Pubblicità: se politicamente scorretta ha successo

Scritto da il 21 maggio 2013 in Comunicazione Visiva, Varie - Nessun commento

Quando la comunicazione è fondamentale per un’azienda:  spesso il successo di una campagna pubblicitaria televisiva è inversamente proporzionale al politically correct. È il caso di questa parodia di Psy, il noto cantante coreano.

Come è ben noto la comunicazione audiovisiva, in particoalre attraverso la televisione,  è di fondamentale importanza quando un’azienda deve riuscire a raggiungere un pubblico sempre più vasto.
In questo ambito sembra riuscire a muoversi alla perfezione il sito scommesse sportive Paddy Power, sempre molto attento alla comunicazione in generale.
Tanto che per festeggiare il suo primo anno sul mercato italiano, questa agenzia irlandese ha pensato bene di pubblicare su Youtube, il più famoso sito di condivisione video del mondo, una divertente parodia di Psy, il cantante coreano diventato famoso in tutto il mondo per le sue coreografie piuttosto bizzarre.
La scelta delle campagne di Paddy, è quella di puntare molto spesso sull’ironia: e ora si sta rivelando una scelta quanto mai azzeccata.
Infatti, nel messaggio visivo – che potete visionare in questa pagina  (cliccare qui per aprire il video della durata di 2 minuti e 10 secondi) –  si comprende pienamente che il messaggio che l’agenzia vuole lanciare non è soltanto quello di intrattenere e divertire il suo pubblico, ma anche quello di far capire in manierachiara e  perfetta il suo pensiero su una particolare categoria di persone: i calciatori.
Anche in altre situazioni, come ad esempio le pubblicità che ancora oggi vengono trasmesse in tv, hanno il solo obiettivo di sbeffeggiare i calciatori, rei di non essere dei lavoratori esemplari.
Alla realizzazione di questa video-parodia hanno partecipato gran parte dei dipendenti della sede romana dell’agenzia, sotto la supervisione della regista Antonella Cecora, vincitrice di un concorso indetto da Paddy Power per la realizzazione di video virali.
In un periodo come questo la comunicazione gioca un ruolo per nulla marginale per la vita di un’azienda. Paddy Power ha deciso di uscire dal coro, percorrendo la strada del politicamente scorretto.
Alla luce dei risultati, tuttavia,  possiamo affermare che la scelta è stata quanto mai giusta.

 

Lascia un commento