Nuove pellicole adesive vestono le carrozze dei treni

Una partnership in atto da tre lustri, quella tra MACtac e Tack System, ha portato allo sviluppo di pellicole viniliche appositamente formulate per rispondere alle specifiche FS e utilizzate per il rivestimento dei convogli ferroviari oggi in circolazione.

Le pellicole Complex SAG di MACtac e l’esperienza applicativa di Tack System hanno conquistato il settore ferroviario. Lo sviluppo della tecnologia e dei manufatti in pellicola adesiva ha ormai investito un mercato “globale” che ha conquistato tutti gli ambiti merceologici.
Ovunque vi sia un’esigenza decorativa, di identificazione o brandizzazione, l’uso dei film adesivi offre oggi una soluzione pratica ed economicamente vantaggiosa.
La missione di Tack System, azienda fondata nel 1986 e oggi importante leader tra le aziende che operano nel sistema decorativo/pubblicitario, è quella di consolidare la propria presenza presso i clienti storici, ma nel contempo differenziare l’offerta raggiungendo sempre nuovi prospect e traguardi. Un cammino che si avvale, da oltre 15 anni, della collaborazione con MACtac.
Fin dagli anni Ottanta si era  registrata una richiesta sempre più incalzante da parte delle Ferrovie dello Stato di poter avvalersi di pellicole viniliche autoadesive che facilitassero non solo gli interventi di pulizia ma anche la rimozione dei graffiti dai rotabili ferroviari.
In questo contesto si inserisce Tack System, che per prima ha studiato pellicole colorate antigraffiti sviluppando un prodotto che ha contribuito al rinnovamento e miglioramento dell’immagine dei treni italiani, offrendo una valida alternativa al tradizionale sistema di verniciatura.

Una formulazione specifica

Frecciarossa per i 150 anni dell'Italia

LETR 500 ‘Frecciarossa per i 150 anni dell’Italia

L’idea progettuale che ha portato alla produzione di queste pellicole è nata proprio dalla stretta collaborazione tra Tack System e il team tecnico MACtac Europe di Soignies in Belgio.
Sono nate così le pellicole Complex SAG appositamente formulate per rispondere alle specifiche FS. Presentato alla Divisione Trasporto Regionale di Trenitalia nel 1996, il nuovo sistema decorativo antigraffiti è stato inizialmente applicato in via sperimentale su 81 rotabili della Direzione Regionale Emilia Romagna e da qui, grazie ai positivi risultati ottenuti, in pochi anni ha conquistato la quasi totalità del parco rotabili Trenitalia: dalla Divisione Passeggeri Regionale alla Divisione Passeggeri Nazionale / Internazionale, fino alle flotte Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca. Oggi, sono oltre 18.000  i rotabili in esercizio decorati con le pellicole Complex SAG distribuite in Italia dalla Tack System.
«Tra i lavori più significativi che ci hanno onorato – spiega Danilo Rosa, Amministratore Unico di Tack System –  segnaliamo la decorazione del treno ETR 500 Frecciarossa del Presidente della Repubblica e il treno del Papa per la campagna “Family 2012”.

Un convoglio in occasione dell'incontro delle famiglie 2012

Un convoglio in occasione dell’incontro delle famiglie 2012

«In pratica – prosegue Rosa – , tutte le compagnie di trasporto ferroviario, sia pubbliche che private, le Aziende costruttrici di rotabili e decoratori vari, hanno utilizzato e utilizzano oggi le queste pellicole nate dalla collaborazione tra noi e MACtac: e ciò è un motivo di grande soddisfazione e orgoglio per noi».
«La sfida più grande che abbiamo sostenuto con Tack System – aggiunge Stefano Pogliani, Country Manager di MACtac Italy – è stata quella di decorare i treni dell’Alta Velocità dove le condizioni di impiego sono estreme e lo stress dei materiali è un banco di prova impegnativo. Possiamo dire che grazie al lavoro di squadra ci siamo riusciti. Un risultato che ci rende davvero orgogliosi».
«Il giusto mix tra un’accurata scelta dei materiali unito a una lavorazione idonea e alla corretta metodologia di applicazione sono tutti elementi significativi, fondamentali e imprescindibili per garantire al committente prezzo e qualità» – conclude Pogliani.

Lascia un commento