Brevi della settimana- 16/21 giugno

Scritto da il 21 giugno 2013 in FLASH - Nessun commento

Le notizie di mercato, aziende, tecnologie, formazione e cultura nel mondo della grafica, della cartotenica, del converting e del packaging.

La settimana di metà giugno è stata caratterizzata da un crescente interesse nel packaging. lo dimostrano le prove sul grande formato in Heidelberg cui hanno assistito alcune delle primarie aziende di stampa italiane, e gli UV Days presso la IST Metz (immagine di copertina), con nutrita partecipazione di stampatori italiani. Su questo riferiremo in dettaglio prossimamente.

Uomini&Aziende

Marco Calcagni, nuovo presidente AGIMGA

Marco Calcagni, nuovo presidente AGIMGA

Marco Calcagni nuovo presidente ACIMGA – Come da noi recentemente anticipato, l’Assemblea Generale ACIMGA, ha rinnovato i vertici dell’associazione nominando presidente per il biennio 2013-2015 Marco Calcagni (OMET), che sarà affiancato dal Vice Presidente Aldo Peretti (Uteco Converting). Il Consiglio Direttivo è composto da: Ugo Barzanò, past president (IMS Deltamatic), Silvana Canette past president (Flexotecnica), Felice Rossini past president (Rossini), Daniele Barbui (ACE di Barbui Davide&Figli), Alberto Brivio (BP Agnati), Giovanni Cama (Cason), Alfredo Cerciello (Nordmeccanica), Costanza Cerutti (Cerutti Packaging Equipment), Fabrizio Della Casa (Sitma Machinery), Giorgio Petratto (Petratto).
Revisori dei Conti: Fiorino Bellisario (Bizzozero Mica), Pierangelo Colombi, Sante Conselvan (Gama). Confermato Guido Corbella, segretario generale.
In occasione dell’assemblea sono stati resi noti i dati dell’andamento del settore che si conferma un comparto autentico campione di export + 4% nel periodo gennaio-marzo 2013. Il trend positivo (Fonte ufficio studi Acimga su dati Istat) viene confermato anche dalla recente indagine qualitativa relativa all’andamento ordini nei primi mesi dell’anno condotta presso gli associati che esprimono una prospettiva più che soddisfacente per quanto riguarda le vendite sui mercati esteri e le aspettative per l’anno in corso.
Internazionalizzazione e packaging sono le parole chiave del successo di questo comparto di eccellenza del Made In Italy che archivia un 2012 da primato: oltre 2 miliardi di euro di fatturato, in aumento del 9,1% rispetto al 2011, esportazioni cresciute dell’11%, pari all’82,7% del fatturato totale. Un risultato che recupera i livelli pre-crisi del 2008.
«Rimane ancora critica la situazione del mercato interno. In sede di assemblea è stato però valutato positivamente “Il decreto del Fare”, in particolare la misura relativa al rilancio degli investimenti in macchinari attraverso finanziamenti e contributi agevolati che ricalca la legge Sabatini e quella che facilita l’accesso al credito da parte delle PMI», ha dichiarato Calcagni.

Il software PaSharp è originale e corretto – BeeGraphic s.r.l. comunica che il Tribunale Ordinario di Milano – sezione specializzata in materia di proprietà intellettuale ed industriale, in persona del Giudice dott.ssa Alima Zana – ha rigettato il ricorso cautelare proposto da Esko Software Bvba nei confronti di Beegraphic s.r.l., teso ad ottenere una serie di inibitorie e sequestri del programma “PaSharp” di Founder. L’iniziativa cautelare di Esko Software bvba prendeva le mosse da censure di pretesa contraffazione del software PaSharp e pretesa violazione delle regole di correttezza professionale nell’esercizio dell’attività commerciale da parte di Beegraphic s.r.l., rivelatesi indimostrate in corso di procedimento. Esko Software bvba è stata altresì condannata a rifondere a Beegraphic s.r.l. le spese del procedimento. Il provvedimento cautelare non è stato reclamato dalla soccombente.

Negativo invece il settore cartario italiano: “Bruciati” 26 siti produttivi e circa 40.000 posti di lavoro tra il 2007 e il 2012. Nel 2012/2011 produzione (-5%) e fatturato (-7%) in netto calo tiene l’export (+0,2%) mentre l’energia continua ad incidere fino al 50% dei costi.  “BASTA!” è il monito della CEPI, la confederazione europea dell’industria cartaria, che chiede alla politica europea di bloccare l’incremento dei costi delle compliance normative per il prossimo biennio. Leggere qui la relazione Assocarta.

