Assegnati i Pollicioni d’Oro 2022

2022-05-29T10:31:57+02:00Maggio 27th, 2022|CULTURA&FORMAZIONE, In evidenza|

Dopo la forzata interruzione di due anni per la pandemia, si terrà il 26 maggio il XXVIII Pellitteri’s Day, che assegnerà il Pollicione d'Oro 2022 alle eccellenze dei giovani in formazione nelle Scuole dell’area Stampa, Grafica, Comunicazione, Multimedialità, e a professionisti che si sono distinti per la carriera, la professionalità e la formazione, si svolgerà giovedì 26 maggio dalle ore 10 presso la scuola salesiana di Arese (MI).

Fenomeni imprevedibili e complicati

2022-05-10T09:55:31+02:00Maggio 10th, 2022|MERCATI & AZIENDE|

Se vogliamo sintetizzare la situazione e le tendenze della filiera stampa e packaging, illustrati alla Assemblea Pubblica della Federazione Carta Grafica in apertura del Print4All, parliamo di uno scenario di fenomeni imprevedibili e complicati da gestire.  Il caro energia, il costo delle materie prime e le difficoltà nel reperirle, oltre ai ritardi nelle consegne, l'incertezza sulla congiuntura internazionale non fanno che complicare le scelte decisionali dell'industria grafica italiana. La conferma si è avuta nel corso delle quattro giornate di fiera (qui sintetizzate) in cui abbiamo notato tanta voglia di investire, ma anche tanta incertezza.

Lettera aperta dalla Filiera stampa e packaging

2022-03-23T09:08:46+01:00Marzo 23rd, 2022|MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE|

Oltre ai costi energetici e lo sciopero in Finlandia che stanno fermando le cartiere italiane e la conseguente scarsità di carta e di supporti per etichette, sono a rischio le catene di approvvigionamento delle materie prime, semilavorati e semi-conduttori per il comparto dei costruttori di macchine per la stampa e la trasformazione. Una lettera aperta firmata da Acimga e destinata a tutti gli stakeholder della filiera stampa e packaging.

Etichette – a rischio alimenti e medicine

2022-02-24T14:31:15+01:00Febbraio 24th, 2022|FLASH, FLASH, FLASH, FLASH, FLASH|

GIPEA lancia l’allarme sul rischio delle catene di fornitura, soprattutto quelle alimentare e farmaceutica, per mancanza di etichette. Rischio ancora più elevato per le filiere alimentare e farmaceutica, che deriva dalla complessa situazione contingente legata al pesante shortage di materie prime. Per tutto il 2021 i produttori di etichette hanno subito un elevato aumento dei costi delle materie prime, accompagnato dalla scarsità di materiali e incremento dei tempi di consegna.

L’allarme dell’industria grafica sugli approvvigionamenti

2022-01-28T09:06:31+01:00Gennaio 27th, 2022|In evidenza, Osservatorio|

In una lettera aperta ai soci, il direttore di Acimga, Andrea Briganti, espone la dichiarazione di difficoltà nella catena di approvvigionamento da parte dell'associazione tra i costruttori italiani macchine per l'industria grafica, cartotecnica, cartaria, di trasformazione e affini, affermando come le circostanze della pandemia abbiano pesantemente colpito tutto il mondo industriale creando difficoltà per varie attività commerciali. E Assografici rilancia.

Il comparto astucci pieghevoli sta bene

2021-11-15T11:03:12+01:00Novembre 15th, 2021|Senza categoria|

Nella sezione pubblica dell'Assemblea Gifasp, il 12 novembre scorso a Bologna, è stata esaminata la congiuntura del comparto, che risulta favorevole con la sola eccezione della cosmetica. Si è parlato delle condizioni economico finanziarie del settore astucci e scatole pieghevoli ed è stato presentato il DOC01 il primo documento didattico realizzato dal Comitato tecnico Gisfap dedicato a fustellatura e rilievo.

Gifasp verso il ritorno alla normalità

2021-12-14T14:16:32+01:00Luglio 30th, 2021|TECNICHE|

Il 23 e 24 luglio 2021 si è tenuto a Venezia il 40° Convegno Nazionale GIFASP. L’evento, che ha registrato una soddisfacente partecipazione contestualizzata all’attuale emergenza sanitaria nazionale da coronavirus, è stato il primo evento associativo in presenza dall’ultimo Convegno di Palermo nel 2019, oltre che occasione stimolante e costruttiva per tornare alla vita associativa.

Torna in cima