ARGI, l’Associazione Fornitori Industria Grafica si allinea al programma straordinario Next Generation EU e accompagna le imprese verso la manifestazione Print4All 2022, e propone il proprio piano per sostenere l’Industria Grafica nei prossimi 15 mesi. È un piano di comunicazione e marketing appositamente studiato per dialogare in modo strutturato con l’intera filiera della stampa, per promuoverne i valori e accompagnare il percorso di avvicinamento alla manifestazione Print4All 2022.

Per sottolineare la sua mission fondata su concretezza e attualità, ARGI si ispira alle linee di indirizzo di Next Generation EU interpretando le aree di sviluppo più significative per fronteggiare l’impatto economico e sociale della crisi pandemica.

Sono molti gli ambiti che l’associazione intende sviluppare: dalla sostenibilità e transizione ecologica, all’efficienza, innovazione produttiva e digitalizzazione, alla formazione e all’occupazione e inclusione sociale, alla accelerazione tecnologica e integrazione multicanale.

«Da una parte vogliamo spiegare le trasformazioni in atto, accelerate esponenzialmente dalla pandemia, – spiega Giorgio Bavuso, Consigliere ARGI delegato al coordinamento del Gruppo di Lavoro Marketing e Fiere – per aiutare l’industria grafica a liberare tutto il suo potenziale di crescita. Dall’altra, proprio attraverso l’espressione della competenza dell’industria stessa, metteremo in luce il suo ruolo fondante per l’economia del Paese

L’obiettivo è dunque essere un’associazione utile e vicina al mercato, sia nell’indicare soluzioni strategiche per migliorare la competitività sia nel promuovere le aziende in vista della manifestazione Print4All, la prima scena internazionale in cui l’industria potrà tornare a esprimersi nel maggio 2022.

Accorciamo le distanze

Le aziende associate a ARGI, che rappresentano tutta la filiera grafica dalla prestampa alla finitura per tutte le tipologie di stampa, sta lavorando sui temi principali di tendenza che li caratterizzano: le innovazioni utili al miglioramento e alla crescita del business oggi e definendo i diversi formati per la diffusione dei contenuti a breve e medio termine.
ARGI pubblicherà presto in proposito il calendario di appuntamenti.

Per il Presidente Antonio Maiorano «ARGI vuole essere una associazione contemporanea, che parla il linguaggio del presente alle aziende dell’industria grafica, che indirizza i principali mercati di sbocco e che fornisce loro soluzioni innovative immediatamente adottabili. Per questo motivo abbiamo varato un Piano di Comunicazione e Promozione senza precedenti, che si svilupperà nei prossimi 15 mesi con il claim “Accorciamo le distanze”
La distanza da accorciare è quella tra oggi e il momento della ripresa del mercato. Al tempo stesso è quella tra oggi e il 3 maggio 2022, in occasione del Print4All che dovrà dare i segnali concreti per la ripresa dell’intera industria.