La società di ricerca CONTEXT, leader nell’analisi dei dati relativi ai canali di vendita e al monitoraggio dei prezzi nel settore ICT, ha comunicato i risultati dei primi mesi del 2013 relativi alle prestazioni dei principali vendor di stampa professionale nell’Europa Occidentale. Secondo l’indagine svolta dalla accreditata società di ricerca, OKI si attesta tra i vendor che registrano i migliori risultati di crescita: le performance a livello di fatturato sono aumentate del 44% a febbraio, del 40% a marzo e del 32% ad aprile, rispetto agli stessi mesi dello scorso anno. Ottimi dunque i dati per la multinazionale giapponese specializzata in soluzioni per la stampa professionale, per la quale L’Europa Occidentale rappresenta un mercato chiave e uno strategico marketplace dove è stata in grado di crescere e acquisire posizioni strategiche. Il successo di OKI è ancora più rilevante alla luce del trend di mercato che, secondo i dati resi noti da Context, mostra segnali di miglioramento in termini di fatturato complessivo con un +1,9% in Aprile 2013 rispetto allo stesso mese del 2012. Dati positivi emergono anche dall’analisi delle unità vendute che registrano un +2,2% in Aprile. Un risultato trainato soprattutto dalla vendita dei multifunzione laser e a getto d’inchiostro che hanno ottenuto un incremento rispettivamente del 17% e del 4%. Segnali di ripresa dunque che lasciano ben sperare in considerazione del -11% registrato nel primo trimestre del 2013.

Heidelberg USA rinuncia al Print 13 – Heidelberg USA punta su una Strategia di Mercato focalizzata sul cliente, che intende unire il vasto protafoglio prodotti con l’approccio individuale basato sui servizi e la consulenza. Un approccio dettato dalle esigenze sempre più complesse dello stampatore di oggi e dalle crescenti opportunità responsabili per chi affronta un mercato diverso e difficile. Questo lancio è avvenuto in un incontro a Dallas dove Heidelberg USA ha avviato un road-show con una serie di specifiche applicazioni interattive, denominato “On the HEI Way” (sulla strada dei HEIdelberg) che toccherà diverse città degli Stato Uniti. Nel contempo si è anche investito molto nel Technology Center di Atlanta per dimostrazioni anche persnalizzate per il mercato attuale e in prospettiva dei singoli clienti. Un prossimo incontro (il terzo quest’anno) con i clienti americani è previsto per agosto, dove saranno mostrate anche nuove macchine da stampa, macchin digitali a foglio, stampanti per il grande formato inkjet, la generazioend drupa nel campo della f initura e per la prestampa i CtP con flusso di lavoro integrato.

Tresu Group acquisisce da Stora Enso i diritti di produrre e commercializzare un nuovo sistema di verniciatura flexo da integrare nelle sue linee di converting a foglio per cartone, adatto ai processi di stampa digitale. Sviluppato in origine da Stora Enso Digital Solutions e TRESU Group, il TRESU Digital Sheet Coater permetterà ai convertitori di cartone piseghevole di sfruttare l’enorme crescita potenziale nella basse tirature e nelle applicazioni di nicchia. Il sistema di verniciatura sarà prodotto nello stabilimento Tresu di Bjert in Danimarca.

La autoplatina MK proposta da Nuova KBN

La autoplatina MK proposta da Nuova KBN

Prima installazione in Italia della macchina fustellatrice MK1060MF presso l’azienda torinese Tipolitografia Cartotecnica C.B.C., azienda che opera nel settore del packaging. Pool Graphic Service (PGS) aveva presentato la fustellatrice prodotta dall’azienda di Tianjin (Cina) Masterwork Machinery, leader sul mercato cinese e 2° costruttore a livello mondiale nella produzione di macchine fustellatrici, piega incolla e macchine per controllo qualità del packaging.
Masterwork Machinery è rappresentata in Italia, Svizzera Italiana e Africa Settentrionale da Nuova KBN, azienda del Gruppo PGS che offre quotidianamente programmi manutentivi personalizzati ordinari e straordinari fornendo ai propri clienti l’assistenza tecnica necessaria per macchine da stampa, oltre a ricambi, accessori e materiali di consumo certificati.  La  MK1060MF ha una velocità di produzione di 7.700 fogli/ora con un formato carta di 760×1060, fustella carta a partire da 90 grammi per mq, cartoncino teso e cartone accoppiato/ondulato sino a 4 mm.

