Tante novità e non solo Prosper

Scritto da il 25 febbraio 2013 in Pre&Stampa, TECNICHE - Nessun commento

Al Hunkeler InnovationDays di Lucerna, nella presentazione ai giornalisti Kodak ha concentrato l’attenzione sulle interessanti novità Prosper. Ma non bisogna sottovalutare alcune innovazioni presenti sulla Nexpress per la stampa a foglio, in particolare l’opzione Long Sheet e la modalità turbo e la gamma estesa degli inchiostri per effetti metallici e perlescenti.

Sull’interessante esposizione biennale dedicata alla stampa digitale, dedichiamo articoli a parte, cui rimandiamo. Qui ci preme evidenziare tra le varie novità interessanti, i sistemi innovativi proposti da Kodak.
Soffermiamoci, per iniziare, sulla nuova macchina da stampa Kodak Prosper 5000XLi (illustrata in questo breve video) che rappresenta un altro importante passo avanti nella tecnologia di stampa con tecnologia inkjet.

Nuova tecnologia di gestione

Il nuovo sistema presentato nelle giornate di Lucerna, combina le prestazioni collaudate della macchina da stampa a bobina Prosper con una nuova tecnologia di gestione in grado di monitorare e regolare costantemente le impostazioni per garantireuna elevata qualità di stampa.
Al centro della nuova Prosper si trova il sistema IPS (Intelligent Print System), progettato per elaborare migliaia di dati relativi al processo di stampa, ma che consente anche di misurare le prestazioni e rilevare variazioni in corso di stampa apportando le necessarie regolazioni in tempo reale. Con IPS infatti, la Prosper 5000XLi raccoglie continuamente i dati e calcola le regolazioni degli ugelli e degli altri parametri di stampa in modo da mantenere costante il livello di qualità e la produttività ai massimi. Questa ottimizzazione è indipendente dai diversi supporti utilizzati, dal contenuto delle immagini, dalla velocità della bobina e dalle condizioni ambientali.

Precisione e gamut colore

Nella presentazione si è fatto notare che la Prosper 5000XLi è la macchina da stampa inkjet dotata del motore di scrittura più veloce e più preciso oggi disponibile sul mercato.
I nuovi inchiostri Kodak pigmentati a nanoparticelle si abbinano al sistema di scrittura della macchina da stampa Prosper 5000XLi, garantendo una maggiore durata su carte patinate e un gamut colore fino al 30% più ampio di quello della stampa offset. Per garantire una stampa nitida e leggibile, la macchina è dotata anche di una nuova funzione di ottimizzazione del testo.

La macchina aperta mostra il sistema di essiccazione

La macchina aperta mostra il sistema di essiccazione

Presente a Lucerna Christian Schamberger, presidente di Mercury Print Productions, una delle prime aziende ad adottare la tecnologia inkjet per la stampa commerciale e libraria, che ha svolto il test beta del nuovo sistema.
«A Mercury Print cerchiamo di offrire prodotti e servizi che superano le aspettative dei clienti e che offrono un maggior valore, – ha detto – e la Kodak Prosper 5000XLi ci consente di offrire qualità, produttività di livello superiore e costi più bassi. La riteniamo una macchina da stampa che fa crescere le aziende
Il sistema IPS combina il monitoraggio video in linea con controlli software avanzati che consentono di apportare regolazioni in tempo reale per ottimizzare la qualità di stampa a colori.
Il sistema IPS, che monitora e valuta le pagine e apporta le regolazioni appropriate agli oltre 100.000 ugelli inkjet del sistema, comprende una videocamera inline per il monitoraggio del registro colore-colore e fronte-retro; regolazioni automatiche o selezionabili dall’utente per allineare le teste di stampa e ottimizzare la qualità; monitoraggio e regolazione dei parametri verticale e orizzontale, ingrandimento e correzione dell’allineamento.
Will Mansfield, direttore marketing di Kodak Inkjet Printing Solutions ha spiegato che «Il sistema di stampa Prosper è una soluzione ad alte prestazioni per una serie di applicazioni di stampa digitale, come direct marketing, stampa commerciale ed editoria.  Le alte velocità e i grandi volumi rendono indispensabile garantire le massime prestazioni e la massima qualità lungo l’intera tiratura.
Per questo il monitoraggio automatico e la regolazione dei parametri di stampa in tempo reale sono essenziali perché consentono agli stampatori di ottenere una qualità delle immagini molto alta e un ottimo registro su un’ampia gamma di supporti, anche quelli lucidi

