Packaging intelligente e sicuro

Scritto da il 23 ottobre 2017 in Label&Pack, TECNICHE - 2 Commenti

Un incontro a livello europeo ha messo in evidenza diverse tecnologie in grado di portare innovazioni a diversi livelli per un packaging intelligente e sicuro.

Peter Stael introduce la conferenza Big Data e Interactive Packaging a Oss

Al termine di Labelexpo Europe, si è tenuta a Oss in Olanda presso la Dessohouse una conferenza Big Data e Interactive Packaging organizzata da Across Consult. Due le aziende italiane presenti AmonCode e BeeGraphic.

La conferenza internazionale si è aperta con la presentazione di Peter Stael, presidente di Across Consult, che ha voluto questo incontro per presentare le nuove tecnologie relative al packaging ai brand.

Across Consult è un’azienda nata nel settore del packaging per la ricerca di innovazioni con l’obiettivo di fornire un migliore servizio ai propri clienti interessati all’imballaggio interattivo. Per Peter Stael si è resa necessaria questa conferenza perché è difficile per i brand e gli operatore del packaging recepire i rapidi cambiamenti avvenuti con le più recenti tecnologie legate al settore. Questo incontro è quindi servito per approfondire le tematiche e illustrare con gli specialisti le nuove tecnologie che possano dare ai brand nuove e interessanti soluzioni nel campo della sicurezza e non solo.

Aziende italiane

Goliardo Butti illustra il funzionamento di Stealthcode

Goliardo Butti CEO di BeeGraphic, ha illustrato la tecnologia StealthCode nuova ma già ben collaudata in quanto dalla sua prima presentazione alla drupa 2016, è già stata applicata da diversi importanti brand italiani. StealthCode è uno speciale codice cromatico, impercettibile all’occhio umano, inserito nella grafica del packaging – o anche in qualsiasi stampato – senza dover intervenire in fase di stampa, ma solo direttamente sul file di prestampa, con la tecnologia Digimarc, una sorta di filigrana virtuale o, se preferiamo, una filigrana informatica. Nella sua presentazione Goliardo Butti ha evidenziato alcune delle numerose applicazioni e performance di StealthCode suscitando un notevole interesse tra le aziende presenti. In sintesi, StealthCode viene utilizzato per mettere in contatto diretto il Brand con il consumatore attraverso una semplice scansione del packaging con lo smatphone, garantendo uno scambio di dati tra le parti (Big Data) e rendendo il packaging attivo, e quindi molto pratico e utile per il marketing aziendale.

Jacopo Filia della ditta AmonCode ha presentato una tecnologia che graficamente appare con la forma del QRcode dinamico, creata al servizio delle aziende per la raccolta l’analisi e la misurazione dei dati allo scopo di migliorare le campagne di marketing conoscendo meglio la clientela potenziale e il mercato con buone predizioni sulle tendenze e breve e medio termine.

Aziende europee

Ari-Veli-Starcke della Starke OY, ha presentato un packaging sostenibile, caratterizzato da un ottimo design e realizzato con materiali di alta qualità. L’obiettivo della azienda finlandese è quello di puntare su sistemi di anticontraffazione. Specializzata in RFID, la Starke OY inserisce gli RFID negli imballaggi per comunicare con il cliente finale, con tracciabilità lungo tutta la filiera per la sicurezza antirapina, antitaccheggio e anticontraffazione.

Kristen Hovland della ditta norvegese Keep-It ha illustrato delle piccole etichette applicate sul pacchetto del prodotto fresco che indica la data di scadenza finale, ma con la prerogativa che a seconda della corretta conservazione mantiene inalterata la scadenza oppure la riduce in termini di giorni con una scala ben visibile al consumatore. La scala è calibrata secondo gli alimenti a cui viene applicata de è una tecnologia legata agli alimenti ad elevata deperibilità, quali pesce e carne in particolare.

Keep it il sensore di temperatura per controllare la scadenza

Sven Geukens della ditta Bim packaging, produttore di macchine per il confezionamento e imballaggio ha presentato un particolare sistema di sensori in grado di registrare tutti i processi di confezionamento in tempo reale per ogni confezione prodotta.
I lavori hanno evidenziato che sono oggi molte le tecnologie che portano innovazioni nel packaging, a diversi livelli e su diverse specializzazioni o a volte tra loro complementari. Sono tutte tecnologie che aiutano comunque a migliorare il servizio verso il consumatore e verso le aziende produttrici creando quindi un beneficio a tutta la filiera del packaging.

Alla conferenza erano presenti numerosi Brand interazionali oltre alle note Danone e Mars; 2Sisters Storteboom, azienda inglese e n 2 in Olanda per la vendita di pollo fresco); Go-tan, marchio olandese per prodotti asiatici; Bewital, una delle più grandi aziende in Germania di Pet food; Design-to-launch, consulente di packaging; Hellema Hallum, la più importante azienda produttrice di biscotti nei Paesi Bassi; Foodtrax, prodotti asiatici; Mezzan azienda del Kuwait e presente anche a Dubai, che opera nel settore alimentare con Kitco Brand che produce snack; Uncle Ben’s, produttore di riso in Belgio; Dumas Food Group azienda olandese specializzata in prodotti asiatici.

 

2 Commenti on "Packaging intelligente e sicuro"

  1. Helmut Mathes 23 ottobre 2017 alle 17:44 · Rispondi

    Golliardo Butti dovrebbbe presentare il sistema per esempio al Flexoday di Bologna

Lascia un commento