Sempre più British, dopo essere stato nominato London Freeman, Sante Conselvan, presidente FTA, past president ATIF, ha ricevuto la cittadinanza onoraria londinese.

Mentre il presidente statunitense Donald Trump, dopo la gaffe con la Regina Elisabetta II, si intratteneva con Theresa May per spingere i britannici a uscire in fretta dall’UE, il nostro Sante Conselvan, riceveva la cittadinanza onoraria londinese (che non sappiamo se sia stata offerta anche al ben più famoso Donald che nel frattempo aveva pensato bene di offendere il sindaco di Londra).

A Sante la cittadinanza onoraria – che ora lo vede in compagnia di Giuseppe Garibaldi e di Luciano Pavarotti –  è stata riconosciuta, come la precedente nomina a London Freeman dalla Stationers’ Company, per la sua instancabile attività di connessione tra le associazioni flessografiche europee e britanniche, e non solo. Legami che hanno fatto crescere le capacità organizzative e gli scambi di idee e tecnologie in uno dei settori oggi più dinamici della stampa e del packaging.

Complimenti a Sante Conselvan da parte di tutta la redazione di MetaPrintArt e, certamente, della comunità degli stampatori flessografi.