LE BREVI – 15 maggio

Scritto da il 15 maggio 2018 in EDITORIALI, FLASH - Nessun commento

Le notizie dal mondo della stampa, grafica e packaging di metà maggio.

MERCATI&AZIENDE

ITALIA

Alessandro Fedrigoni assicura clienti e fornitori. Dopo essere passata a fine dicembre 2017 nelle mani di Bain Capital  società statunitense di private equity, specializzata in acquisizioni, venture capital e investimenti alternativi fondata nel 1984, il presidente Alessandro Fedrigoni assicura in una lettera personalizzata e indirizzata a clienti e fornitori, che la famiglia continuerà a detenere una quota del capitale e a lavorare in Fedrigoni, nella persona di Chiara Medioli. Informa inoltre che il passaggio della quota di maggioranza non avrà alcun impatto sulle modalità operative e con lo stesso personale. Nel futuro di Fedrigoni si prevedono nuovi investimenti in innovazione di prodotto e per una maggiore penetrazione sui mercati internazionali.

Il Gruppo Pozzoni fa lo shopping, acquistando Clays, Istituto Italiano Arti Grafiche e Eurogravure.   Elcograf (Gruppo Pozzoni) del cui recente ingente investimento in macchine abbiamo detto (v. nelle BREVI di fine aprile), ha acquistato per un valore di 26 milioni di sterline la storica azienda di stampa inglese Clays Ltd (200 anni di storia), forse il più grande gruppo britannico specializzato nella stampa di libri di qualsiasi genere (150 milioni di copie all’anno) in continuo incremento di fatturato, ma non di profitto. Pozzoni, che ha rilevato l’intero parco macchine (ma non gli immobili) e il personale, proseguirà, dice una nota dell’azienda, negli inventimenti produttivi, ed entra decisamente in un mercato dove il vizio della lettura è molto superiore a quello italiano. Leggi qui.   Inoltre, la notizia è dei primi di maggio, ha deciso anche l’acquisto del 100% di IIAG (lo storico Istituto Italiano Arti Grafiche di Bergamo) e, indirettamente, in quanto proprietaria del suo capitale sociale, la Eurogravure, sempre in zona (Treviglio).

Qualità di stampa e costanza dei risultati sono le motivazioni della giuria ad assegnare la medaglia d’oro nella categoria film banda larga al BestInFlexo e che hanno convinto Tech-It Packaging-Italpolimeri a utilizzare il service di prestampa Mavigrafica con il sistema Kodak Flexcel NX Tech-It Packaging-Italpolimeri fornisce imballaggi flessibili utilizzando lastre fornite dal service di prestampa flexo Mavigrafica con tecnologia Kodak Flexcel NX, per la produzione delle lastre flat top con punti minimi di 10,6 µ e certificato fino a 300 lpi, per garantire vantaggi in stampa quali riduzione dei tempi di avviamento e degli scarti; miglioramento della stabilità cromatica e tonale; incremento delle densità massime dei fondi pieni e dei tratti; gamut colore più ampio; riduzione del numero dei colori e degli inchiostri speciali; abbinamento fondi pieni e immagini sulla stessa lastra; incremento della lineatura di stampa e qualità del prodotto finale.

MONDO

Il board degli azionisti approva le strategia di KBA. Nella sua relazione sui dati societari di Koenig & Bauer AG del 2017 e del primo trimestre 2018 il presidente e CEO Claus Bolza-Schünemann ha sottolineato c9ome l’azienda abbia raggiunto gli obiettivi prefissati. Su queste basi, il management aziendale se le condizioni di stabilità politica mondiale non dovessero subire deterioramenti, prevede una crescita del 4% del fatturato del gruppo con un margine EBIT intorno al 7% per l’anno in corso. In particolare la crescita sarà marcata nel settore del packaging e cartotecnica, ma con una spinta verso ulteriore innovazioni dei prodotti.

