Connex per il Finishing 4.0

Scritto da il 9 marzo 2017 in TECNICHE - Nessun commento

Müller Martini ha dato dimostrazione del Sistema Connex per illustrare il Finishing 4.0 nella sua pura essenza.

Agli Hunkeler Innovationdays di Lucerna, Müller Martini ha fatto sperimentare dal vivo la prima mondiale di connettività tra la brossuratrice Vareo e la linea bobina-pacco della Hunkeler grazie al sistema di gestione dei dati e dei processi Connex, come parte di un percorso combinato. È un importante risultato di applicazione del workflow nello sviluppo sistematico di Müller Martini della filosofia Finishing 4.0.
La possibilità di facilitare la connettività del Connex con sistemi di terzi per la prima volta nel settore del finishing è un cambiamento nell’industria della stampa, soprattutto in relazione a un mercato con le sue tirature sempre più brevi, anche di una sola copia sia nella produzione softcover con la prossuratrice Vareo e il trilaterale InfiniTrim, sia in quella di prodotti cuciti a punto metallico con la Presto II Digital.

Piena integrazione

I visitatori hanno toccato con mano la connettività tra stampa e finitura

Quest’anno gli Hunkeler Innovationdays si siano dimostrati essere molto più internazionali del solito grazie alla numerosa affluenza di visitatori provenienti dagli USA, dall’Asia e dal Medio Oriente, segnale di come la stampa digitale stia guadagnando sempre più un profilo internazionale. Secondo i principali manager di importanti aziende stampa in visita a Lucerna, «ora sta a noi fare il passo successivo e investire nei sistemi che offre il mercato. E per chi ha progetti che vanno in questa direzione, gli Hunkeler Innovationdays rappresentano l’opportunità ideale per allargare le nostre conoscenze sui processi coinvolti

Livonia Print di Riga (Lettonia) è la prima grande azienda grafica a connettere impianti Hunkeler e Müller Martini con il sistema di gestione dei dati e dei processi Connex, definito come un passo importante verso il raggiungimento della piena integrazione. La rimozione di tutte le barriere tra produzione convenzionale e digitale è ormai una priorità assoluta e l’utilizzo di singole macchine di produzione senza che siano connesse tra di loro è obsoleto.

Sia le tirature quotidiane eseguite dal vivo di libri di testo scolastici personalizzati e prodotti vari cuciti a punto metallico (libri da colorare personalizzati per bambini, due diversi libri da colorare per adulti con formato, piega e numero di pagine variabili, controllo delle copertine sulla base dei codici a barre, così come cucitura e taglio con spessori variabili per ogni prodotto, un catalogo ibrido personalizzato e una guida di Lucerna in formato A5), sia le dimostrazioni Connex sullo stand Müller Martini hanno riscontrato un grande successo. Sono state inoltre presentate non solo le nuove opzioni di connettività Connex con interface standard, Heidelberg Prinect, il centro di produzione HP SmartStream ed Enfocus Switch, bensì anche la nuova interfaccia (ora più facile da utilizzare per creare e modificare nuove commesse) e il nuovo Connex.Info 4.0.

Lascia un commento