Misurazione colore, preflight e correzione

Scritto da il 9 maggio 2012 in Pre&Stampa, TECNICHE - Nessun commento

X-Rite ha presentato a drupa una nuova tecnologia che rende la misurazione del colore più facile e rapida per la filiera digitale  La nuova piattaforma utilizza tecnologia di navigazione touch-and-swipe e software intuitivo per misurazioni precise e rapidissime.

La nuova soluzione semplifica il flusso di lavoro, con misurazioni in frazioni di secondo e una maggiore precisione e risolve il diffuso problema della corrispondenza cromatica sulla carta trattata con sbiancanti ottici.  Lo strumento in questione è il primo spettrofotometro del settore a supportare tutti gli standard M, compreso lo standard completo M1, consentendo di misurare in reali condizioni di luce diurna.   La nuova piattaforma utilizza una tecnologia di misurazione all’avanguardia, ma è anche facile da apprendere, grazie all’intuitivo software e ai   comandi  touchscreen.   Si tratta della prima prima soluzione in grado di collegare la filiera all’ecosistema Pantone LIVE, consentendo la conformità con le specifiche cromatiche dei proprietari dei marchi. La piattaforma è dotata dello standard XRGA(X-Rite Graphic Arts), che semplifica enormemente l’uniformità cromatica con altri strumenti, e dello standard CxF, per un più facile scambio di dati.

Strumenti per preflight e correzione

Enfocus ha lanciato PitStop Pro 11 e PitStop Server 11, che segnano l’introduzione della correzione e del preflight intelligenti, con controllo qualità completo dei PDF e la possibilità di risolvere i problemi in pochi secondi L’azienda mette a disposizione degli utenti una soluzione flessibile per il preflight e la correzione dei file PDF in base ai loro specifici requisiti di produzione.

PitStop Pro 11 consente agli utenti di immettere manualmente valori specifici per ogni lavoro e PitStop Server 11 consente di avvalersi di un nuovo livello di automazione, senza alcun intervento È possibile rendere automatici il preflight e la correzione di file PDF, in base a informazioni specifiche contenute in job ticket JDF e XML
La nuova versione introduce il concetto di “set variabili”: un gruppo di variabili da utilizzare per il preflight e la correzione di file PDF Una variabile contenuta in PitStop Server 11 evidenzia informazioni specifiche in un job ticket XML o JDF Quando questo arriva insieme al file PDF vengono forniti automaticamente i valori corretti per il controllo di preflight Tutti i requisiti specifici del cliente vengono verificati e vengono eseguite le necessarie correzioni, senza alcun intervento umano Le variabili sono inoltre supportate degli Elenchi Azioni per correzioni specifiche in base ai lavori Consentendo l’uso di job ticket provenienti da MIS, portali Web o sistemi di immissione ordini, PitStop Server 11 offre notevoli opportunità di automazione per processi di produzione a volumi elevati Consente così di ottenere un vantaggio competitivo e incrementare il volume di affari PitStop Server si integra inoltre perfettamente con Enfocus Switch per garantire preflight e correzione interamente automatici

Per tutti i dettagli cliccare qui.

Lascia un commento