INSTALLAZIONI

Simonazzi srl installa, collauda e avvia presso la ROFLEX di Bari una linea Vianord EVO 5 IP-D per la produzione di lastre in fotopolimero. Evo 5 IP è un dispositivo di lavorazione incrementale per i formati 132 x 203 cm (52×80”) e come tutti i dispositivi Vianord, è dotato di una sezione di prelavaggio per le lastre digitali, in grado di raccogliere in un serbatoio separato il black layer, per prevenire contaminazioni. Il processo di lavorazione viene ridotto notevolmente e le lastre si muovono a una velocità costante lungo l’intero processo di lavaggio. Questo dispositivo è compatibile con il sistema Easy-to-Plate.

PlotFactory si affida alla versatilità e produttività dei cutter di Zünd. All’azienda di Zurigo fondata nel 1999 da Rinaldo Fochetti, è in funzionamento continuo dall’autunno del 2017 la nuova ammiraglia nel campo del taglio digitale, un cutter Zünd G3 3XL-3200. Per il taglio digitale la PlotFactory si affida da molti anni agli innovativi e versatili cutter di Zünd. Oltre al G3 L-3200 (larghezza banco 180 cm) ha aggiunto un G3 3XL-3200 da 321 cm e per la lavorazione di materiali duri come l’acrilico o il legno utilizza il nuovo sistema di fresatura RM-L che arriva fino a 3,6 kM di potenza e il cambia fresa automatico ARC.

PRODOTTI&TECNICHE

Uteco Group commercializza la Sapphire EVO di Kodak per etichette e packaging flessibile. Con gli inchiostri ecologici a base d’acqua, Sapphire EVO offre nuove opportunità commerciali a produttori e utilizzatori di packaging per realizzare una vasta gamma di applicazioni in basse e alte tirature, con una produzione che può raggiungere i 20 milioni di metri quadri l’anno. La Sapphire EVO risponde a una domanda di versioning di massa e personalizzazione del packaging che sta crescendo in tutto il mondo, con la stampa flessografica ibrida e la stampa digitale. Combinando le tecnologie di Uteco e Kodak si è messa a punto una soluzione adatta alle medie e alte tirature.   La macchina da stampa Sapphire EVO utilizza supporti con una larghezza fino a 650 mm (larghezza max di stampa 622 mm) a 9000 metri lineari l’ora in quadricromia CMYK con opzioni di verniciatura e priming integrati. Puntando sulla tecnologia KODAK Stream Inkjet, il sistema garantisce la qualità di stampa su una vastissima gamma di pellicole e tipologie di carta specifiche per il packaging. Leggi qui.

Novità assoluta nel settore del printing con oro e argento. È la Xerox Iridesse Production Press, stampante con sei stazioni colore, ad alta velocità, che combina la stampa di quadricromia con un massimo di due inchiostri secchi speciali in un unico passaggio di stampa. Si tratta dell’unica stampante digitale in grado di stampare inchiostro secco metallizzato oro o argento, CMYK e inchiostro secco trasparente in un solo passaggio, grazie a nuove potenti funzionalità di gestione del colore e di automazione, che danno agli stampatori un immediato vantaggio competitivo nel mercato in continua crescita della stampa digitale.   Con due stazioni di stampa in linea per inchiostri secchi speciali, i clienti possono creare applicazioni remunerative con colori spot, gradienti metallizzati e metallizzati misti, e miglioramenti speciali. Gli inchiostri metallizzati secchi oro e argento possono essere utilizzati da soli o stratificati sotto o sopra colori CMYK per creare palette iridescenti uniche. Uno strato di inchiostro secco trasparente può essere aggiunto per un tocco extra a livello di dimensione o texture.

Nuova L. & C. Graph presenta la stazione di controllo colore SCC 1500 progettata per la visione e comparazione dello stampato con le varie tecniche di stampa (offset, digitale, flexo, roto, ecc). La stazione è dotata di contaore per la valutazione della durata e sostituzione del neon (si ricorda che i neon certificati non hanno vita eterna, solitamente un anno o 2500 ore), 5 tubi al neon da 58 W con illuminante D50 normalizzati che garantiscono la corretta emissione spettrale. L’utilizzo della verniciatura nel grigio Munsell permette di minimizzare le ombre e i riflessi e dare omogeneità all’illuminazione della camera di visione, mentre la progettazione delle pareti interne elimina l’influenza della luce esterna sul piano di lavoro, disponibile anche con piano opale retroilluminato. La SCC 1500 è stata adottata e installata dai maggiori brand di costruttori di macchine da stampa, sia in Italia, che all’estero. Nuova L. & C. Graph invita a vedere i colori sotto la giusta fonte di luce e nel corretto modo allo stand in Print4All 18 – L 37.

