//L’abbinata Gandolfi Lombardi parte in sesta

L’abbinata Gandolfi Lombardi parte in sesta

È stata una partenza in “sesta” per Enrico Gandolfi nella nuova veste di direttore commerciale Italia in Lombardi Converting Machinery con due linee al mese vendute.

Come un vero goleador, Enrico Gandolfi il CR7 del gruppo Lombardi, segna due reti a partita. Se consideriamo agosto nei primi tre mesi lavorativi, i risultati sul campo non si sono fatti attendere e non sono state tradite le aspettative. Ben 6 linee sono andate ad arricchire i parchi macchine degli stampatori di etichette autoadesive e del packaging flessibile.

Ed è già in fase di collaudo la prima delle 6 linee vendute in Italia in questo primo trimestre di insediamento. È quella installata presso Flamini di Osimo, la storica azienda marchigiana nata nel 1923 e tuttora condotta dalla famiglia.

Domina la Synchroline

Domina la Synchroline La Synchroline 430 6 colori UV già in produzione alla Flamini è solo una delle quattro vendute da Enrico Gandolfi da maggio. Le altre tre Synchroline sono rispettivamente nelle versioni 330/430/530. A queste si aggiunge una DIGISTAR 430 con il nuovo gruppo serigrafico in piano BRAVO, presentato al Labelexpo 2017 e nella sede Lombardi nel febbraio 2018 . In più, come ci aveva fatto intuire nella sua intervista lo scorso maggio,, non poteva certamente mancare una linea a maniche, l’ammiraglia di casa Lombardi, una INVICTA 630 8 colori (con quasi 100 motori), venduta a uno dei gruppi di stampa flexible packaging, più grandi e importante al mondo. Una conferma Parte quindi con il piede giusto il binomio Lombardi/Gandolfi, anche se non avevamo dubbi vista l’esperienza sul mercato di Enrico e la qualità riconosciuta a livello mondiale delle linee della Lombardi Converting Machinery, ormai una vera affermazione del 'Made in Italy' nel mondo. Dal Medio Oriente all'Africa e all'India, dal mercato Europeo a quello nord americano, l'interesse di convertitori e stampatori di packaging per le macchine flexo Lombardi è un dato di fatto.. La dinamicità dell'azienda bresciana e del suo staff, è stata una chiave molto importante nel raggiungere questi risultati. A questo si aggiunga una programmazione attenta e mirata, cicli di produzione snelli con rotazione delle linee della massima efficienza. Sono tutte doti tecniche che con lo spirito collaborativo tipico della famiglia Lombardi hanno portato a risultati sorprendenti a livello mondiale per un 2018 che si preannuncia come anno record per l’azienda Lombardi in continua crescita.

La Synchroline 430 6 colori UV già in produzione alla Flamini è solo una delle quattro vendute da Enrico Gandolfi da maggio. Le altre tre Synchroline sono rispettivamente nelle versioni 330/430/530. A queste si aggiunge una DIGISTAR 430 con il nuovo gruppo serigrafico in piano BRAVO, presentato al Labelexpo 2017 e nella sede Lombardi nel febbraio 2018 .

In più, come ci aveva fatto intuire nella sua intervista lo scorso maggio,, non poteva certamente mancare una linea a maniche, l’ammiraglia di casa Lombardi, una INVICTA 630 8 colori (con quasi 100 motori), venduta a uno dei gruppi di stampa flexible packaging, più grandi e importante al mondo.

Una conferma

Parte quindi con il piede giusto il binomio Lombardi/Gandolfi, anche se non avevamo dubbi vista l’esperienza sul mercato di Enrico e la qualità riconosciuta a livello mondiale delle linee della Lombardi Converting Machinery, ormai una vera affermazione del ‘Made in Italy’ nel mondo. Dal Medio Oriente all’Africa e all’India, dal mercato Europeo a quello nord americano, l’interesse di convertitori e stampatori di packaging per le macchine flexo Lombardi è un dato di fatto..

La dinamicità dell’azienda bresciana e del suo staff, è stata una chiave molto importante nel raggiungere questi risultati. A questo si aggiunga una programmazione attenta e mirata, cicli di produzione snelli con rotazione delle linee della massima efficienza. Sono tutte doti tecniche che con lo spirito collaborativo tipico della famiglia Lombardi hanno portato a risultati sorprendenti a livello mondiale per un 2018 che si preannuncia come anno record per l’azienda Lombardi in continua crescita.

Nella foto in apertura, Francesco Flamini con il figlio Alessandro, insieme al managment Lombardi, durante il collaudo effettuato negli stabilimenti a Brescia della nuova Synchroline 430 6 colori UV, acquistata alla fine del mese di maggio.

2018-09-29T10:06:15+00:00settembre 25th, 2018|FLASH|0 Comments

Leave A Comment