Premio Agorà per la migliore comunicazione non convenzionale – Alla XXVI edizione del prestigioso Premio Agorà, Brunazzi&Associati è stata  premiata per la migliore Comunicazione non convenzionale con il progetto  Eat More Pasta realizzato per la Cartiera Svedese Iggesund nell’ambito del Black Box Project, che ha coinvolto  in totale sette agenzie  internazionali  di tutto il mondo. I progetti sono stati esposti a Parigi, Londra, Amburgo, New York, Amsterdam, Gotheborg, Milano, Mosca. Il progetto di Brunazzi&Associati è stato inoltre selezionato nella short list  del premio Packology Award. Eat More Pasta era stato precedentemente premiato alla Freccia d’Oro e al Brand Identity  Grand Prix.

EFI ha annunciato che l’azienda di produzione di packaging Netpak continuerà a mantenere il suo impegno nell’investimento in nuove tecnologie con l’adozione del sistema EFI Radius ERP per le sue operazioni di stampa di cartoni pieghevoli, etichette e stampa commerciale. L’offerta completa ERP di Radius pensata per il settore e il successo di EFI nel migliorare i flussi di lavoro per migliaia di altre aziende di packaging e di stampa sono stati alcuni dei fattori determinanti per la scelta dell’azienda con sede a Montreal, in Canada. Il software EFI Radius sostituirà il sistema sviluppato in house di Netpak, che è diventato sempre più difficile da gestire dopo anni di personalizzazioni modulari per restare al passo con la crescita aziendale.

Esperienze di successo per sconfiggere la crisi” è il tema di WAN-IFRA Italia 2013, la Conferenza internazionale per l’editoria e la stampa quotidiana italiana – XVIa edizione – promossa da WAN-IFRA, FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali) e ASIG (Associazione Stampatori Italiana Giornali) prevista a Bergamo per il 26 e 27 giugno prossimo. La manifestazione, che si terrà presso il Centro Congressi Giovanni XXIII in Viale Papa Giovanni XXIII, 106, mostrerà idee e progetti di sviluppo per il rilancio di quotidiani e periodici. Nel corso dei lavori – che saranno aperti dalla relazione introduttiva del Presidente della Fieg, Giulio Anselmi – verranno anche presentati i dati aggiornati dell’industria italiana, con l’anagrafica dei centri stampa e delle tecnologie disponibili nel mercato italiano. Tre le sessioni: “Offset e digitale: il ‘futuro dell’informazione sarà il prodotto stampato?“; “Redazioni multimediali: i modelli organizzativi che funzionano”; “La distribuzione: nuove iniziative dall’Europa e dall’Italia“.  Per informazioni e iscrizioni: ASIG, tel. 06-4883566, e-mail: asig@ediland.it.

Exaprint, sull’onda del grande successo dell’iniziativa in partnership con FOTOLIA, prosegue nella operazioni di co-marketing gradite ai professionisti delle Arti Grafiche iscritti alla piattaforma www.exaprint.it. L’accordo riguarda WACOM, leader delle tavolette grafiche professionali per fotografi, designer e artisti che desiderano immergersi nelle loro immagini digitali. Grazie a questo accordo, i professionisti del settore potranno usufruire di uno sconto esclusivo del 25% su tutta la gamma Intuos 5. Per usufruire della promozione, valida fino al 31 agosto, bisogna registrarsi sul sito della Exaprint e naturalmente essere del settore. Per maggiori informazioni info@exaprint.it.

Tecniche

hubergroup ha annunciato di essere il primo fabbricanti di inchiostri a ricevere lo status di Accredited Ink Manufacturer per PantoneLIVE™. Questo accredito certifica hubergroup quale fornitore globale di inchiostri offset e per il packaging flessibile per l’utilizzo di PantoneLIVE, essenziale per la protezione del’integrità del brand dei clienti.