Heidelberg presenta la nuova piattaforma digitale ad alta resa Versafire EP. La Versafire EP è basata sulla piattaforma Versafire CP che è stata sistematicamente migliorata secondo le esigenze dei clienti dell’industria grafica. Come la recente Versafire EV, la EP è stata sviluppata per imna produzione elevata e flessibile. Entrambi i m,odelli utilizzano il forbnt end Heidelberg Prinect e un’interfaccia intuitiva che semplifca il lavoro di prestampa.

Esko amplia il suo portfolio di soluzioni innovative con Text Recognition, un nuovo plug-in per Adobe Illustrator che consente di eseguire modifiche di testo all’ultimo momento di testo in modo rapido, sicuro e semplice. Lo speciale plug-in OCR di Esko per Adobe Illustrator aiuta i professionisti del settore a produrre imballaggi ottimali. Elimina le scomode operazioni che erano necessarie per eseguire anche le più piccole modifiche testuali.

La Qualità Totale nel centro demo di Grafikontrol. Organizzata congiuntamente da I&C e Grafikontrol, un incontro presso la sede di Grafikontrol, con una formula con tre sessioni mirate di mezza giornata ciascuna, ha permesso a un numero limitato di partecipanti di approfondire la Qualità Totale, in anteprima sul Print4All. Paolo De Grandis ha presentato l’azienda e l’intera famiglia di prodotti TQC-360° di controllo qualità MATRIX, LYNEX, PROGREX, CHROMALAB, PROCHECK. Ha anche illustrato i dati positivi dell’azienda, che sta crescendo nel settore converting in tutto il mondo. Con il giro in azienda e le dimostrazioni si è potuto comprendere come ottimizzare il processo produttivo flexo dal controllo qualità del materiale neutro nella fase di estrusione, a quello durante la stampa, compresa tracciatura dei difetti, fino al controllo qualità nel reparto taglio e vedere da vicino come operano i sistemi di controllo Grafikontrol con i vantaggi che offrono. Molto interesse verso il sistema PROCHECK, un sistema unico sul mercato che consente la tracciatura e rimozione dei difetti dalle bobine stampate. PROCHECK comprende una stampante ink-jet che stampa un Sync-Code con larghezza di soli 2 mm sul bordo della banda, che viene ripetuto ad una distanza stabilita. L’individuazione sulla revisionatrice / taglierina del punto dove è presente il difetto è così facilitata e assolutamente precisa. Domande e richieste di ulteriori verifiche anche per le novità presentate, che comprendono il sistema LYNEX-S per il controllo del film neutro nella fase di estrusione e il LYNEX C/S per l’ispezione al 100% di vernici, lacche, colle.

Comexi si aggiunge ai Golden Sponsor di FTA per l’Europe Diamond Awards 2018. Le altre aziende sponsor sono: Uteco, Diamond Sponsor; Twinlock by tesa, KBA-Flexotecnica, Camis, Grafikontrol, Sun Chemical, Lohmann, Kodak, Vetaphone, I&C-Gama e Windmöller & Hölscher quali Gold Sponsors; Tresu Group e Siegwerk come Silver Sponsors.

EVENTI & FIERE

Speciale Fespa in diretta. Al momento di pubblicare queste notizie brevi, apre i battenti la Fespa a Berlino, che stiamo seguendo con la redazione.  Daremo le novità in un’edizione speciale di LE BREVI al nostro rientro.

