Caro gas cosa succederà ?

2021-12-28T09:39:29+01:00Dicembre 28th, 2021|EDITORIALI, In evidenza, MERCATI & AZIENDE|

Con il caro energia i settori energivori a rischio chiusura. Tra questi le cartiere. Non diciamo niente di nuovo perché è un tema quotidiano, solo offuscato da omicron e dalle diatribe presidenziali, ma il fatto reale è che le industrie si trovano di fronte a un drammatico aumento dei costi energetici, che sta mettendo a rischio la loro sopravvivenza e chiedono al Governo misure immediate e un tavolo di confronto. Come affrontare quindi il caro gas e cosa succederà nel prossimi mesi ?

La carta e la gestione forestale sostenibile

2021-11-21T13:01:38+01:00Novembre 21st, 2021|AMBIENTE|

Federazione Carta Grafica al IV Forum Nazionale sulla gestione forestale sostenibile di Legambiente: la riforestazione anche urbana è una forte leva di decarbonizzazione. Assocarta è intervenuta al IV forum Nazionale sulla Gestione Forestale Sostenibile – Conservare, Ricostruire, Rigenerare – organizzato a Roma da Legambiente, con il supporto di Federazione Carta Grafica.

Sostegno della Federazione alla direttiva plastica

2021-09-23T10:53:55+02:00Settembre 23rd, 2021|AMBIENTE, FLASH|

Federazione Carta e Grafica sostiene e condivide la direzione intrapresa dall’Italia per l’attuazione della direttiva sulla plastica monouso. Restano solo alcuni passaggi che possono essere meglio chiariti a beneficio del sistema produttivo e senza intaccare la tutela dell’ambiente, che è la priorità di tutti.

La Filiera Carta Grafica e la transizione ecologica e digitale

2021-07-28T10:46:28+02:00Luglio 28th, 2021|FLASH, MERCATI & AZIENDE|

L'Assemblea Pubblica della Federazione Carta e Grafica ha evidenziato il suo ruolo essenziale svolto nella pandemia e che svolgerà nella transizione ecologica e digitale.  L’incontro si è rivelato un'occasione preziosa per fare il punto sull’andamento della filiera e sul suo ruolo strategico nella transizione ecologica e digitale.

Carta costi e riciclo: come salvare capra e cavoli

2021-07-06T17:32:16+02:00Luglio 6th, 2021|AMBIENTE, MERCATI & AZIENDE|

Le politiche per il contenimento delle emissioni stanno contribuendo a un ulteriore aumento del costo dell'energia, mettendo in difficoltà il riciclo. La carta, di cui il 61% delle fibre utilizzate nella produzione cartaria è costituito da carta da riciclare, risente dei costi dell'energia, che mettono in difficoltà la produzione e il riciclo. La proposta di Assocarta: impedire che partecipano al mercato ETS le compagnie finanziarie e utilizzare tutti i proventi per promuovere un fondo per la decarbonizzazione dell'industria.

La filiera carta e grafica italiana è circolare e sostenibile

2021-06-15T10:30:52+02:00Giugno 15th, 2021|AMBIENTE|

La filiera carta e grafica utilizza cellulosa proveniente da foreste gestite in modo sostenibile mentre la maggior parte della stessa è certificata (con sistemi FSC e PEFC). Importante ricordare che il ruolo dell’industria cartaria sulle foreste europee è positivo in quanto il comparto promuove la gestione sostenibile delle foreste. Tuttavia, i consumatori italiani ed europei non sanno che le foreste europee stanno crescendo.

Premio alla migliore tesi di laurea sulla carta

2021-05-26T12:43:59+02:00Maggio 26th, 2021|FLASH, FORMAZIONE|

Aticelca in occasione del 52° congresso dell’industria cartaria italiana lancia il nuovo premio “Carta Tecnologia Futura” alla migliore tesi di laurea per il settore cartario sotto l’egida dell’Ing. Paolo Culicchi. Il Premio per la miglior tesi di laurea consiste in una somma di 4.000 Euro messa a disposizione da Aticelca e RDM Group.

Stampa e carta: cosa ne pensano i consumatori ?

2021-05-23T19:17:57+02:00Maggio 23rd, 2021|AMBIENTE, CULTURA&FORMAZIONE, MERCATI & AZIENDE|

La stampa ha sofferto gli effetti della quarantena durante la pandemia di Covid-19 e ci sono segni di cambiamento delle relazioni dei consumatori con l’informazione e la carta stampata. La familiarità e l'utilizzo delle piattaforme online sono aumentate. La fine delle restrizioni permetterà ai canali della stampa tradizionale di riguadagnare il terreno perduto o la pandemia ha cambiato per sempre il nostro modo di accedere a notizie e informazioni?

Torna in cima