Visual Splendorgel di Fedrigoni

Visual Splendorgel di Fedrigoni

Fedrigoni presenta la linea Splendorgel – Con il Visual Book “Make a left turn” Fedrigoni illustra la linea completa della gamma Splendorgel, in tutta la sua versatilità e con una novità di prodotto: la soluzione 400grammi per stampa HP Indigo. Fedrigoni per questa campagna si ispira alla bicicletta per evidenziarne alcune qualità, quali versatilità, tecnologia, affidabilità e, naturalmente, ecologica. La linea Splendorgel, in 3 formati prodotti in diverse grammature, è utilizzata nel campo dell’editoria, ma anche nella cartotecnica e nel packaging. Sono carte e cartoncini opalini con una superfice vellutata e liscia, resistenti alla piegatura per un’ottima macchinabilità anche nelle grammature più pesanti, disponibili in due punti di colore bianco molto particolari: Ivory ed Extra White. Splendorgel è adatta alla stampa, offset, digitale toner e HP Indigo. Conforme alla Direttiva CE sulla concentrazione dei metalli pesanti negli imballaggi e viene prodotta da cellulosa sbiancata con processi che escludono l’impiego di prodotti a base cloro e certificata FSC.

I quaderni di De Natale

I quaderni di Di Natale

Nasce la prima linea di quaderni prodotta con Carta Crush FAVINI  – Dall’estrema sensibilità ambientale e dalla continua ricerca di materiali ecocompatibili, nasce Green Mood Food, un’accattivante linea di quaderni, ideata e prodotta da Giuseppe Di Natale SpA, caratterizzata dallo stile e dall’eleganza che contraddistingue il Made in Italy. L’anima green è il vero valore aggiunto del prodotto: la carta utilizzata per la copertina è FAVINI CRUSH, la prima e unica gamma di carte ecologiche realizzate con scarti di lavorazioni agro-industriali, che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente da albero. Con FAVINI CRUSH nasce un nuovo modo di concepire l’utilizzo dello scarto agro-industriale: fin ad oggi, infatti, era destinato a essere utilizzato in zootecnia oppure come combustibile per la produzione di energia, o altrimenti eliminato in discarica. Favini sceglie una via mai percorsa, utilizzando i sottoprodotti in modo alternativo, elevandoli a materia prima nobile e trasformandoli in carta.
Le copertine della linea Green Mood Food, realizzate in un piacevole cartoncino rigido, seducono con i colori caldi del caffè, delle mandorle e delle nocciole e con le nuance più delicate, ricavate dagli scarti della lavorazione di olive, kiwi, agrumi e mais. Un elegante bottone in cocco valorizza il design del prodotto e consente una chiusura sicura e pratica del quaderno.I formati possono essere personalizzati in base alle esigenze del cliente, così come le tecniche di rilegatura.

Epson presenta a FESPA la versatilità e produttività della  gamma di largo formato  Epson SureColor, lanciata negli ultimi 18 mesi. Sarà possibile assistere alle demo dei diversi modelli dedicati al signage, alla produzione di materiali per il punto vendita e alla interior decoration, e alla stampa a sublimazione su tessuto per abbigliamento sportivo, gadget, omaggi personalizzati, presenti al nostro stand G40S.   La gamma Epson SureColor che si segnala per l’alta qualità, la produttività, la versatilità e il basso TCO, comprende: La serie Epson SureColor SC-S, La serie Epson SureColor SC-T, La serie Epson SureColor SC-F.

Lo stand di Canon a FESPA ospiterà la nuova serie di stampanti inkjet UV di grande formato Océ Arizona 600. I nuovi modelli rappresentano un’ulteriore evoluzione della gamma Océ 550, nelle quattro versioni: 640 GT, 640 XT, 660 GT e 660 XT. Caratteristica principale dei nuovi flatbed è una maggiore versatilità, garantita dai sei canali colore indipendenti, in grado di offrire una maggiore produttività e la possibilità di realizzare applicazioni ad alto valore aggiunto. Questo consente ai fornitori di servizi di stampa lo sviluppo di nuovi e più profittevoli modelli di business, e la scelta di una tecnologia che si può potenziare in base alla crescita dei volumi di stampa.

