Sarà formalizzato il 1° aprile il passaggio di testimone in Komori Italia da Silvano Bianchi, attuale amministratore delegato e figura storica in Komori, a Massimiliano Veronesi.

Manca poco piú di un mese all’avvicendamento al vertice di Komori Italia, con una nuova figura che debutterà nel quadro generale del mercato dell’azienda giapponese con la partecipazione alla drupa.   A Düsseldorf sarà tuttavia presente anche Silvano Bianchi, che rimarrà in azienda sino a fine anno in qualità di membro del Consiglio d’Amministrazione.

Massimiliano Veronesi, 51 anni, lavorerà a fianco di Silvano per assimilare il passaggio di consegne, che avverrà quindi in modo graduale. Questo consentirà a Komori di utilizzare appieno le competenze e l’esperienza di entrambi i manager e, soprattutto, di garantire al mercato e ai clienti una continuità e una qualità costante dei servizi erogati.

Veronesi vanta trent’anni d’esperienza nel settore delle arti grafiche, dove ha rivestito ruoli diversi in ambito tecnico, commerciale e manageriale presso altre aziende che producono macchine da stampa offset.