FPS ha presentato lo show room realizzato in collaborazione con Fujifilm, annunciando novità che saranno rivelate a giugno. FPS azienda fornitrice di sistemi di stampa digitale e per l’interior design, ha trovato in Fujifilm il partner ideale per completare la propria offerta, come ha dichiarato il CEO Guido Paglia, e ha colto l’occasione per presentare in anteprinma la nuova ammiraglia Acuity Ultra (che vedremo funzionare in Fespa) una piattaforma digitale rivoluzionaria per aver combinato l’altissima qualità di stampa con la produttività di livello industriale.  Ne parleremo a breve nei nostri resoconti di Fespa.

AMBIENTE

FSC Italia ed Eco-print saranno a Print4All 2018 per spiegare e approfondire i vantaggi economici e ambientali dell’utilizzo di carta proveniente da foreste gestite in maniera responsabile e della stampa a basso impatto, con gli addetti di stampa digitale, litografica e cartotecnica. La scelta di carta certificata da foreste gestite in maniera responsabile e l’adozione di pratiche di stampa sostenibili sono diventate un impegno per molte imprese nel settore tipografico; segno di una rinnovata sensibilità green, ma anche di un approccio teso alla valorizzazione del prodotto stampato e, di conseguenza, all’ottenimento un plus economico e competitivo.
Leggi qui.

Alla ricerca della plastica perduta. Il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica (Corepla) promuove nuove soluzioni lungo tutta la filiera del packaging con una chiamata di idee rivolta a Ricercatori dell’Università, ai Centri di Ricerca, alle start up, alle aziende, alle PMI e privati attraverso l’apposita piattaforma on line www.coreplacall.it per la miglior gestione degli imballaggi in plastica dalla progettazione al fine vita, al riciclo e agli innovativi utilizzi del materiale riciclato. Un comitato tecnico-scientifico verrà invitato a valutare i progetti. Leggi qui per tutte le informazioni.

 

La comunicazione ambientale una leva per il vantaggio competitivo dell’impresa. Martedì 29 maggio presso Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi – Sala Consiglio Via Meravigli 9/b – Milano. La sostenibilità ambientale rappresenta per le aziende una direttrice di sviluppo necessaria per rispondere a cittadini/utenti/consumatori sempre più attenti e a un quadro normativo sempre più stringente. Il seminario illustrerà come la dimensione ambientale, per rappresentare un reale fattore competitivo per le imprese, debba essere inserita tra gli elementi cardine della strategia di business, diventando una ben definita leva di marketing che va adeguatamente comunicata e che può così diventare una concreta opportunità di sviluppo non solo per le grandi realtà aziendali o i settori a vocazione “green”. Programma qui.

 CULTURA GRAFICA

Addio a Franco Pastorello.  Ci ha lasciati un grande “Amico di Piombo”, il massimo conoscitore di tutti i segreti della Linotype. Leggi qui.

Bando del Concorso Calendario 2019 – Premio Giuseppe Musmeci che ha come concept “Leonardo da Vinci: il genio e le sue invenzioni” in cui si richiede allo studente di delineare la figura di Leonardo attraverso la rappresentazione di opere artistiche, invenzioni, macchine, progetti e studi. Scarica qui il bando

1° convegno Nazionale sull’Archeologia Industriale Cartaria in Italia – Il patrimonio Industriale della Carta. La storia, i siti, la valorizzazione. Presentazione del volume degli atti , Fabriano 25 maggio alle ore 17.30, presso l’Oratorio della Carità. Fabriano, “città della carta” per antonomasia, ereditiera di un patrimonio archeologico industriale cartario che affonda le sue origini sin dal XIII secolo, sviluppandosi in industria dal 1782 con le Cartiere Miliani Fabriano.
Ingresso libero.

“Ceramics Now”: l’arte ceramica contemporanea internazionale al MIC di Faenza.   Dal 30 giugno al 7 ottobre 2018 il museo faentino festeggia gli 80 anni del concorso Internazionale della Ceramica d’Arte contemporanea / 60° Premio Faenza con una mostra particolare: 17 curatori internazionali hanno scelto 60 artisti contemporanei che lavorano con la ceramica.

Lascia un commento