e avvincenti.    Infografiche: come si visualizzano le informazioni. Un incontro molto interessante che si terrà martedì 19 settembre dalle 19:00 alle 21:00 presso l’Auditorium Pavoni presso Istituto Pavoniano di Via Benigno Crespi 31, Milano.    L’infografica o information design è ormai presente in moltissime pubblicazioni, sia sulla carta stampata che online. Sono davvero tutte efficaci? Ci aiutano davvero tutte a comprendere i dati meglio di quanto non farebbe un testo scritto? Mettere insieme dati e grafica per dare ai primi una forma visiva non sempre è di per sé sufficiente per ottenere un buon risultato. Informazioni e registrazioni qui.

Viscom Italia 2017: tre giorni per scoprire tutte le novità e i leader della comunicazione visiva. Ti aspetta un percorso avvincente che ti accompagnerà alla scoperta delle innumerevoli opportunità di business in materia di: grafica/pubblicità, arredamento/design, moda/textile, retail e industria della marca. Potrai scegliere varie tappe interattive quali Viscom Talks, Viscom Live, DIVA, Elementaria e la mostra Milani Graphic Design per apprendere le ultime tendenze del mercato, testare le ultime tecniche di personalizzazione per comunicare i tuoi prodotti e arricchirti di idee creative per valorizzare progetti di lavoro con innovativi materiali. Da fine settembre inizieremo il nostro “Aspettando Viscom”.


CULTURA& FORMAZIONE

Scriviamo a mano. Il potenziale creativo della scrittura, un workshop con Monica Dengo in programma giovedì 28 settembre (ore 20,45) alla Tipoteca Italiana Fondazione di Cornuda (TV). Serata organizzata in collaborazione con Ronzani Editore. Ingresso libero su prenotazione: workshop@tipoteca.it.

Trasformazione :  mostra di sculture a mano e in stampa 3D di Alessandra Angelini. Analogiche in metacrilato plasmate a mano con procedimento di termoformatura, e digitali con la stampante 3D Olivetti e modellazione senza stampo, un risultato ottenuto attraverso l’interazione tra arte e tecnologia. La mostra è organizzata da Olivetti in collaborazione con MADE4ART e la partnership del Centro Interdipartimentale di Ricerca per la Storia della Tecnica Elettrica (CIRSTE) dell’Università di Pavia e FILOALFA by Ciceri de Mondel, per il filamento in polimero plastico. TIMSpace – Milano, Piazza L. Einaudi 8, 13 – 16 settembre 10.00 – 19.00. Maggiori info qui.

Intrecci del Novecento. Arazzi e tappeti di artisti e manifatture italiane in mostra alla Triennale di Milano dal 12 settembre al 8 ottobre. Per la prima volta sarà possibile ammirare ben 107 le opere  grafiche realizzate per arazzi e tappeti dai maggiori artisti del ‘900, da Giacomo Balla a Edoardo Sanguineti, da Lucio Fontana a Mario Sironi, ma anche Fortunato Depero, Ettore Sottsass, Gillo Dorfles. Arazzi e tappeti che hanno arredato i grandi transatlantici e che sono giunti a Milano da musei d’arte contemporanea di tutto il mondo e da collezioni private in un percorso espositivo che rivela per la prima volta l’interesse di questi artisti per un banco di prova visivamente e tecnicamente originale. Punto di partenza della mostra è la svolta del Futurismo per il rilancio dell’arte tessile italiana agli inizi del secolo, per passare nel secondo dopoguerra alle Biennales di Losanna e alla nascente Fiber Art. sabato 23 settembre nell’ambito della mostra sarà organizzata  una giornata di studi dalla galleria Tabibnia, curatrice della mostra. Nell’immagine di copertina un’opera di Emanuele Luzzati.

Lascia un commento