Al termine delle consultazioni con le aziende associate, la Commissione di designazione di Ucima ha stabilito che il quadriennio 2020-2024 vedrà alternarsi alla presidenza due imprenditori. Matteo Gentili, cui subentrerà Riccardo Cavanna per il biennio successivo.

A luglio, durante l’Assemblea annuale di Ucima (Unione dei costruttori italiani di macchine automatiche per il confezionamento e l’imballaggio) avverrà l’elezione di Matteo Gentili e sarà presentato il suo programma di mandato, sancendo così ufficialmente il passaggio di testimone con l’attuale Presidente Enrico Aureli, CEO di Robopac e OCME.
I vicepresidenti saranno Riccardo Cavanna di Cavanna e Roberto Paltrinieri di Tetra Pak.  A Luciano Sottile di Goglio, membro del consiglio direttivo e vicepresidente per il quadriennio 2016-2020, sono state attribuite le deleghe alle attività promozionali e fieristiche.

Le nomine sono state decise nel corso del Consiglio Direttivo del 17 giugno, che ha stabilito che per dare voce ad entrambi i candidati, alla luce del grande consenso riscontrato da entrambi tra la base associativa, questo mandato avrà un avvicendamento. Una staffetta alla presidenza motivata dalla volontà di valorizzare i programmi presentati e che vuole dare un segnale di forte coesione e di comunanza di intenti circa gli obiettivi di ulteriore sviluppo di Ucima e del settore rappresentato.

Matteo Gentili, 58 anni, è presidente della TMC (Tissue Machinery Company), azienda con sede a Castel Guelfo (Bologna) che produce e commercializza macchine automatiche per il confezionamento e la gestione di prodotti Tissue e Personal Care. Dal 2018 l’azienda è entrata a far parte del Gruppo IMA.

Riccardo Cavanna è CEO di Cavanna Packaging Group.