Novità flexo per scatole e astucci pieghevoli

Scritto da il 19 aprile 2012 in Label&Pack - Nessun commento

La novità sarà presentata in maggio a drupa: questa è un’anteprima in esclusiva assoluta per Metaprintart per l’Italia.

La Tresu , nota in Italia soprattutto per gli ausiliari per la stampa flessografica, è un costruttore danese che produce da circa 20 anni in esclusiva tutte le macchine da stampa flessografica per la Tetrapak – oltre 70 sono le macchine installate nel mondo – a 7 o 8 colori, con larghezza nastro 1650 mm con inchiostri base acqua alla velocità da 600 a 800 m al minuto. Queste macchine girano a tre turni e producono mediamente 22 differenti lavori al giorno con 2 a 3 persone alla machina con un consumo di 30 a 50 bobine di cartone.al giorno – 1 bobina sono 4500 metri.
Tresu ha anche installato una macchina a 18 colori in USA per la stampa di biglietti per la lotteria, come illustrato in questa immagine qiu sotto.

Tresu Lottery Press: macchina flexo per biglietti di lotteria

Ora, la novità che sarà presentata in anteprima a drupa, si chiama “Innovator” ed è una macchina flessografica di nuova concezione destinata al mondo dela stampa di scatole e astucci pieghevoli di cartone con una fustella in linea (in piano o rotativa).
Volendo, si può uscire a foglio oppure a bobina. La Innovator può stampare a scelta con inchiostri a base acqua oppure con inchiostri UV o a solvente.
Il numero di elementi stampa è variabile a seconda delle necessità dello stampatore ed è prevista anche la soluzione fino a 20 gruppi stampa o più.
La larghezza di stampa massima è di 1016 mm con lunghezza stampa da 457 a 1016 mm, ma sono previste altre larghezze della bobina.
La velocita di stampa di 300 – 400 m/min dipende dal tipo di fustella – ad esempio con uscita a foglio è di 400 m/min o può raggiungere 6oo o 8oo m/min con uscita a bobina.
Gli elementi di stampa possono anche essere usati per la stampa sul retro – e sono anche previsti elementi per la stampa con oro freddo, gruppi di embossing, di laminazione con film, oro o metallo a caldo, serigrafia e anche rotocalco. La flessibilità è totale a seconda della configurazione della macchina ed è quindi possibile anche la stampa su film e laminati vari. La macchina, come tutte le macchine Tresu, è del tipo configurata in linea, con castelli stampa separati, che permettono un accesso facile e soprattutto la possibilità di spostare certi gruppi di lavorazione su un overhead trail dove servono per uno specifico lavoro.
Con la Innovator, Tresu non ha voluto seguire le orme delle macchine tipiche esclusivametne per la stampa su cartone, ma come dice già il nome, ha voluto entrare con la novità della stampa su diversi materiali anche flessibili, in linea con la decisione di Tresu di entrare nel mondo delle scatole pieghevoli e di offrire una macchina molto flessibile al mercato mondiale e non più a un solo utente.
Tresu espone in Drupa al Hall 10 –Stand A 62

Lascia un commento