Brevi della settimana (11 gennario 2013)

Scritto da il 11 gennaio 2013 in AMBIENTE, FLASH, MERCATI & AZIENDE - Nessun commento

In breve dal mondo della stampa: Uomini & Aziende, Tecnologie, Ambiente.

Uomini & Aziende

Xerox rinuncia a IPEX e nasce il tormentone. Prima di fine anno Xerox aveva annunciato la decisione – sfuggita a molti alle prese con panettoni e spumanti – di non partecipare alla prossima IPEX 2014 perché ritiene più importante affidare la promozione dei propri prodotti alle unità locali. Una decisione quella di Jeff Jacobson che ha sollevato un vespaio, ma che mette il dito sulla piaga delle fiere: servono tante fiere internazionali? E fino a che punto, visto che difficilmente si recuperano le spese. La risposta di Ipex non si è fatta attendere con dati statistici che giustificano la partecipazione a tali fiere. Ai posteri l’ardua sentenza.
E sempre a proposito di fiere, si terrà a Londra il 22 e 23 gennaio presso The Brewery and Montcalm Hotel il Global Summit di FESPA.

Konica Minolta Business Solutions Germania ha firmato un accordo di acquisto di quote azionarie della società Raber+Märcker di Stoccarda. Raber+Märcker è una delle principali aziende di software e di sistemi per soluzioni IT integrate in Germania. Con questo investimento strategico Konica Minolta assume la quota maggioritaria della società dell’80%. Gli azionisti esistenti rimarranno nell’ordine del 20%.

Cartotecnica De Robertis premiata da Bobst: un reparto fustellatura unico in europa. De Robertis, azienda storica di Putignano (Bari), è un’azienda leader nel panorama cartotecnico italiano, fondata nel 1899. Leggere qui

Bobst presenterà alla fiera ICE in programma a Monaco di Baviera dal 19 al 21 marzo i laminatori multitecnologia CL850/CL1000 e i laminatori senza solvente SL 850/SL1000  caratterizzati da una notevole accuratezza nel controllo della bobina in modo da garantire una produzione di qualità superiore con una più vasta combinazione di materiari trattabili, tra cui le lamine di alluminio. Leggere qui.

La presentazione del volume “Tipografia. Le origini delle Arti Grafiche in Puglia si terrà a Bari dal 18 al 19 gennaio è un excursus storico sull’insediamento e le fortune delle arti grafiche in Puglia. Aimsc ha concesso il patrocinio alla manifestazione. GrafISystem_invito_30esimo.

Serigrafia: Quando la Stampa fa Effetto – 25 gennaio 2012 ore 09.30 Centro di Formazione Professionale, via Franchini 3, Lancenigo di Villorba (TV).  Dopo il successo della prima edizione del convegno “Quando la stampa fa effetto” tenutosi a Modena lo scorso 14 settembre, Siotec rilancia il tema più caldo del mondo della comunicazione: “come essere innovativi ed efficaci con i servizi di stampa a valore aggiunto”.

Tecniche

Inchiostri serigrafici: come osservare la nuova etichettatura in base alla normativa europea CLP molto più restrittiva della precedente DSD. Particolare attenzione è rivolta agli inchiostri contenenti solventi (quasi tutti) impiegati per prodotti destinati all’uso infantile. Il bollettino si informazioni tecniche gennaio 2013 di Quasar offre una spiegazione esaustiva sull’argomento. Analogamente, lo stesso bollettino spiega cosa sono le emulsioni diazoiche, dual cure e fotopolimere. Quali caratteristiche e diversità di prestazioni contraddistinguono i tipi di emulsione presenti sul mercato, famiglie diverse e universalità. Maggiori informazioni sul sito Quasar.

Océ arricchisce la serie Océ Arizona 400 con quattro nuovi modelli di soluzioni di stampa UV flatbed. I nuovi modelli sono dotati di funzionalità che migliorano la produttività e includono la possibilità di upgrade in base alla crescita del business degli utenti: Océ Arizona 460 GT, Océ Arizona 460 XT, Océ Arizona 440 GT e Océ Arizona 440 XT, che vanno ad aggiungersi ad Océ Arizona 480 GT e Océ Arizona 480 XT lanciati a ottobre 2012, completano la serie di soluzioni di stampa UV a letto piano di ultima generazione Océ Arizona 400 Series, dispositivi caratterizzati da eccezionale qualità di stampa, migliorata produttività, versatilità nelle applicazioni e dalla possibilità di essere aggiornati in base all’espandersi del business.

Ambiente

Favini sta lavorando per migliorare gli standard qualitativi di vita della comunità di Sahavondria, in collaborazione con l’Università di Padova, tramite l’insegnamento delle più innovative tecniche di coltivazione che permettono di rispettare l’ecosistema locale e che contestualmente, contribuiscono allo sviluppo di un’industria del turismo ecologico. Battezzato “Voiala”, il progetto è un microcosmo di azioni comunitarie volte a ricreare e proteggere le risorse naturali pesantemente sfruttate. L’obiettivo principale del progetto è quello di realizzare, attraverso l’esperienza del villaggio di Sahavondria, un modello da seguire per le altre collettività, evidenziando i benefici che si possono ottenere dalla terra e dalle sue risorse adottando semplicemente un comportamento più consapevole e rispettoso.
Inoltre, in coerenza con il proprio impegno per la salvaguardia dell’ambiente, rinnova anche nel 2013 il sostegno a favore del Madagascar.

Lavoro

Operaio carrellista, da mesi alla ricerca di un impiego, è disponibile per aziende in zona Verona.

Lascia un commento