Zund rilascia la versione 2.1 del software proprietario Zund Cut Center che esegue in autonomia numerose operazioni, introducendo tante novità per la preparazione e il management dei processi. ZCC 2.1 fornisce utili statistiche relative ai lavori da eseguire. Il software è dotato di uno speciale algoritmo per l’ottimizzazione dei tracciati di taglio, consentendo al plotter di calcolare in autonomia la migliore sequenza operativa in base al tipo di materiale e al lavoro da eseguire. In pochi secondi, inoltre, impostando il tipo di materiale da utilizzare e il numero di lavorazioni, il plotter è in grado di effettuare una stima dei tempi di esecuzione, oltre a indicare in corso d’opera quanto manca, fornendo al termine un resoconto del tempo impiegato. Dati che si rivelano fondamentali per il calcolo dei costi e per la formulazione dei preventivi. Altro plus è la preparazione simultanea del lavoro: con ZCC 2.1 è possibile preparare il lavoro da eseguire mentre il plotter sta eseguendo i processi già impostati, evitando inutili attese. Particolarmente importante anche l’eliminazione dell’overcut: il plotter Zund riconosce il profilo della lama utilizzata e in automatico modula l’operazione di taglio così da evitare il sovrataglio per maggiore precisione e qualità. La funzione di Batch Processing, invece, permette l’accorpamento dei file e di procedere con la lavorazione in sequenza di soggetti diversi. Anche quest’aspetto si traduce in una migliore gestione dei processi e in una riduzione dei tempi, in quanto evita di dover riprogrammare il plotter ogni volta che si cambia soggetto e quindi file. Non da ultima, la notifica via e-mail che avvisa l’operatore dello stato di avanzamento dei lavori e di eventuali problematiche emerse durante il workflow. In questo modo è possibile allontanarsi dal plotter in tutta tranquillità e continuare a seguire altri progetti.

Uteco e Kodak hanno avviato un progetto nell’ambito della stampa ibrida all’insegna dell’innovazione assoluta. Il progetto è stato illustrato nel corso di Grafitalia, presso il Centro di Eccellenza Converdrome alla sede di Uteco, sulla macchina da stampa flexo Onyx 810 EB2 di ultima generazione, su cui sono state montate due teste Kodak Prosper, il modello S20, che fa parte dei sistemi inkjet Kodak Prosper S – Series Imprinting, che comprendono i modelli S5, S10, S20 e S30. La qualità di stampa è stata apprezzata nella sovrastampa di lavori stampati in flexo, con diverse velocità e risoluzioni, offrendo un alto livello di personalizzazione. I sistemi ibridi si integrano facilmente nei processi di produzione esistenti, consentendo di sfruttare le nuove opportunità pubblicitarie con prodotti altamente mirati e creare applicazioni di stampa ibride: immagini, codici a barre, lotterie, cartine stradali, codici QR. Con questi sistemi è possibile quindi sfruttare il capitale investito nelle macchine da stampa e colmare il divario con il digitale applicando un processo inline in un solo passaggio. La velocità di stampa è di 600 mpm, in linea con la velocità produttiva della macchina da stampa flexo di Uteco. Il sistema inkjet Kodak stampa a una risoluzione di 600×300 dpi, la larghezza di stampa è di 10,56 cm e utilizza inchiostri pigmentati o ad acqua. Le teste usano la tecnologia Kodak Stream Inkjet, che consente di stampare immagini di alta qualità e di lunga durata non solo su carte uso mano e patinate, comprese le carte patinate lucide, ma, grazie a un primer, anche su supporti flessibili e film plastici: traguardo raggiunto proprio dai team congiunti di Kodak e Uteco in questi sei mesi di test e verifiche. La tecnologia Stream Inkjet utilizza un flusso continuo di inchiostro che viene erogato dagli ugelli della testa di stampa. Questo flusso, viene scomposto in singole goccioline che vengono a loro volta sparate ad alta velocità con un livello molto alto di precisione, formando immagini di elevata qualità. Le teste sono collocate naturalmente dopo la stampa flexo, e possono essere spostate lungo la larghezza della bobina, in base al punto dove si vuole effettuare la stampa a dati o immagini variabili. Il costo è sempre stato il tallone di Achille della stampa di dati variabili in alti volumi. Ora non più, perchè con i sistemi inkjet Kodak Prosper S – Series Imprinting la stampa ibrida è una realtà e oggi non è applicabile solo nei settori della stampa commerciale o editoriale: grazie a questa integrazione tra flessografia e stampa digitale le applicazioni e le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite anche nel settore degli imballaggi, dove l’unico limite è la creatività.  Per saperne di più leggere qui. Chi fosse interessato al PDF della relazione di presentazione, può richiederla a Kodak: laura.fere@kodak.com.

