Tecniche di controllo per il converting

Scritto da il 13 marzo 2017 in Label&Pack, TECNICHE - Nessun commento

Una Grafikontrol in crescita conferma la sua leadership nella tecnologia di controllo per il converting e rotocalco con soluzioni sempre innovative.

Grafikontrol nasce nel 1969 fondata da Antonio De Grandis e Umberto Filippi che attualmente pur a distanza, seguono con interesse l’evoluzione delle tecniche di controllo sulle macchine da stampa, che la nuova generazione – Paolo De Grandis e Davide Filippi – dal 2012 sta approntando con continuità.

Antonio De Grandis con il figlio Paolo

Oggi, Grafikontrol punta molto sulla soddisfazione del cliente dando grande risalto all’assistenza, con una presenza apprezzata in tutto il mondo dalla Germania alla Turchia, dall’India, al Brasile e al Messico, in Sud Africa e con particolare successo ultimamente negli USA dove copre il 15% delle vendite.
La mission inspired by tecnology per Grafikontrol significa implementare il servizio ai clienti con il proprio centro demo, che allo stesso tempo è un centro di alta formazione per i controlli e per la verifica delle nuove soluzioni basate su sistemi sempre più semplici e performanti.
I 14 ingegneri e tecnici del reparto R&S sviluppano i prodotti Grafikontrol che uniscono tecnologia e creatività applicati ai sistemi di controllo industriali per i mercati dell’editoria, del converting e del packaging, sia flexo che rotocalco.

Un 2016 in crescita

Il 2016 per Grafikontrol si è chiuso positivamente, registrando un aumento di fatturato rispetto al 2015 del 14% (di cui il 10% con vendite dirette ai clienti finali). L’incremento delle vendite sul mercato italiano si riferisce in particolare ai sistemi su macchine da stampa di nuova fornitura, ma – come sottolinea Paolo De Grandis – ciò che ha evidenziato un forte segnale di sviluppo è il settore del retrofit su macchine da stampa già operative.
In queste situazioni l’inserimento dei sistemi di controllo Grafikontrol ha potuto dimostrare ai clienti come poter aumentare la qualità del prodotto finito e incrementare la produttività del parco macchine esistente. Molti sono i clienti che hanno investito su tecnologie Grafikontrol, tra cui: il Gruppo Goglio, per uno dei suoi stabilimenti e SIT Italia, dove i sistemi di controllo Grafikontrol sono presenti sia negli impianti rotocalco di Pesaro, che in quelli flessografici di Padova.
I mercati principali per Grafikontrol sono attualmente gli USA e Canada dove alle nuove macchine si sono affiancate numerose installazioni su macchine già in produzione, e dove importanti gruppi sono stati ben impressionati dalle novità e dalle prestazioni in fatto di ispezione e controllo di qualità, che li hanno indirizzati a scegliere Grafikontrol come ‘preferred vendor‘.
Altro mercato importante è quello spagnolo, dove Grafikontrol ha potuto far apprezzare i suoi nuovi sistemi d’ispezione e tracciatura dei difetti, presentati durante le ultime manifestazioni. Anche in Estremo Oriente, dove l’azienda non era ben conosciuta, nel 2016 Grafikontrol ha catalizzato l’attenzione di importanti aziende .

Rinnovamento tecnologico

Lo sviluppo della piattaforma TQC-360°, presentata a drupa 2016, è l’ultima evoluzione del sistema brevettato nel 2012, con il quale Grafikontrol si propone come fornitore unico ad ampio raggio per i settori della stampa e del converting, grazie anche alla partnership con aziende specializzate quali I&C e le sue consociate, per i viscosimetri, i sistemi di visione 100% e matriciali, il controllo dei colori con spettrofotometro in linea, il registro e l’ispezione sul materiale neutro.
Inoltre con Sys-cro specialista in software per la prestampa, permette di manipolare e elaborare i dati di prestampa in modo da incidere sia i cilindri sia le lastre flexo per aumentare la qualità della stampa.
I prodotti TQC-360° si integrano in qualsiasi processo di stampa e dispongono di una struttura modulare che consente di iniziare con una configurazione base e implementarla in qualsiasi momento. I sistemi di controllo Grafikontrol consentono di migliorare la qualità di stampa, abbattendo i tempi morti e riducendo al minimo gli scarti.

