Stampa flexo ‘Full HD’ con lineature elevate

Scritto da il 22 gennaio 2013 in Label&Pack, Pre&Stampa, TECNICHE - Nessun commento

La tecnologia HD Flexo di nuova generazione garantisce una qualità innovativa per la stampa flessografica realizzata presso Bischof + Klein.

Esko sta registrando diversi successi presso i clienti di tutto il mondo con la sua nuova tecnologia Full HD Flexo, che dopo essere stata presentata alla drupa 2012, ha ottenuto un’ottima risposta della clientela. Particolarmente interessante quella della nota azienda tedesca flexo Bischof + Klein.
Bischof + Klein è uno dei fornitori leader in Europa di film flessibili per imballaggi in carta e plastica e di film tecnici.

Qualità di stampa flessografica ottenuta con HD Flexo

Qualità di stampa flessografica ottenuta con HD Flexo

Helmut Wenzl, Operations Manager presso la tipografia Konzell di Bischof + Klein, commenta: «Grazie all’installazione del CDI Esko con Inline UV2, siamo in grado di eseguire la stampa flessografica ‘Full HD’ con lineature elevate e un trasferimento e ancoraggio ottimale dell’inchiostro. Le prime produzioni con tirature di stampa fino a 250.000 metri hanno anche evidenziato una qualità sempre riproducibile, con risultati di stampa che corrispondono esattamente alle prove.»
Bischof und Klein_Produkt_Natures Best_Full HD FlexoOra Bischof + Klein ha già in programma di stampare alcune commesse con Full HD Flexo, confortata dal riscontro positivo ottenuto dai propri clienti e dal fatto di aver ricevuto il premio DTFA confermando di «aver scelto la strada giusta».
«Full HD Flexo di Esko – ggiunge André Kolker, Team Leader Repro / Project Manager presso Bischof + Klein – ci permette di convertire tutti i lavori HD Flexo a Full HD Flexo. L’aspetto interessante è che Full HD Flexo ha una qualità uniforme nelle tirature lunghe relativamente alle alte luci e alle lineature elevate».

La tecnologia Full HD Flexo

La tecnologia Full HD Flexo combina l’esposizione digitale principale Inline UV2 nell’unità di esposizione lastre CDI, con la tecnologia innovativa HD di imaging e retinatura, grazie alle quali Esko è ora in grado di controllare la forma delle diverse strutture dei punti in un’unica lastra.
Ciò porterà alla creazione di una lastra flessografica di qualità superiore per la stampa delle alte luci, dei mezzi toni, delle ombre o dei fondi pieni. Questo sistema eleva la qualità della stampa flessografica a un livello mai raggiunto prima simile alla stampa rotocalco, digitale e persino alla offset, e permette ai clienti di produrre e consegnare lavori con i requisiti specifici richiesti dai proprietari dei marchi.
«Desideriamo andare oltre la dicotomia tra punti a estremità piatta o arrotondata e creare la migliore combinazione possibile di strutture di punti di stampa su un’unica lastra – spiega Thomas Klein, R & D Manager Flexo Business di Esko –. Per ogni professionista degli imballaggi flessibili si tratta di un progresso importante, dato che il lavoro può essere compiuto in modo più efficace dal punto di vista dei costi, senza perdite in qualità, mantenendo la qualità e l’unifornità del colore di un marchio».

Lascia un commento