Il quotidiano on line Alinews fondato tre anni fa da un gruppo di giornalisti indipendenti, ha affidato a Brunazzi&Associati l’impostazione del nuovo sito.www.alinews.it . La grafica del sito ha tenuto conto della gerarchia di notizie da pubblicare in modo da valorizzare ogni singola notizia. Il sito è ricco di immagini e collegamenti con i social network. Gli inserti pubblicitari sono inseriti in modo da essere ben visibili senza disturbare la lettura ma anzi creando degli stacchi tra le varie notizie.

Ambiente

Centro Stampa Quotidiani Spa (CSQ), di Erbusco (BS), ha usato la stampante digitale a colori inkjet a bobina HP T230 per produrre un’edizione speciale di La Gazette Paulette, per la rivista parigina Paulette Magazine durante il Festival del Cinema di Cannes. La Gazette Paulette è stata prodotta ogni due giorni dal 15 al 26 maggio e distribuita ai visitatori lungo il Boulevard de la Croisette e in altri punti di rinione del Festival. La Gazette Paulette è stata stampata in un formato 4-pagine 33.5 x 45cm in quadricromia su carta da giornale migliorata da 52g/m2 e spedita per camion da Erbusco a Cannes. Notevole l’impatto ambientale (433 km x 12 viaggi A/R = 5200 km) : ne valeva la pena?

Cultura

Ligustro: xilografia

Ligustro: xilografia

Inaugurazione mostra: Ligustro – Incontro Zen a Milano. Sabato 29 giugno dalle 17,30 inaugura allo Zen Sushi Restaurant di corso di Porta Romana la mostra di Giovanni Berio, in arte Ligustro, organizzata con la direzione artistica di Yuki Konsho. La mostra proseguirà fino al 26 luglio (chiuso la domenica e il sabato mattina). Molte adesioni sono già pervenute edaltrettante sono in attesa di conferma. Per chi fosse impossibilitato ad essere presente all’inaugurazione, sarà possibile visitare la mostra fino al 26 luglio in orario di apertura del locale, con la possibilità quindi di abbinare il raffinato cibo giapponese alla contemplazione delle opere d’arte di Ligustro. Per informazioni. Francescofrancesco.berio@gmail.com

MASCELLARO-CINEMA-INVITOIl 27 giugno a bari presso il Boscolo Hotel, Lungomare Nazario Sauro, sarà presentato il libro “Quando andavamo al cinema” di Nicola Mascellaro, edito per i tipi di Di Marsico libri.

Successo per la presentazione del volume “Le Cartare di Fabriano. Società Donne Lavoro nei tempi della città della carta”, che si è tenuta a Fabriano il 31 maggio scorso all’Oratorio della Carità. È stata anche la prima uscita pubblica della Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie, e all’inizio della sua attività editoriale. Ad una settimana dalla presentazione del volume la sede della Fondazione è giornalmente visitata dalle numerose persone che hanno partecipato all’iniziativa, e da chi incuriosito dal “passaparola” sente il bisogno di riscoprire parte delle proprie radici in particolare nel perpetuare l’antica tradizione cartaria nella città di Fabriano.

L’Associazione Culturale Studi Grafici organizza una gita  a Bassano del Grappa il 28 settembre 2013 tra libri antichi e segreti della stampa del Museo Remondini. Una visita interessante, per ammirare strumenti e  stampe d’altri tempi.
Non molti sanno che, nel cuore della ridente cittadina di Bassano del Grappa esiste un museo dedicato alla stampa. Si tratta del piano terra del Museo Remondini, ospitato nella cornice di Palazzo Sturm, a due passi dal Ponte Vecchio ricostruito nel 1947 su disegno del Palladio. Un percorso espositivo che si snoda lungo il tema dello spostamento di luoghi, tempi e suggestioni culturali, seguendo due secoli di vicende di una nota famiglia di stampatori vicentini. Un cammino che costeggia grandi mutamenti della civiltà europea tra metà Seicento e metà Ottocento, svelando segreti e curiosità a proposito dell’interessante argomento, in un cammino evolutivo estremamente interessante e ricco di curiosità attraverso otto sezioni.

Lascia un commento