Trasporto carta

Per ottimizzare ulteriormente continuità operativa e produzione, la Prosper 5000XLi presenta alcune innovazioni anche nel sistema di trasporto eliminando quasi del tutto le imperfezioni dovute all’allungamento e allo spiegazzamento della carta leggera.
Tra gli sviluppi più importanti ha citato un sistema di controllo dell’allungamento della bobina che usa rulli servoassistiti e algoritmi software per apportare regolazioni automatiche, e rulli speciali dotati di nervature e altri dispositivi per ridurre le grinze della carta. In più, le impostazioni dei rulli regolabili dall’utente in quattro punti consentono di rendere più scorrevole il flusso della carta e agevolano la procedura di impostazione della macchina da stampa.
Oltre alle nuove funzionalità fornite dal sistema IPS, la Prosper 5000XLi comprende altre funzioni che mirano a ottimizzare la velocità di stampa, garantire un funzionamento sempre più fluido e incrementare la produttività. Tra queste un sistema di aspirazione autoregolante, che semplifica il cambio del supporto, un percorso della carta di lunghezza variabile per migliorare l’essiccazione e un sistema di essiccazione – il cosiddetto near IR – che agisce in funzione del carico di inchiostro, della velocità di stampa e del supporto.
«I tecnici Kodak sono sempre al lavoro per migliorare ogni aspetto del processo di stampa – ha aggiunto Mansfield – e la gestione dei supporti ne rappresenta una parte consistente. I clienti individueranno nuove opportunità commerciali nel livello di qualità più alto e nella possibilità di utilizzare una scelta più ampia di supporti e potranno così incrementare i profitti con meno sprechi e una produttività più alta. Il sistema di stampa Prosper oggi produce miliardi di pagine e, con i recenti miglioramenti, sarà in grado di soddisfare le esigenze degli stampatori in crescita».

La tecnologia Stream applicata alla stampa offset per libri

La tecnologia Stream applicata alla stampa offset per libri

Abbinamento alla offset

Salvatore Massaro – IPS Communication Manager Kodak – ci ha poi illustrato – come si vede in questo video –  il funzionamento della Prosper anche in applicazione alla stampa offset sulle macchine Timsons con la tecnologia Stream, per cui rimandiamo agli articoli pubblicati relativi alla stampa di libri.

Il sistema Kodal Prosper IOS (Image Optimizer Station) inline, che consentirà di utilizzare più supporti, prepara automaticamente i supporti disponibili per la stampa inkjet alle massime velocità; gli utenti potranno così utilizzare carte uso mano, patinate e anche lucide di grammatura compresa tra 45-300 g/m² su bobine di larghezza compresa tra 20,3 e 64,8 cm.
La Prosper 5000XLi permette la stampa in bianca e volta in quadricromia con un’ampiezza di stampa fino a 62,23 centimetri a velocità fino a 200 metri al minuto, con un ciclo di produzione di 90 milioni di pagine formato A4, con una qualità di stampa pari a quella offset: fino a 175 lpi (linee per pollice) su carte uso mano, patinate e lucide con grammatura compresa tra 45 g/m2 e 300 g/m².
La precendente macchina da stampa Prosper 5000XL è aggiornabile al nuovo modello XLi.

Le novità Nexpress

Come accennavamo in sommario, è stato interessante vedere anche gli aggiornamenti della Kodak Nexpress per la stampa digitale a colori a foglio. Sono novità utili e che saranno pronte per essere commercializzate ci auguriamo quanto prima.
Tra i miglioramenti citiamo la modalità turbo che combina l’alta qualità della produzione digitale a colori con la massima produttività con velocità fino a 166 pagine al minuto in formato A4 e l’opzione Long Sheet, che consente agli stampatori di produrre stampati di grandi dimensioni per punto vendita, copertine di libri, sovracopertine, inserti di imballaggi e etichette.
La nuova versione software ICS 3 offre un miglioramento continuo della qualità e prestazioni con tempi di elaborazione più veloci del 20 % con Kodak Nexpress Print Genius, una suite di strumenti per aumentare la produttività e per il controllo della qualità.
Abbiamo anche potuto toccare con mano le ampie possibilità creative che offre la Kodak Nexpress con il quinto gruppo che permette la stampa di colori spot, oro ed effetti perlescenti (queste ultime due non ancora in commercio), stampa 3D con un sistema esclusivo di Kodak, finitura lucida di alta qualità, marcatura in linea, o verniciatura in un singolo passaggio. Il quinto gruppo stampa per dare valore aggiunto alla stampa potrà aiutare gli stampatori a differenziarsi in un mercato altamente competitivo.

 

Lascia un commento