ZENA LA BELLA2020-02-10T12:46:31+01:00

IN GIRO PER GENOVA

Cosa si può scoprire e conoscere passeggiando per la città.

PARLIAMO DI GENOVA

Aneddoti e racconti relativi alla città di Genova e ai genovesi.

Il pesto da Pegli a Tokyo passando per Merate

Giugno 8th, 2022|

Da Tokyo a Pegli passando per Merate. Potremmo riassumere così la nona edizione del Campionato Mondiale del pesto genovese al mortaio. Da Tokyo proviene il concorrente più lontano: a Pegli è andato il titolo dopo la finalissima, e a Roberto di Merate, il massimo punteggio della fase eliminatoria e la menzione del migliore pesto da parte della giuria professionale. A Camilla Pizzorno di Genova Pegli va comunque il meritato titolo, con una sola pecca: suo padre faceva parte della giuria.

MATURITÀ CON LE LACRIME AGLI OCCHI

Maggio 16th, 2022|

Questo è il primo capitolo del diario di viaggio compiuto in autostop da Genova alla punta estrema della Danimarca nell'agosto del 1960. Il diario scritto su un quaderno da un ragazzo di 19 anni, è poi stato riveduto e trasformato in libro (di prossima pubblicazione) dopo sessantadue anni. Com’era l’Europa negli anni Sessanta in piena guerra fredda ? In un clima di rinascita e di rivalsa post bellico, i giovani volevano ritagliarsi un posto nel mondo e, in anticipo sulle rivoluzione del Sessantotto, erano spesso in contrasto con i governi che consideravano distanti e insensibili ai bisogni reali delle popolazioni e concordi nel diritto dei popoli di decidere il proprio futuro in maniera autonoma.

Brodo di trippa

Dicembre 31st, 2020|tag = , , , , , |

Le trippe a Genova.  Cibo dei poveri o cibo da ricchi? Oggi le tripperie a Genova sono quasi scomparse, ma vantano una lunga tradizione, e negli anni '60 del secolo scorso non era difficile incontrare signore in pelliccia entrare in questi locali – i più noti in Piazza Marsala e in Piazza Tommaseo – per una sosta del dopo teatro. Ma c'è di più nella loro storia. E c'entrano anche gli 'sbirri'.

Arte o artigianato? Un dibattito

Dicembre 5th, 2020|tag = , , , , |

Da sempre parlando di Tipografia e, oggi, della stampa in genere, diciamo Arti Grafiche. Ma cosa è l'Arte ? Si può fare un parallelismo con la pittura o la grafica ? Ci proviamo con questo dibattito su Arte o artigianato. E lo facciamo in forma di 'processo all'autore' prendendo come 'cavia' un pittore che dedica al mare le sue opere.

Zena è inespugnabile? Attacchiamo la riviera

Ottobre 25th, 2020|tag = , , , , , , |

La potente flotta di Genova e il suo porto ben difeso, sono sempre riusciti a respingere gli attacchi dei saraceni. Di conseguenza questi si sono spesso accaniti contro le città rivierasche.  Qui raccontiamo una storia che ha coinvolto il vicino Levante: il Comune di Sori.  Il paese, oltre a subire gli attacchi dei pirati, fu anche duramente colpito dagli Alleati durante l’ultimo conflitto mondiale.

Dagli Appennini alle Ande

Ottobre 12th, 2020|tag = , , , |

Potremmo definire così il nuovo romanzo Il Segreto dei Dieci Laghi. Romanzo andino, scritto e pubblicato da un genovese doc, l'Autore di questo blog su Genova.  Possiamo usare a ragione il desueto titolo dagli Appennini alle Ande, proprio perché l'autore si è laureato a Genova in Geologia con una tesi di laurea sulle formazioni dell'Appennino ligure, e ha passato poi alcuni anni sulle Ande.  “Il Segreto dei Dieci Laghi”, è stato pubblicato nell'aprile 2020 dall'Editore Di Marsico Libri di Bari (https://www.dimarsicolibri.site/prodotto/il-segreto-dei-dieci-laghi/).

Di ‘corsa’ dalla mamma

Maggio 1st, 2020|tag = , , |

La storia incredibile di Sinán Qapudán Pasciá, – ricordato da Fabrizio De André nelle sue canzoni in genovese – al secolo il genovese Scipione Cicala, che catturato ragazzo  dai turchi fa carriera fino a diventare ammiraglio della flotta ottomana, invincibile nelle 'guerre di corsa' , ma senza dimenticare il suo amore per la mamma.  Bruno Francesco Sacone, appassionato storico di Genova, ha raccontato in uno studio approfondito, che riportiamo qui in sintesi.

I genovesi ‘del mondo spersi’

Aprile 4th, 2020|tag = , , , , , , , , |

Se Pisa era il 'vituperio delle genti' i genovesi dovevano essere 'del mondo spersi'. Dante Alighieri non fu tenero con entrambi. E in effetti, come recita il titolo del racconto da cui prendiamo spunto "come i nostri avi dominavano i mari noi dominiamo gli stadi",  i genovesi 'del mondo spersi' hanno portato la loro lingua in quattro continenti. E hanno anche tratto molti termini dalle altre lingue.

Il Trionfo della Pace nella banca del senatore

Febbraio 29th, 2020|tag = , , , , |

Se avete dei tesori da conservare, potete affidarvi con tranquillità alle cassette di sicurezza del Banco di Chiavari e della Riviera Ligure a Genova. È infatti riconosciuto che il suo caveau è tra i piú moderni e sicuri d'Europa.

Torna in cima