Sempre i migliori gli stampatori europei

L’Europa conquista sette degli undici premi previsti, dimostrando una grande abilità nella stampa e un forte impegno per raggiungere l’eccellenza nella comunicazione stampata: proprio i principi chiave alla base del concorso biennale International Printers of the Year 2012 di Sappi.

I dieci vincitori dell’ormai famoso concorso internazionale Sappi Printers of the Year, giunto alla sua quattordicesima edizione, sono stati annunciati oggi a Johannesburg, Sud Africa, da Ralph Boëttger, CEO di Sappi Ltd. I sette vincitori europei hanno vinto ciascuno una medaglia d’oro nella fase finale del Sappi European Printers of the Year , che si è svolta nel marzo di quest’anno. Hanno vinto nelle seguenti categorie: Rapporti Annuali, Brochure, Calendari, Cataloghi, Stampa Digitale, Stampa Generica e Riviste (stampate a foglio).
I premi International Printers of the Year di Sappi riconoscono la bravura dei migliori stampatori del mondo, che continuano a elevare la qualità e la perfezione della stampa, grazie anche alle nuove tecniche e tecnologie che hanno permesso loro di produrre una comunicazione stampata in grado di attirare l’attenzione del loro target, a dispetto della confusione mediatica del nostro mondo moderno.
I vincitori internazionali sono stati scelti tra una rosa di 33 finalisti, che si erano guadagnati una medaglia d’oro.
Queste le categorie: rapporti annuali, libri, brochure, calendari, cataloghi, stampa digitale, stampa generica, riviste stampate a foglio e bobina, imballaggi ed etichette, autopromozione dello stampatore. Una giuria indipendente ha selezionato i lavori inviati seguendo severi criteri tecnici, focalizzandosi sulle qualità della produzione (aspetto generale, qualità della finitura e difficoltà generali riscontrate nella realizzazione del lavoro, e altri fattori come la nitidezza del punto, la densità dell’inchiostro, la messa a registro, il formato del foglio, la grammatura della carta, la lineatura di retino, la cucitura e la fustellatura). Si è tenuto inoltre in considerazione l’equilibrio generale e l’attrattiva del prodotto stampato, giudicando anche se il design, la finitura e la scelta dei materiali fossero appropriate. Dato che tutti i lavori finalisti presentavano uno standard di qualità molto elevato, i lavori premiati in quest’ultima fase sono stati quelli che si sono veramente distinti rispetto agli altri, per il loro irresistibile fascino e cura maniacale dei dettagli.

L’elefante di bronzo del premio Sappi per i Printers of the Year

In occasione dell’annuncio, Ralph Boëttger ha dichiarato: «Rendiamo omaggio ai vincitori dei premi Printers of the Year di Sappi, per il loro impegno, la loro creatività ed esperienza, che li hanno resi capaci di produrre stampati che vanno oltre i limiti della perizia tecnica e dell’innovazione. Questi sono i premi che celebrano i risultati degli scorsi due anni, ma con uno sguardo al futuro. E questo perché stabiliscono degli standard di eccellenza che poi altri dovranno cercare di superare. Sappi è orgogliosa di premiare questi risultati».
A ogni vincitore è stato consegnato un trofeo in bronzo che rappresenta un elefante, creato dal famoso scultore Donald Greig, specificatamente per diventare un premio Sappi. L’elefante è un simbolo delle origini sudafricane di Sappi, cioè la forza e il coraggio.

Lascia un commento