drupa 2012: il link-to-print

Scritto da il 31 gennaio 2012 in TECNICHE - Nessun commento
logo drupa

Il classico, e immancabile, appuntamento a Düsseldorf è ormai alle porte: il 3 maggio apre il tradizionale grande evento per il mondo della stampa e dell’editoria, tuttora in un clima di incertezza.  Metaprintart seguirà l’evento nell’apposita sezione della rivista online con aggiornamenti costanti.

logo drupa 2012

Ogni edizione di drupa si identifica con un tratto saliente della tecniclogia e del mercato: tutti ricordiamo le famose “drupa del computer-to-plate“, la “drupa del digitale”, la “drupa del JDF” e così via.
Cosa ci riserva quella del 2012, crisi o ripresa a parte?
Sotto l’aspetto della crisi, e quindi dei mercati, la previsione è semplice: tutti gli espositori punteranno ai visitatori provenienti dalla Russia e dai Paesi dell’Europa centro orientale; dal Brasile e dall’India. Dalla Cina e altri paesi emergenti. E i tradizionali Paesi “ricchi”, potrebbero fare solo la figura delle comparse.
Ma veniamo alle tecnologie. Se ormai non c’è più molto da dire su stampa offset e anche digitale, l’attenzione dovrà focalizzarsi sulla ormai irrinunciabile fusione tra stampa e Internet. La web-to-print che solo due anni fa era agli albori, oggi è una realtà. E come tutte le novità di successo, viene anche cavalcata, spesso male. Nel senso che molti si improvvisano tali senza avere le basi reali organizzative. Poco male, il mercato farà la selezione e molti saranno destinati a soccombere.
Forse la vera novità di quest’anno sarà il link-to-print, il passaggio diretto via telefonino, tramite un apposito codice, da uno stampato al fornitore. Ne trarrà beneficio la pubblicità, e  il successo della pubblicità, è spesso anche il successo della stampa.

AR drupa

AR: un semplice click sul telefonino e ci si collega all'inserzionista

Un esempio lo vediamo qui: una sigla e un logo AR  che sta per Augmented Reality  mette direttamente in contatto i lettori con gli inserzionisti non solo via internet, ma via smartphone e qualsiasi strumento elettronico di comunicazione dispongano. Ormai i codici a matrice dilagano e dal telefonino si possono avere informazioni, preventivi e effettuare ordini.
Tutto questo annulla la stampa?
Non si direbbe, tanto più che i collegamenti tramite il telefonino si fanno appunto partendo dal foglio stampato sul quale appare il codice a matrice che collega al sito.
Quindi sarà il vero cross-media networking il punto focale della prossima drupa, che utilizza anche lo slogan “il tuo collegamento alla stampa” (che in realtà suona molto meglio e in modo più efficace nell’inglese “your link to print“).
Stampatori alla ricerca di novità faranno quindi bene a prestare la massima attenzione a questo fenomeno, utilizzandolo con comprensione, e non con superficialità.

Lascia un commento