Tra i prodotti sviluppati nella gamma TQC-360° si trovano sistemi d’ispezione statistici e prodotti che soddisfano ogni esigenza del cliente in fatto di controllo del processo di stampa: Matrix, sistema di visualizzazione e ispezione statistica dei difetti, che riproduce le immagini ad un’altissima qualità a qualsiasi velocità di produzione. Le caratteristiche del sistema permettono di eseguire la verifica dei barcode e il monitoraggio delle variazioni colore.

Sistema di ispezione Lynex

Lynex,  al 100%, che assicura il controllo in tempo reale dell’intero formato di stampa, segnalando ed archiviando tutti i difetti rilevati durante la produzione.
Progrex, sistema che combina l’ispezione al 100% e la visualizzazione in tempo reale; è in grado di soddisfare le esigenze degli operatori che necessitano di uno strumento che garantisca il controllo totale per il massimo della qualità.
Procheck, sistema brevettato, unico e innovativo per un’accurata tracciatura dei difetti durante tutto il processo di produzione, dalla stampa al taglio, gestisce le informazioni raccolte durante l’ispezione della stampa e le trasferisce ai processi di lavorazione successivi per poter rimuovere il materiale difettoso. Quando la bobina va direttamente sulla taglierina si capisce dove sono i difetti, ma se si passa alla laminazione è difficile rilevare i difetti. Da qui nasce l’idea di stampare un codice di altezza due millimetri nel quale è riportato il numero della commessa, il numero della bobina e il punto in cui si trova: quando il sistema 100% rileva un difetto lo associa direttamente al codice più vicino, riuscendo così a sincronizzare esattamente il difetto al metro della bobina.
Chromalab, spettrofotometro in linea, che fornisce misure in tempo reale e correzioni del colore durante gli avviamenti e in produzione; dispone di traversa motorizzata per il posizionamento automatico sulle barre di colore o direttamente su aree selezionate dell’immagine ed è correlato con le luci adeguate per misure dinamiche.
CR33-CR34, controlli di registro per macchine rotocalco da imballaggio e flessografiche, che garantiscono stabilità di registro su tutta la produzione, riducendo gli scarti durante gli avviamenti, le accelerate, i cambi bobina e le ripartenze.

Normative sulla qualità

Con le attuali normative sulla qualità, gli stampatori sono ormai obbligati a dotare le loro macchine di sistemi di controllo automatici di qualità totale.
Partendo dalle esigenze dei clienti si sono realizzate apparecchiature basate su telecamere, con alti livelli di precisione e affidabilità, in grado di coprire tutto il processo. La collaborazione a stretto contatto con costruttori di macchine da stampa permette a Grafikontrol di realizzare prodotti che si integrano alla perfezione nella macchina.
Le ultime soluzioni innovative per il controllo della qualità in stampa, come l’avanzato sistema Procheck, che permette la tracciatura dei difetti, aprono ulteriori prospettive per l’anno in corso.
«Con l’apertura della nuova sala dimostrazione di Milano, a cui seguirà nell’anno l’apertura di un centro demo nella sede americana, vogliamo far toccare con mano i vantaggi di dotarsi di soluzioni innovative per il controllo della qualità di stampa. Questo permetterà a Grafikontrol di essere tra i protagonisti principali nel settore del packaging e converting mondiale » ha affermato Paolo De Grandis ai giornalisti della stampa tecnica in visita per questa occasione di aggiornamento sull’azienda.

Lascia un commento