Omet per l’istruzione tecnica

Scritto da il 4 febbraio 2013 in FORMAZIONE - Nessun commento

OMET è azienda partner di M3 – Master in Marketing Management proposto da Università degli Studi di Milano Bicocca, CRIET e Confindustria e promuove borse di studio per studenti meritevoli.

L’Università degli Studi di Milano Bicocca, il CRIET – Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio e le articolazioni territoriali di Confindustria Monza e Brianza, Lecco, Como e Sondrio hanno lanciato il progetto “M3 -Master in Marketing Management”, condividendo l’importanza di formare risorse umane in grado di contribuire allo sviluppo del sistema produttivo locale.
M3 prevede l’acquisizione di conoscenze e competenze finalizzate a:
Sviluppo delle competenze per inserirsi in modo efficace ed efficiente nella funzione marketing in aziende che operano in ambienti sia nazionali sia internazionali e che prevede un approfondimento delle seguenti aree tematiche: prodotto, comunicazione e vendita.
Sviluppo della persona per rendere autonomi gli allievi nello svolgimento delle attività lavorative di base e ridurre i tempi di formazione e inserimento nel mondo del lavoro con l’apprendimento di competenze linguistiche, informatiche, relazionali e gestionali. c) Sviluppo operativo in azienda per verificare sul campo le conoscenze e le metodologie acquisite durante la formazione in aula.
Il Master di Primo livello, aperto a laureati e laureandi, è finalizzato all’acquisizione di sessanta Crediti Formativi Universitari e prevede quattro mesi full-time di formazione in aula con attività teoriche, esercitazioni e case history, sei mesi di esperienza professionale nelle aziende partner e due mesi per la realizzazione di un project work, oggetto di valutazione finale.
Le aziende partner, tra cui OMET, accomunate dalla volontà di far crescere professionalmente risorse umane pronte ad affrontare la vita d’azienda e sostenere il futuro sviluppo produttivo del territorio di appartenenza, partecipano attivamente al progetto formativo mettendo a disposizione degli studenti stage e premi studio e intervenendo con testimonianze e case history durante la formazione in aula e negli altri incontri previsti dal Master.
Le domande di ammissione devono essere presentate entro, e non oltre, l’8 febbraio 2013. Il Master avrà inizio il 15 aprile 2013.

Crediti: Coordinamento M3: m3@unimib.it Sito Internet: http://m3.economia.unimib.it/

Per entrare nel mondo OMET visitate www.archipelago.omet.it o scrivete a comm@omet.it

OMET consegna 10 borse di studio

Antonio Bartesaghi con gli studenti premiati

Antonio Bartesaghi con gli studenti premiati

Antonio Bartesaghi, Amministratore Delegato del Gruppo OMET, ha consegnato durante una cerimonia svoltasi il 20 dicembre 2012 le prime Borse di Studio destinate ai figli dei dipendenti delle aziende OMET e O-PAC che si sono distinti per meriti di studio durante la frequenza di Scuole Medie Superiori o Istituti Universitari, a figli meritevoli dei propri dipendenti.
Così afferma Antonio Bartesaghi: «Abbiamo voluto istituire una Borsa di studio per i figli dei nostri collaboratori che hanno ottenuto buoni risultati negli studi con l’obiettivo di premiare l’impegno, la dedizione e la capacità di affrontare le difficoltà. Ci auspichiamo che il premio funga da stimolo affinché tale impegno si protragga nel tempo».
«Tutti sappiamo che il percorso di crescita delle imprese dipende dalla capacità di ottenere costantemente il massimo risultato, per il quale sono indispensabili collaboratori validi ma anche passione, dedizione e fatica da parte di tutti. Lo stesso impegno che abbiamo riconosciuto e valorizzato in questi ragazzi con l’augurio che possa contribuire alla loro riuscita futura».
Le Borse di Studio OMET sono solo un esempio delle attività di responsabilità sociale che l’azienda di Lecco persegue in ambito locale e non solo. Tra queste annoveriamo anche le collaborazione con prestigiose Università lombarde (in particolare il Politecnico di Milano e l’Istituto Italiano di Tecnologia), l’offerta di stage in azienda per studenti, le sponsorizzazioni locali, la collaborazione con la Fondazione Badoni che si occupa di migliorare i rapporti fra la scuola e le imprese e le donazioni per il miglioramento della dotazione tecnologica degli istituiti tecnici di Lecco.

Lascia un commento