Fujifilm nel packaging

Scritto da il 7 marzo 2012 in Label&Pack - Nessun commento

Considerando il grande interesse nei confronti della stampa digitale, Fujifilm, applicando le tecnologie di base della stampante Jet Press 720, sta espandendo la propria gamma di dispositivi per la stampa inkjet single pass ad altre applicazioni e segmenti di business. A drupa 2012 Fujifilm è di scena con una seconda stampante digitale a getto d’inchiostro per il formato B2 basata su queste tecnologie mirate sulle specifiche esigenze del settore stampa di imballaggi.

FujiFilm Corporation si presenta dunque a drupa anche con una Package Print Zone dove dimostrerà per la prima volta la nuova macchina da stampa digitale a getto d’inchiostro, a foglio in formato B2, adatta anche alla stampa di cartone teso e quindi per applicazioni negli astucci pieghevoli.
La nuova macchina si avvarrà dei vantaggi delle testine di stampa SAMBA e degli inchiostri digitali di alte prestazioni Vividia UV.
Sempre nel campo della stampa per cartotecnica ed etichette, presenterà il nuovo sistema CtP multicanale Flenex DLE che, secondo le dichiarazioni della casa giapponese, rivoluzioneranno il mercato della stampa flessografica, in quanto offrono un modo incredibilmente semplice e di alta qualità per produrre lastre flexo.
Con l’introduzione di queste lastre flexo Fujifilm è in grado di offrire un’alternativa agli stampatori di packaging che si affidano ancora al metodo di produzione tradizionale ad ablazione delle lastre (LAM – Laser Ablation Mask). L’innovativo sistema DLE consente di trarre vantaggio dalla digitalizzazione del processo di stampa, con il miglioramento della produttività e dell’efficienza e una significativa riduzione dell’impatto ambientale.

Inkjet per astucci

Macchina digitale inkjet formato B2 di Fujifilm

La nuova macchina da stampa digitale a getto d’inchiostro in formato B2 si basa sulla Jet Press 720  che fu presentata per la prima volta alla drupa 2008, e che utilizza le teste di stampa SAMBA della Fuji, con una tecnologia a inchiostri a base acqua ,che permettono di stampare ad elevata velocità single pass con risoluzione 1200×1200 dpi e quattro livelli di scala di grigi. Ne risulta una macchina di formato B2 adatta alle applicazioni commerciali, già installata anche fuori Giappone con successo per la sua velocità, la semplicità d’uso e l’alta qualità di stampa e un gamut.
La macchina digitale ha già suscitato l’interesse di stampatori lungimiranti che, riconoscendo la combinazione della qualità, simile a quella ottenuta utilizzando il tradizionale processo a 4 colori offset, e ora la novità della nuova versione con un formato di dimensioni maggiori (in pratica un 50/70) rispetto alle altre tecnologie di stampa digitale, e quindi di una più elevata produttività, possono ottenere nuove applicazioni di stampa e incrementare il profitto della loro attività.
Questa nuova macchina B2 che sarà presentata a drupa, e che al momento non ha ancora un nome, è adatta alla piccole tirature e, oltre al sistema di base con inchiostri all’acqua,  è stata implementata per le applicazioni in cartotecnica anche per l’utilizzo di inchiotri a essiccazione UV, utilizzando una nuova serie di inchiostri, chiamata Vividia UV, che hanno il vantaggio di riprodurre immagini di qualità molto elevata, ma anche di facilitare il trattamento post-stampa su cartone. La gamma degli inchiostri UV Vividia è anche applicata alla stampa su banda stretta per etichette autoadesive.

Oltre ad ampliare la propria gamma di dispositivi per la stampa digitale, Fujifilm ha investito notevoli risorse nello sviluppo di sistemi di gestione dell’inchiostro capaci di  sfruttare le più recenti testine di stampa FujiFilm Dimatix. La combinazione, allo stato dell’arte tecnologico, di queste testine di stampa e dell’inchiostro, è al centro della crescente presenza di Fujifilm sul mercato della stampa digitale a getto d’inchiostro. Gli ultimi sviluppi degli inchiostri espandono ulteriormente i confini di qualità e prestazioni, utili per aprire nuove applicazioni della stampa inkjet.
Per maggiori informazioni:  www.powertosucceed.eu.

Lascia un commento