Documenti intelligenti

Scritto da il 10 gennaio 2011 in Gestione, TECNICHE - Nessun commento

Un’innovazione Xerox: la tecnologia di revisione intelligente che mette milioni di documenti a portata di mano. I documenti possono essere spostati all’interno di una scrivania digitale proprio come accade nel mondo reale

Gli scienziati di Xerox hanno creato il prototipo di un sistema per la revisione di “documenti intelligenti”, che consente agli utenti di riunirsi intorno al display touch di una grande scrivania digitale e ordinare i documenti, semplicemente muovendo le dita sullo schermo. L’interfaccia ricorda il touch screen di un normale iPhone o smartphone – con la differenza che è 150 volte più grande, tanto da permettere a più persone di lavorare insieme con facilità. Questa tecnologia, sviluppata dai ricercatori dello Xerox Research Centre Europe, aiuta gli utenti a raggruppare velocemente file simili. I documenti possono essere affiancati per un confronto, ingranditi o rimpiccioliti, o impilati in un angolo del piano di lavoro, proprio come accade con i veri fogli di carta su una normale scrivania, godendo però di tutte le funzionalità legate alla gestione dei documenti digitali. Per “insegnare” al sistema quali informazioni sono da considerare importanti, è sufficiente evidenziare pochi documenti rilevanti. Il sistema sfrutterà poi questa conoscenza per categorizzare e ordinare automaticamente milioni di documenti in una frazione di tempo solitamente necessario per svolgere lo stesso lavoro manualmente.

Questa tecnologia ha l’obiettivo di migliorare significativamente il processo di verifica documentale, una delle attività più complesse per i settori che fanno uso intensivo di documenti (settore assicurativo, farmaceutico, medico, finanziario e legale). Nel processo di e-discovery, ad esempio, è possibile esaminare solo una piccola frazione dei documenti legati a una questione legale, indicando quelli pertinenti al caso e quelli che possono essere invece ignorati: il sistema procederà ad analizzare l’intero archivio di documenti recuperando automaticamente quelli esclusi nei criteri di ricerca.

«Quando si considera l’enorme mole di documenti associata a cause legali, ricerche di brevetti, sicurezza nazionale e analisi di intelligence, è facile capire come in alcuni casi si lavora con milioni di documenti», ha dichiarato Caroline Privault, Project Leader presso il centro di ricerca. «Siamo convinti che uno strumento di questo genere potrà avere un forte impatto positivo sui costi, sulla precisione e sulla velocità della revisione documentale

Il sistema di revisione documentale Xerox nasce da una precedente tecnologia denominata CategoriX, sviluppata da un team di ricercatori appartenenti allo Xerox Research Centre Europe. CategoriX è un tool per la classificazione automatica dei documenti messo a punto da esperti di linguistica e statistica. Questa tecnologia, combinata con il display touch di PQ Labs, costituisce la base del prototipo di revisione intelligente presentato da Xerox.

Il prototipo è attualmente in fase di test presso un cliente, e in seguito sarà ulteriormente sviluppato in vista della commercializzazione. La disponibilità sarà annunciata in un secondo momento.


Lascia un commento