Nuovi impulsi all’RFID

Scritto da il 22 dicembre 2011 in Label&Pack - Nessun commento

UPM ha raggiunto un accordo con la società olandese SMARTRAC N.V. secondo cui UPM vende le sue attività nel RFID alla SMARTRAC. UPM resterà un azionista indiretto con il 10,6% attraverso la compagnia OEP Technologie B.V. L’accordo dovrebbe diventare operativo nel primo trimestre del 2012.

UPM passa le sue attività nel campo dei sistemi RFID per etichette alla SMARTRAC società registrata in Olanda www.smartrac-group.com, e uno dei global market leaders negli RFID di alta qualità per passaporti elettronici e carte di credito oltre che per transponder RFID per applicazioni nel trasporto pubblico.
«UPM ha sviluppato e investito negli RFID per diversi anni per un’attività che è evoluta da un settore marginale a un’attività oggi molto importante di cui UPM è riconosciuta leader a livello mondiale – ha detto Jussi Vanhanen, presidente Engineered Materials di UPM. Con questo accordo con una società leader di questo mercato – ha aggiunto – potremo rafforzare la nostra posizione e dare ulteriore impulso allo sviluppo di tecnologie sempre innovative e all’avanguardia. Avremo così la possibilità di offrire al mercato etichette RFID  NFC e UHF e nuove combinazioni per applicazioni diverse
Soddisfazione è stata espressa anche da Christian Fischer, CEO di SMARTRAC che vede nell’accordo la possibilità di un’accelerazione nello sviluppo e fornitura di sistemi RFID.

Lascia un commento