Carta riciclo e packaging

2022-07-15T08:59:33+02:00Luglio 15th, 2022|FLASH, MERCATI & AZIENDE|

La carta è essenziale per l’Economia Circolare e per il Paese. Così come la raccolta differenziata per il riciclo finale in cartiera ai fini di un sistema di Economia Circolare, come nel campo dell’imballaggio, dell’igiene, della cultura, degli usi speciali come il medicale e l’industria alimentare e meccanica. È quanto è emerso all'incontro Comieco - Assocarta a Messina.

Fenomeni imprevedibili e complicati

2022-05-10T09:55:31+02:00Maggio 10th, 2022|Senza categoria|

Se vogliamo sintetizzare la situazione e le tendenze della filiera stampa e packaging, illustrati alla Assemblea Pubblica della Federazione Carta Grafica in apertura del Print4All, parliamo di uno scenario di fenomeni imprevedibili e complicati da gestire.  Il caro energia, il costo delle materie prime e le difficoltà nel reperirle, oltre ai ritardi nelle consegne, l'incertezza sulla congiuntura internazionale non fanno che complicare le scelte decisionali dell'industria grafica italiana. La conferma si è avuta nel corso delle quattro giornate di fiera (qui sintetizzate) in cui abbiamo notato tanta voglia di investire, ma anche tanta incertezza.

Lettera aperta dalla Filiera stampa e packaging

2022-03-23T09:08:46+01:00Marzo 23rd, 2022|Senza categoria|

Oltre ai costi energetici e lo sciopero in Finlandia che stanno fermando le cartiere italiane e la conseguente scarsità di carta e di supporti per etichette, sono a rischio le catene di approvvigionamento delle materie prime, semilavorati e semi-conduttori per il comparto dei costruttori di macchine per la stampa e la trasformazione. Una lettera aperta firmata da Acimga e destinata a tutti gli stakeholder della filiera stampa e packaging.

Stampa e packaging a forte rischio

2022-03-09T15:37:16+01:00Marzo 9th, 2022|MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE, MERCATI & AZIENDE|

La crisi energetica e la mancanza materie prime mettono a serio crisi rischio di continuità produttiva la stampa editoriale e commerciale, la produzione di packaging e delle etichette a causa dello shock energetico e mancanza di materie prime cui si aggiunge lo sciopero a oltranza di UPM in Finlandia.

Progetto UE per attrarre i giovani nell’industria della carta

2022-02-24T10:38:41+01:00Febbraio 24th, 2022|CULTURA&FORMAZIONE|

Si è concluso il progetto europeo “Turn the Page. Il tuo futuro nell’industria della carta” lanciato nel marzo 2020 dalla Confederation of European Paper Industries (Cepi) in collaborazione con IndustriAll European Trade Union. Con il supporto di Assocarta e delle associazioni nazionali della carta di Belgio, Finlandia, Germania e Polonia oltre che da Spin360 come partner tecnico.

L’industria della carta italiana si decarbonizza

2022-02-10T11:44:58+01:00Febbraio 10th, 2022|AMBIENTE, AMBIENTE|

Assocarta e Consorzio Italiano Biogas hanno firmato un accordo per decarbonizzare l’industria della carta, con l'utilizzo del biometano, una delle leve più efficaci per rendere ancora più sostenibile il settore cartario e raggiungere gli ambiziosi obiettivi climatici. L'accordo è anche una risposta concreta ai rincari quotidiani dell’energia.

Caro gas cosa succederà ?

2021-12-28T09:39:29+01:00Dicembre 28th, 2021|EDITORIALI, In evidenza|

Con il caro energia i settori energivori a rischio chiusura. Tra questi le cartiere. Non diciamo niente di nuovo perché è un tema quotidiano, solo offuscato da omicron e dalle diatribe presidenziali, ma il fatto reale è che le industrie si trovano di fronte a un drammatico aumento dei costi energetici, che sta mettendo a rischio la loro sopravvivenza e chiedono al Governo misure immediate e un tavolo di confronto. Come affrontare quindi il caro gas e cosa succederà nel prossimi mesi ?

Torna in cima